Menu Alimentazione sana

IL CHEWINGUM

A cura di Francesca Soccorsi

I primi a masticare palline di gomma a base di lattice di Sapodilla, pianta tipica delle foreste pluviali, furono i Maya, ma il brevetto del chewingum moderno è datato 28 dicembre 1869. A produrlo per primo fu, infatti, l’americano William Semple che in pochi anni trasformò una gomma molla e insapore a base di caucciù, zucchero e aromi, in un prodotto di successo che fu commercializzato dal 1871 nel New Jersey e poi varcò l’Oceano per diffondersi in tutto il mondo conquistando anche i palati più esigenti. Neppure gli italiani lo disdegnano, anzi i dati raccontano la storia di una passione travolgente: nel nostro Paese il mercato “vale” 152 milioni di euro e i consumi si aggirano attorno alle 24.379 tonnellate all’anno. In Italia la produzione è gestita quasi interamente da un’unica azienda, la Perfetti Van Melle, che oltre a tutti i principali marchi di gomme da masticare detiene anche quello di caramelle e lecca lecca. Tanto che nel 2004 la rivista americana Forbes le ha dedicato un articolo classificandola fra le industrie con il maggior patrimonio al mondo.

Ingredienti
Si mastica ma non si ingoia: l’originalità del chewingum sta tutta in questa caratteristica. Si tratta infatti dell’unico prodotto dolciario da gustare e assaporare ma non da ingerire. Ottenuto dalla lavorazione di un impasto a base di gomma, zucchero, additivi e aromi, è composto quasi totalmente da carboidrati e da una minima percentuale di acqua. Ciascuna gomma contiene circa 300 calorie.

Pubblicità
Chewingum e salute
Se è certo che masticare gomme occasionalmente non comporta alcun tipo di rischio, gli esperti da tempo dibattono sui possibili effetti dannosi di un consumo quotidiano e protratto nel corso della giornata. Tanto che il British Medical Journal non ha esitato a pubblicare uno studio secondo il quale masticare troppi chewingum con dolcificante può provocare gravi perdite di peso e violenti attacchi di diarrea. La colpa sarebbe del sorbitolo, uno dei dolcificanti più utilizzati negli impasti, che in natura si trova in molti frutti, come prugne, mele, ciliegie e albicocche. Tuttavia, malgrado i possibili effetti lassativi di questa sostanza, la sua sicurezza è stata comprovata da organismi internazionali, non ultimo il comitato congiunto Oms/Fao sugli additivi alimentari. Sempre a detta dei detrattori del chewingum, masticando a lungo si accentuerebbero le secrezioni gastriche con conseguenze come acidità di stomaco e difficoltà digestive. E aumenterebbe il contenuto gassoso all’interno dello stomaco: questo favorirebbe la risalita del contenuto gastrico con un inevitabile aumento degli episodi di reflusso gastroesofageo.
Non mancano, però, studi di segno opposto, che rivelano i benefici di una masticazione prolungata: oltre ad aiutare a scaricare la tensione, questa servirebbe, infatti, ad accelerare il metabolismo e, di conseguenza, a contenere il peso. Nutrizionisti e dietologi statunitensi hanno dimostrato che con sei chewingum al giorno si consuma circa il 20 per cento delle calorie introdotte con l’alimentazione. Muovere le mandibole, insomma, sembrerebbe essere uno sport per il cervello: masticare stimola la produzione di insulina, ormone che attiva le zone cerebrali legale alla memoria, favorendo maggiore concentrazione e lucidità mentale e allontanando stress e tensioni. Alcuni ricercatori australiani hanno inoltre dimostrato come consumare gomme riduca i livelli di cortisolo (l’ormone dello stress) nella saliva aumentando la sensazione di benessere. E se la mente sta bene, i meccanismi legati alla fame nervosa non si innescano. A tutto vantaggio della linea.

Gomme senza zucchero
Per ovviare all’aumento del rischio di patologie dentali provocate dagli zuccheri contenuti nei chewingum, sono state da qualche tempo immesse sul mercato gomme prodotte con sostituti come lo xilitolo. Quest’ultimo si è confermato un potente antibatterico in grado di contrastare l’insorgenza della carie. Uno studio finlandese ha rilevato la drastica riduzione di carie in bambini che masticavano gomme contenenti al 100% xilitolo, oltre all’arresto o addirittura alla regressione di piccole lesioni cariose. E ciò grazie anche alla capacità che questa sostanza ha di far perdere alla placca batterica il suo potere acidogeno e l’adesività. Se si aggiunge che la masticazione favorisce la rimozione dei residui di cibo e aumenta la produzione di saliva con una conseguente azione di risciacquo sui residui alimentari, è verosimile ipotizzare che questi chewingum costituiscano validi alleati per la salute dei denti. Tanto che il Ministero del Welfare, che ha recentemente diffuso le linee guida sulle buone pratiche per una corretta igiene orale, ha riabilitato la gomma da masticare ammettendo che, se questa non diventa un’abitudine ossessiva, può contribuire a tenere lontani i batteri, a condizione che sia utilizzata subito dopo i pasti e per non più di mezz’ora (un uso continuato può infatti provocare problemi gastrici, tensioni dei muscoli masticatori e dell’articolazione della mandibola): “Il chewingum durante i primi minuti stimola la secrezione salivare e può incrementare in via transitoria i meccanismi di difesa, sempre che sia privo di zuccheri fermentabili e contenga edulcoranti come lo xilitolo”. Tuttavia la gomma da sola non è in grado di rimuovere i depositi di placca batterica e non può quindi in alcun modo sostituire dentifricio e spazzolino.

Bibliografia
- Cordero G., Grasso L., Delleani M., Apparato masticatorio. Anatomia, fisiologia, patologia, Minerva Medica.
- Giannella S., Una fortuna que se “mascò” con los chiches americanos, Nueva Economia, 9 luglio 2006.
- Newbrun E., Cariologia, Piccin Nuova Libraria.
- Romaldini V., Cacciatore F., Il dentista racconta. Come mantenere i denti sani fino a 150 anni, Pisani.

Video consigli di dietetica

I nostri esperti rispondono, in una rubrica settimanale, pubblicata ogni giovedi', alle domande poste dai nostri utenti. Gli argomenti trattati sono il peso ideale, le diete, con i relativi vantaggi e i rischi associati, ed altri da voi proposti.
Scriveteci!
Ultimo video consiglio pubblicato

La birra: caratteristiche e proprietà nutrizionali

Una bella birra fresca da bere con gli amici, soprattutto in estate, è subito sinonimo di convivialità e festa. Amate la birra? O per meglio dire le birre? Sentiamo i consigli del nutrizionista Paolo Paganelli che ci illustra le caratteristiche delle diverse varietà (scura,...

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Le bacche, preziose alleate per la nostra salute

Antiossidanti, ricche di vitamine e sali minerali, detossinanti, con proprietà antistaminiche e disinfettanti. Sono tante le virtù delle bacche, piccole miniere di elementi eccellenti non solo a livello nutrizionale, ma anche curativo. Per esempio la mora selvatica è ricca di...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Sulla bilancia con le castagne

Scritto il 21 novembre 2017 da Alberto&Alberto

Per rendere una dieta più allegra e salutare, una buona soluzione è quella di sostituire il pane durante i pasti con un po’ di castagne. A certe condizioni, però…

Pillole di benessere

Sulla “pipì a letto”, c’è da sapere che…

Scritto il 17 novembre 2017 da Welly

La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, con una conferenza stampa al Senato, ha voluto attirare l’attenzione su un disturbo che viene generalmente sottovalutato ma che può avere pesanti ricadute, soprattutto sul profilo psicologico. Cosa c’è da sapere sulla “enuresi”.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2017 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato

Società con unico socio, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di GUADAFIN s.r.l.