Menu Alimentazione sana

MARINARE

Le marinate sono composti liquidi, a base di aromi, acidi o oli, in cui si tengono immersi carne, pesce o verdure. I motivi per sottoporre un cibo a marinata sono svariati. Innanzitutto è un buon modo per affrontare metodi di cottura che possono indurire o privare del sapore un alimento. Poi, alcuni cibi sono già in origine molto duri o secchi, come alcuni tagli di carne, e marinarli consente di ammorbidirli. Altri, infine, possono avere di partenza un sapore sgradevole o troppo carico, come certa selvaggina: la marinata toglie l’odore di selvatico e rende il sapore più gradevole.
Le marinate si differenziano tra cotte e crude: la marinata cotta spesso accompagnerà il cibo anche durante la cottura, diventando così un ingrediente indispensabile non solo in fase di preparazione, ma durante tutto l’iter della creazione del piatto. La marinata cruda, è invece un vero e proprio metodo di cottura a freddo; in quanto tale il processo durerà di più, e si userà con alimenti diversi.

Ingredienti Una marinata è composta, generalmente, da quattro tipi di ingredienti.
Acidi: aceto, limone, vino, birra. Gli acidi servono a scomporre le proteine, in modo da rendere gli alimenti più teneri e più portati ad essere influenzati da altri sapori.
Oli: in genere si usa solo olio extravergine d’oliva, anche se naturalmente ogni ricetta può presentare una variante. L’olio trattiene l’acqua, e quindi riduce il rischio di disidratazione durante la cottura.
Aromi: spezie, erbe, droghe. Aggiungono sapore.
Salse: di qualsiasi tipo (soia, barbecue, worcester), a seconda delle sue caratteristiche, può addirittura sostituire gli altri ingredienti. Una salsa infatti aggiunge sapore, e ammorbidisce la carne.

Recipienti e tempi

Innanzitutto il recipiente che si utilizza per marinare deve essere abbastanza ampio da poter contenere sia l’alimento sia la marinata stessa: la marinata deve poter ricoprire completamente l’alimento. I materiali più indicati sono ceramica (e porcellana), vetro e pirex. I contenitori in metallo sono da evitare, soprattutto in caso di marinata a base di acidi; meglio evitare anche la plastica.

Pubblicità

Non si possono marinare alimenti congelati, è necessario aspettare che si scongelino completamente. I tempi variano a seconda del cibo che si vuole marinare, della grandezza del taglio e anche della temperatura a cui vengono conservati, poiché la bassa temperatura rende l’operazione più lenta.
Ma la differenza sostanziale deriva dal tipo di marinata che si vuole effettuare: se cotta, basterà poco tempo, da mezz’ora a poche ore; se a crudo, sarà necessario marinare anche per 24-36 ore.
In linea di massima, per la marinata cotta, i tempi si aggirano tra le 4 e le 6 ore per le carni rosse bovine e ovine, da 2 a 4 ore per la carne di suino e per il pollame, da 1 a 2 ore per i pesci, da mezz’ora a un’ora per le verdure. Diverso il discorso per la selvaggina, dove i tempi possono variare da qualche ora a molti giorni. È necessario sapere, quando si acquista la carne, se la provenienza è d’allevamento, oppure se si tratta di un animale selvatico.

Marinata cotta

Se si usa la marinata come fondo di cottura, si deve tenere presente che è utilizzabile solo per cotture prolungate e ad alta temperatura, per cui in forno o sulla griglia. Se l’alimento marinato va semplicemente saltato, è meglio scolare via la marinata.
Quando si effettua una cottura con marinata - ad esempio carne con vino - è necessario controllare sia la quantità del vino sia la temperatura. Una quantità in eccesso invece di esaltare il sapore della carne lo può alterare troppo, rovinandolo. Se è necessario aggiungere vino durante la cottura, fare attenzione alla temperatura del liquido: se si versa vino freddo su un arrosto, si arresta la cottura e si rovina la consistenza della carne.
La ricetta classica della marinata cotta, calcolata per un chilo, un chilo e mezzo di carne, è la seguente:

  • Lavare e tritare grossolanamente carote, cipolle e prezzemolo, e far imbiondire in mezzo bicchiere d’olio extravergine d’oliva con alloro e maggiorana.
  • Aggiungere un litro di vino secco, poco sale, poco pepe.
  • Far bollire cinque minuti, quindi travasare in un recipiente, coprire e lasciar raffreddare.
  • Appena la marinata è fredda, versarla sulla carne e farla riposare il tempo necessario (dipende dal tipo di carne). Quindi, cuocere secondo la ricetta scelta.

Per i pesci:
Far bollire per circa dieci minuti aceto bianco, qualche spicchio di aglio a pezzi e del rosmarino. Versare la marinata ancora bollente sul pesce già fritto, e far riposare. Il pesce così cucinato è detto in carpione.

Marinata cruda

Per la carne:

  • Tritare insieme due carote, due gambi di sedano, una cipolla di grosse dimensioni, foglie di prezzemolo.
  • Unire 3 chiodi di garofano, 5 grani di pepe, 2 foglie di alloro, poco sale, 6 bacche di ginepro, tre quarti di litro di vino secco di ottima qualità.
  • Mescolare e versare sulla carne.

RICETTE

Zucchine marinate

Lavare e spuntare un chilo di zucchine grandi, affettarle e friggerle in olio d’oliva. Disporle a strati in un recipiente, alternando tra ogni strato un trito di due spicchi d’aglio, 8 foglie di basilico e un pugno di prezzemolo. Far bollire mezzo litro di aceto bianco, con aggiunta di sale e pepe quanto basta. Appena bolle, versare sulle zucchine, coprire e lasciar riposare almeno 12 ore. Si servono fredde come contorno per carni bollite o ai ferri.

Alici marinate

500 grammi di alici piccole fresche
1 spicchio di aglio
il succo di due limoni
rezzemolo tritato
mezzo bicchiere d’olio d’oliva
sale e pepe

È preferibile farsi pulire le alici nel momento in cui si comprano; qualora non fosse possibile, le alici vanno pulite eliminando la testa e tirandola via in modo che il pesce si apra lungo il ventre e vengano via anche la lisca e le interiora. È necessario fare attenzione a non dividere l’alice in due. Lavarla per bene; una variante può essere quella di lavarla in aceto, per addolcirne il sapore e regalare una fragranza migliore. Lavare il prezzemolo, tritarlo insieme all’aglio e spolverizzarlo sulle alici aperte a metà su un piatto, aggiungendo sale e pepe. A questo punto versare l’olio e il succo di limone, coprire e lasciare riposare in luogo fresco per almeno 5 ore.

Video consigli di dietetica

I nostri esperti rispondono, in una rubrica settimanale, pubblicata ogni giovedi', alle domande poste dai nostri utenti. Gli argomenti trattati sono il peso ideale, le diete, con i relativi vantaggi e i rischi associati, ed altri da voi proposti.
Scriveteci!
Ultimo video consiglio pubblicato

La birra: caratteristiche e proprietà nutrizionali

Una bella birra fresca da bere con gli amici, soprattutto in estate, è subito sinonimo di convivialità e festa. Amate la birra? O per meglio dire le birre? Sentiamo i consigli del nutrizionista Paolo Paganelli che ci illustra le caratteristiche delle diverse varietà (scura,...

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Imparare a leggere le etichette dei cibi, per mangiare più sano e non ingrassare

Curare la propria alimentazione è il primo passo per sentirsi bene e rimanere in forma. Ma la cosa più importante è saper scegliere gli alimenti adatti al nostro benessere e abbinarli correttamente. In linea generale la buona regola è mangiare cibi freschi, poco...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

L’allegria di un compleanno “social”

Scritto il 23 gennaio 2018 da Alberto&Alberto

L’avvento di Facebook ha cambiato il modo di rapportarsi tra le persone. La maggior parte degli auguri – siano essi legati ad un compleanno, un anniversario o una festività – giungono ora ‘via social’, senza contatti diretti. Ma prendiamola per il verso giusto

Pillole di benessere

Dieta mediterranea e longevità

Scritto il 19 gennaio 2018 da Welly

Gli italiani sono tra le popolazioni più longeve del mondo e ciò è probabilmente dovuto ad una alimentazione che comprende quella stessa quantità di macronutrienti che due recenti studi associano ad una minore mortalità.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato