Menu Bellezza
Sei in:   benessere.com / Bellezza / Articoli vari / Sulla bellezza / Bellezza e fascino

BELLEZZA E FASCINO

Bellezza e fascino non sono sinonimi : sono due straordinarie e differenti doti che non sempre caratterizzano lo stesso individuo; ma, quando sono complementari in una stessa persona, sicuramente quella lascerà indelebili tracce di sé negli occhi e nel cuore di chi lha incontrata.

La bellezza è una qualità del corpo; è, in un certo senso, oggettivamente valutabile perché la si misura, pur se inconsapevolmente, su canoni che vengono da lontano, dai modelli estetici proposti dagli artisti e codificati nelle immagini pittoriche e scultoree che essi ci hanno lasciato nel tempo: per la nostra civiltà occidentale i riferimenti remoti possono essere la Venere di Milo, la Primavera di Botticelli, le Madonne di Raffaello o di Leonardo, le voluttuose donne di Tiziano ( per citare i più famosi modelli femminili) o, se parliamo di uomini, valgono gli esempi dellApollo di Delfi o del Davide di Michelangelo.

Botticelli, particolare tratto da La Primavera, 1482 c. Raffaello, particolare tratto da Madonna di San Sisto, 1513-1514.

Pur trattandosi di figure idealizzate che rappresentano il divino o, comunque, il sublime, ancora oggi ci servono come pietra di paragone per le bellezze attuali benché nessuno, consapevolmente, applichi le regole di Leonardo o ancor meno quelle di Vitruvio per misurare e valutare la perfezione di un corpo o di un volto.

Nuovi e potenti riferimenti, però, la moderna civiltà dell'immagine ha prodotto con il cinema, la televisione e la fotografia con i quali vengono proposti modelli di bellezza senz'altro più realistici ma, proprio per questo, deteriorabili: il tempo che passa li fa passare di moda, li fa comunque alterare e persino invecchiare; mancano insomma di quella sublimità che li conservi uguali a se stessi per sempre. I bellissimi che sopravvivono alla loro bellezza possono diventare patetici se si ostinano nella rappresentazione di sé come erano mentre rimane modello in qualche modo immortale, lo splendore cristallizzato nelle immagini cinematografiche di personaggi come Marilyn Monroe o James Dean, che non hanno potuto invecchiare e sono diventati delle icone , delle moderne versioni del sublime.

Poiché la bellezza reale è effimera, effimeri ne sono i canoni di valutazione : oggi è la moda che decreta chi è bello e chi non lo è e perché; le modelle anoressiche che sfilano sulle passerelle diventano bellissime ai nostri occhi perché qualcuno ha deciso che magro è bello; tra qualche tempo qualcun altro riscoprirà che è ancor più bello il florido ed i nostri occhi si abitueranno a misurare con quel canone le caratteristiche fisiche nostre ed altrui. La fama conferita dai mass media ai belli ed alle belle è anchessa effimera e si consuma nel giro di poche stagioni: nella nostra società consumistica è sempre impellente il bisogno di novità ed i volti nuovi su cui faticosamente si è modellato il look di migliaia di persone desiderose di sembrar belle, diventano troppo presto obsoleti: all'incoronazione di una miss segue sempre e subito la ricerca delle candidate a sostituirla.

Pubblicità
Ben diverso è il valore del Fascino.

Tanto per cominciare non è una qualità del corpo e perciò non è percepibile solo con gli occhi; l'origine greca e poi latina della parola fascino ci porta all'ambito semantico della magia, dell'ammaliamento, della forza dell'irrazionale che sconvolge ed annulla certezze, canoni e criteri di valutazione oggettiva. Se si accompagna alla bellezza, il fascino la esalta; se è dote di chi non è bello, ne cancella i limiti fisici mentre la stessa bellezza, priva del fascino, resta, in qualche misura, imperfetta perché, attraverso gli occhi, non porta molto al cuore o alla mente. E una qualità che attiene all'intelligenza più che alla fisicità e si manifesta attraverso gesti, atti, modi, sguardi, sorrisi, parole: è l'espressione di tutta la forza della personalità di cui il corpo è il contenitore . La famosa Monna Lisa di Leonardo non è certamente una bellezza eppure da secoli ci affascina per quel sorriso e quello sguardo sul cui ambiguo mistero si scervellano da sempre studiosi e pubblico.

Leonardo, particolare tratto da La Gioconda, 1503-1506.

Anche il mistero è una componente del fascino: un bellissimo corpo esposto in tutto il suo smagliante splendore è sicuramente un bel vedere, sicuramente suscita straordinarie sensazioni, ma sono certamente più intense le emozioni che nascono dall'immaginare e poi dallo scoprire un bellissimo corpo suggerito, ma non esposto. Le civiltà orientali fondano su questa forma di emozionalità le basi dei loro canoni estetici e sessuali ed è questo uno dei motivi del fascino che quelle civiltà hanno sempre esercitato su noi occidentali.

Il cinema ci ha proposto, nel tempo, numerosi esempi di fascino non sempre esteticamente perfetti: non sono certo bellissimi Dustin Hoffman o Jack Nicholson come non lo era Humphrey Bogart; non sono perfetti i volti di Barbara Streisand, di Liza Minnelli e della stessa Sofia Loren come non lo erano quelli di Judy Garland, di Edith Piaf e di Anna Magnani eppure questi personaggi, e tantissimi altri ancora, con la loro dirompente personalità e la loro intelligenza sono diventati dei modelli e dei simboli per molte generazioni come e ancor più di chi è dotato di un aspetto ineccepibile. La bellezza scultorea del giovane Marlon Brandon non esiste più da troppi anni eppure la sua staordinaria capacità interpretativa e la fascinosa espressività del suo sguardo e del suo volto ci hanno dato profonde emozioni anche negli ultimi film, quelli in cui è apparso grasso e vecchio.

Addirittura il fascino può essere arricchito da una limitazione del corpo: basti pensare allo sguardo ammaliatore della miopissima Marilyn o al suo sconvolgente incedere determinato, pare, dalla poliomielite. Del resto alla stessa Venere, dea della bellezza, si attribuisce lomonimo strabismo nonché l'incapacità di scegliere tra Adone e Vulcano: la bellezza perfetta e la bruttezza intelligente e creativa.

E evidente che, se parliamo di fascino, parliamo di una dote che vive ed a volte sopravvive a chi la possiede, ma parliamo anche di una dote che si potrebbe acquisire.

Come?

Occupandosi anche dell'estetica della propria interiorità con la stessa tenacia con cui ci si impegna, di solito, nella cura del proprio corpo. Si può imparare a conoscersi, a coltivare le proprie qualità ed a potenziare al meglio le attitudini, a misurare l'espressività, ad arricchirsi di esperienze costruttive, dirette ed indirette, ad ampliare i propri orizzonti e rapportarsi con la realtà attivando le risorse che ciascuno di noi ha nella sua cantina .

La base del fascino è la Personalità ed i bei manichini non hanno fascino neanche se hanno le sembianze di Davide o di Venere.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Curarsi con le erbe: combattere cellulite e ritenzione idrica

La prova costume si avvicina, ma non temete, potete trovare nelle erbe un alleato vincente nella lotta a cellulite, ritenzione idrica, capillari e vene esposti. Se questi problemi vi assillano, ecco allora che non possono mancare: bacche di mirtillo nero, rusco, vite rossa, pilosella, bardana,...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Al mercato, allegria e benessere

Scritto il 17 aprile 2018 da Alberto&Alberto

Una passeggiata in un qualsiasi mercato rionale è una sana iniezione di allegria. E ci racconta lo spirito di una città e di coloro che la abitano.

Pillole di benessere

Contro l’ictus, misuriamo la pressione

Scritto il 30 marzo 2018 da Welly

Aprile è il mese di prevenzione dall’ictus; un’occasione per ricordare come il controllo periodico della pressione sia fondamentale a causa del ruolo rappresentato dall’ipertensione come fattore di rischio. 

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato