Blog
13 gennaio 2014

Mr. Bean, l'allegria condivisa

A cura di Alberto&Alberto

Ho scritto, in passato, di grandi attori comici del muto che hanno rallegrato la mia infanzia e che seguitano a mettermi allegria ogni volta che mi imbatto in qualche vecchia comica in TV (ma, all'uopo, ho anche una buona scorta di DVD, soprattutto di Stanlio&Ollio). Tuttavia mi rendo conto che le giovani generazioni, i ragazzini soprattutto, fanno una certa fatica a seguire filmati in bianco e nero, dalla fotografia generalmente sgranata e con il sonoro (quando c'è!) gracchiante. Proprio ieri sera mi sono imbattuto in una coppia di conoscenti con figlio adolescente; parlando di cinema con quest'ultimo, mi ha raccontato come un suo amichetto gli avesse proposto la visione di un film con Buster Keaton e di come la sua reazione sia stata tutt'altro che entusiasta.

I giovanissimi ridono a crepapelle con "I soliti idioti" che la maggior parte degli adulti non capiscono, con i cinepanettoni e con molti comici dalla "parolaccia" facile e dal talento discutibile. Niente di male: la comicità, nel bene e nel male, insegue il cambiamento dei tempi e trovo fisiologico che una nuova generazione si appassioni a certi personaggi o si diverta con certe battute che non appassionano o divertono le generazioni che l'hanno preceduta.

Interrogandomi in questo blog su un'allegria che si fa benessere quando viene condivisa rafforzando così i legami (quello tra genitori e figli, ad esempio), mi sono chiesto se esistono oggi figure in grado di creare tale condivisione. Escludendo fenomeni "nazionali" come Totò, Alberto Sordi o anche Checco Zalone, se vogliamo pensare in termini "globali" la risposta può essere probabilmente una sola: Mr. Bean.

thumb_202.jpg

Mr. Bean è stato creato dall'attore inglese Rowan Atkinson insieme allo sceneggiatore Richard Curtis alla fine degli anni '80, anche se alcuni tratti del personaggio erano già presenti in un'altra caratterizzazione di Atkinson in una sit-com del 1979. Le potenzialità di Mr. Bean furono chiare all'attore nel 1987 quando fu invitato ad un festival della comicità in Canada dove c'erano due programmi distinti, uno in francese e uno in inglese. Benché di nascita britannica, Atkinson chiese ed ottenne dagli organizzatori di potersi esibire nel programma in lingua francese, dal momento che il suo personaggio era muto. Ebbe così un primo, significativo riscontro di come Mr. Bean sarebbe potuto essere un fenomeno senza barriere linguistiche né culturali. E così fu, effettivamente, quando nacque la serie televisiva "Mr. Bean", nel 1990, riscuotendo un successo tale da essere venduta in ben 200 paesi!

La comicità di Mr. Bean, a ben vedere, non è tanto diversa da quella di Buster Keaton, Charlot o Stanlio & Ollio; una comicità "situazionale" fondata su personaggi ben riconoscibili nelle loro peculiarità cui capitano avventure - o meglio disavventure - sempre diverse, cui reagiscono da par loro, quasi sempre con goffaggine. La mimica è ovviamente fondamentale ma Mr. Bean non deve sforzarsi molto per divertire, come pure avveniva con gli illustri precedenti già citati. Con il suo abbigliamento sempre uguale ed elementi ricorrenti come la sua auto Mini e l'orsetto Teddy, allo spettatore basta la visione di un episodio o poco più per affezionarsi al personaggio e proseguire a divertirsi sempre di più, episodio dopo episodio.

Episodi che, se rapportati al successomondiale riscosso dal personaggio, sono insolitamente pochi: appena 14 (19 se si contano anche gli inediti poi inseriti nelle edizioni home video), trasmessi per la prima volta dalla Tv inglese tra il 1990 e il 1995. Così ha voluto Atkinson e probabilmente ha avuto ragione, dal momento che ogni singolo episodio è diventato un "cult" assoluto e che a distanza di tanti anni la serie viene regolarmente riproposta da varie emittenti televisive. Per chi non è riuscito proprio ad accontentarsi, comunque, Atkinson ha anche interpretato Mr. Bean per due volte al cinema e ha prestato la sua voce (che si limita a qualche mugugno incomprensibile) ad una serie animata.

Come altri attori comici, a dispetto del suo personaggio, Rowan Atkinson (uno degli uomini più ricchi d'Inghilterra!) è nella realtà una persona schiva, non particolarmente brillante, persino snob: si pensi che ha impedito per diversi anni che la serie televisiva fosse trasmessa in Italia per potersi godere in santa pace le sue vacanze in Sardegna senza essere riconosciuto! Di due anni fa la dichiarazione che non avrebbe mai più interpretato Mr. Bean, né per la televisione né per il cinema, considerandolo un personaggio troppo faticoso per la sua età (per la verità, oggi ha appena 59 anni, cinque in meno di quanti ne aveva Harrison Ford quando ha interpretato l'ultima volta Indiana Jones!). Ma forse è meglio così: non so se un Mr. Bean rugoso e ingrigito sarebbe la stessa cosa. E in ogni caso, la storia del cinema è piena di ripensamenti (e c'è persino un nuovo Indiana Jones dietro l'angolo…).



N.B. Allo sketch che avete visto qui sopra è legato un curioso aneddoto che appendo solo ora da Wikipedia. In una serie televisiva dell'emittente Discovery Channel sono stati effettuati alcuni esperimenti ispirati alle avventure di Mr. Bean, compreso quello di imbiancare una stanza con gli stessi mezzi utilizzati dal personaggio interpretato da Rowan Atkinson. I risultati, però, non sono stati altrettanto brillanti


  • Tema: Allegria e benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato