Blog
18 aprile 2017

Via ai picnic, con allegria e benessere

A cura di Alberto&Alberto

Tempo un po' incerto, in questa primavera, ma spero proprio di non dover rinunciare ad almeno un picnic.

Non sarò certo il solo: tra "Pasquetta" (che era ieri, vabbè) e le altre festività di questi giorni, c'è da scommettere che saranno davvero in tanti a riversarsi su prati e ville urbane armati di panini, plaid, palloni e thermos. Alcuni si attrezzeranno meglio, con tavolini e seggiolini da campeggio, la pasta cucinata la sera prima (e quindi adeguatamente servita con piatti e posate, di plastica ma non necessariamente), bevande per tutti i gusti e radio al seguito, più o meno come si fa anche in spiaggia (ma senza l'anguria!). Altri ancora si vorranno aggiudicare di buon'ora uno spazio in quelle aree attrezzate come ce ne sono tante fuori città, in cui poter grigliare bistecche, salsicce ed altre prelibatezze.

thumb_230.png

Il mio sarà un picnic meno "professionale" ma non per questo meno soddisfacente (almeno lo spero). Si va a trascorrere una giornata all'aria aperta, in pace ed allegria, e il pensiero su cosa portare con me non è mai stato prioritario ma non nego che, all'ora di pranzo, è bene non trovarsi impreparati. E di fare in modo che le bevande restino moderatamente fresche (e dunque non dimenticare la borsa termica e il relativo ghiaccio).

Il vero augurio che mi faccio e che faccio a tutti, a parte il bel tempo, è quello di trovare vicini di picnic rispettosi delle regole di buona convivenza e dell'ambiente che ci ospita. Spero di non essere costretto ad ascoltare le telefonate altrui, di non essere infastidito dalle suonerie dei cellulari, di non essere colpito da un pallone proprio mentre mi sono sdraiato e aver socchiuso gli occhi, che i proprietari dei cani siano attenti ai loro animali perché non si avventino sul mio pranzo e che tutti abbiano portato con sé delle buste ove gettare i rifiuti (da non dimenticare sul prato a fine giornata, please).

Il "galateo" del picnic comprende tutto questo e poco più. Si raccomanda il fair play con le persone che ci sono accanto, offrendo anche loro disponibilità in caso di bisogno (il caso del cavatappi dimenticato a casa è un 'classico'). Si raccomanda di vestirsi in modo comodo, di non accendere fuochi, di rispettare la natura, di non gettare a terra i mozziconi delle sigarette (e - aggiungo io - se proprio si deve fumare accertarsi che il vento non soffi nella direzione delle persone che ci sono vicine).

Se poi si è particolarmente esigenti in termini di alimentazione, si potranno cercare ricette e suggerimenti sul web riguardo alle pietanze più adeguate alla circostanza. Piatti freddi, dolci (che siano comodi da trasportare) ma anche piatti elaborati che rispondano però alla specificità dell'evento: ho fatto anch'io una rapida ricerca e c'è davvero di che sbizzarrirsi.

Ah, dimenticavo, ma questa è una considerazione personale: se si vuole leggere, meglio un buon libro che un quotidiano; è quasi matematico che una folata di vento, anche piccola, ne sparlargli le pagine per ogni dove, costringendoci a fatocose gimkane. E poi il picnic è un momento prezioso di socialità: non mi negherò quindi a qualche gioco campestre (se vi serve, le regole del rubabandiera le ho riassunte proprio in questo blog lo scorso anno le ritrovate qui, darò qualche calcio al pallone (facendo molta attenzione, vedi sopra) e soprattutto lascerò che lo sguardo si perda tra il verde e l'orizzonte, pensando a quale bene prezioso ancora ci appartiene!

Il tutto, se possibile, a debita distanza dalle formiche. Guardate sotto:


  • Tema: Allegria e benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Bio-mex

FORMATO MAXI!!

850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Offerta del mese

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici. Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica... Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!

Vedi prodotto

Novità
Sedia ergonomica naturale - Nera
Novit del mese

La sedia ergonomica professionale ideale chi svolge un lavoro sedentario: comoda e discreta, aiuta a mantenere la posizione corretta della spina dorsale, l'inclinazione è regolabile. La seduta è di alta qualità con imbottitura INDEFORMABILE e tessuto di ricopertura molto resistente. Le imbottiture sono sagomate per offrire un supporto confortevole Altezza:63 cm Larghezza:45 cm Profondità:50 cm.
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2017 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato

Società con unico socio, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di GUADAFIN s.r.l.