Blog
01 luglio 2014

Il Mondiale vinto nella Rete (nel senso di Internet)

A cura di Alberto&Alberto

Il "nostro" Mondiale, nel senso di noi italiani, si è concluso mestamente la sera di martedì 24 scorso, quando un'Italia smarrita e confusa (e con un uomo in meno) si arrendeva al pur modesto Uruguay.
Da lì a poco sono state ammainate le bandiere; nessuno ha mascherato la propria delusione ed è partita la ridda dei commenti, in ossequio al luogo comune, ma in fondo vero, per cui in Italia ci sono tanti allenatori quante persone.

Delusione, amarezza, anche rabbia per quelli sportivamente più sensibili. Ma anche - vivaddio - tanta, sana ironia che stempera i sentimenti negativi e aiuta a mettere il calcio nella giusta luce, quella per cui se si vince bene e se si perde, beh, sarà per la prossima volta.

Nelle ore immediatamente seguenti all'eliminazione dell'Italia dai Mondiali brasiliani, la Rete pullulava già di battute e fotomontaggi che rimbalzavano sui social network in una divertente gara di creatività che ha convertito anche la mia delusione in buonumore.

thumb_251.jpg

Uno dei due principali bersagli della cyber-ironia è stato Mario Balotelli, il calciatore al quale l'allenatore Prandelli (e noi con lui) aveva legato le sorti della Nazionale italiana e che dopo l'exploit della prima partita con l'Inghilterra è apparso praticamente immobile e inconcludente. In occasione degli Europei di due anni fa, Balotelli assunse sul campo una posa plastica da guerriero, con i muscoli bene in vista, con un effetto più ridicolo che ammirevole. E infatti qualche buontempone si cimentò subito con l'arte del fotomontaggio, mettendogli tra le mani una falciatrice o un passeggino da bebè. Quella stessa foto è stata riesumata all'indomani - o forse solo qualche minuto dopo - la disfatta di Natal. E ancora una volta tra le mani di Balotelli è comparsa qualsiasi cosa compresa- e qui si è arrivati al sublime - una coppa gelato.

E però stavolta "Balo" se l'è dovuta vedere, in quanto a viralità di ironia, con un altro calciatore preso amabilmente di mira nella Rete: l'uruguayano Luisito Suarez, reo di aver impresso la sua prominente dentatura sulla spalla del nostro povero (si fa per dire) Chiellini e prontamente ribattezzato "il cannibale". Il suo gesto è stato deplorevole e come tale giustamente punito con una dura sanzione da parte della Fifa. Anche la Rete ha emesso il suo verdetto, con una condanna forse più mite di quella sportiva ma non meno dirompente sul piano mediatico: il pubblico dileggio. Così che ora se si digitano le parole "Suarez, morso" sul motore di ricerca, appare una esilarante galleria di fotomontaggi che lo vedono ora contendersi la ferocia con Hannibal Lecter della saga del "Silenzio degli innocenti", ora sovrapporsi al corpo di un mostro preistorico che rincorre Chiellini nella giungla sudamericana (c'è anche una figurina di Chiellini con un pezzo mancante corrispondente ad un morso!)

Capolavoro d'ironia è stata la classifica enunciata dal conduttore americano David Letterman nel corso del suo popolare show televisivo. Sotto il titolo "Le dieci cose che ha pensato Luis Suarez in quel momento", ecco la "Top Ten" in questione, in ordine decrescente:
10) Ehi, non ho mica usato le mani
9) Fatemi vedere dove sta scritto nel regolamento: Non mordere
8) Tanto non mi vedrà nessuno
7) La spalla di questo tizio mi ha colpito sui denti
6) Mmm… Con una carne così buona non c'è bisogno di ketchup
5) Avevo i denti in fuorigioco?
4) Se non gli mordo la spalla impazzisco
3) E' quello che facciamo in Uruguay per dire "Ti amo"
2) E che mi faranno mai, mi sbattono fuori dal torneo?
1) Mamma mia, che calciatore piccantino…

Ora, che vinca la squadra migliore. Ma che vincano anche la sportività e la leggerezza, come il popolo della Rete ci ha insegnato


  • Tema: Allegria e benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato