Blog
27 settembre 2016

Sì alla ricerca, con allegria

A cura di Alberto&Alberto

Mi sono imbattuto casualmente ieri nello spot con Checco Zalone per la ricerca sulla Sma, l'Atrofia muscolare spinale e mi sono divertito e commosso. Nell'arco della giornata l'ho mostrato a chiunque mi capitasse e poi l'ho condiviso sulla mia pagina Facebook. Scopro stamattina, leggendo il giornale, che altrettanto hanno fatto in milioni di italiani, compresi personaggi molto noti come Fiorello o Roberto Saviano.

thumb_491.jpg

Di Checco Zalone avevo già scritto su questo blog nel dicembre di tre anni fa, prendendo spunto dal clamoroso successo conseguito con il suo film "Sole a catinelle". Un successo che sembrava insuperabile, in termini di incassi, e che invece ha conosciuto una vera e propria apoteosi due anni dopo, all'inizio del 2016, quando nelle sale è uscito quello che resta attualmente il suo ultimo film, "Quo vado?". Dopo di allora e forte di ben 65 milioni di incassi, Zalone è pressoché sparito dai "radar mediatici", un silenzio interrotto solo in occasione di qualche presentazione del suo film all'estero.

È probabile che alla base del successo del comico, ci sia anche la capacità di centellinare le sue apparizioni, facendo sì che ciascuna di queste possa diventare un evento. E nella sua strategia anti-inflazionamento, vi è anche il rifiuto a prestare il suo volto alla pubblicità, nonostante molte aziende sarebbero disposte a pagarlo a peso d'oro pur di averlo come 'testimonial'. Lo spot per l'associazione dei genitori di bambini e da adulti affetti da atrofia muscolare spinale rappresenta dunque un’eccezione ma con singolari modalità: Zalone lo ha scritto lui stesso e vi ha instillato quello stesso umorismo politicamente e socialmente "scorretto" che è la cifra della sua comicità.

Ma come sono riusciti, quelli dell'associazione Famiglie Sma, a convincere il più famoso attore comico d'Italia a vincere la sua nota ritrosia nei confronti degli spot pubblicitari? Certo, quella della Sma non è una pubblicità come tutte le altre, non serve a vendere un prodotto ma a sostenere una buona causa che è quella di favorire un tempestivo inizio nella somministrazione di un nuovo farmaco in grado di allungare la vita di chi è affetto dalla Atrofia muscolare spinale e migliorarne il quadro clinico. Il fatto è che Zalone la malattia l'ha conosciuta da vicino, nelle vesti di una ragazza incontrata qualche anno fa nella sua Puglia con la quale ha stretto un'amicizia. Da quel momento, l'attore ha seguito costantemente l'attività dell'associazione Famiglie Sma fino all'idea di contribuire alla raccolta fondi per la ricerca per mezzo di uno spot che brilla per originalità, direi genialità oltre che molto efficace sul piano comunicativo.

Apprendo della storia della ventisettenne Anita Pallara e della sua amicizia con Checco Zalone da un articolo che ho letto stamattina su Repubblica, rilanciato anche sulla prima pagina del quotidiano. Nell'intervista, la ragazza racconta della sua vita interamente segnata dalla malattia, almeno fisicamente, ove è riuscita a crescere normalmente (nonostante una prima diagnosi stabilisse che non sarebbe sopravvissuta a due anni dalla nascita), laurearsi e condurre una vita sociale attiva. Non mancando di battersi perché la sua malattia non venisse ignorata dai media e dal mondo scientifico.

Tornando allo spot: penso che Zalone fosse la persona adatta per fugare ogni pietismo che spesso suscitano le campagne sociali, regalando un momento di autentica allegria (cui contribuisce anche la sua "spalla", il piccolo Mirko Toller, diventato improvvisamente una piccola "star") senza che fosse minimamente svilito il messaggio di richiesta di solidarietà che credo arrivi puntualmente e con maggiore vigore di altre operazioni similari. Perché con l'allegria si può fare molto. Ma ora mano al portafoglio, anzi al telefono! Il numero solidale è 45599.


  • Tema: Allegria e benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato