Blog
21 febbraio 2017

Sanremo, l’altra allegria

A cura di Alberto&Alberto

L’effetto contagio di “Occidentali’s Karma”, l’allegro motivo di Francesco Gabbani che ha vinto l’ultimo Festival di Sanremo del quale mi sono occupato la settimana scorsa, sembra sopravvivere ai tempi dell’effimero. Leggo oggi di una sorta di “Gabbani Mania” che ha avuto una delle sue manifestazioni più eclatanti nella città dell’artista, Carrara, dove qualche giorno fa si sono ritrovati in 500 per un riuscito “flashmob” all’insegna del ballo, sulle note di “Occidentali’s Karma”, ovviamente. Il video lo posto sotto, mette allegria.

thumb_528.jpg

Torno sul tema, perché questa settimana ho proseguito a riflettere sul fatto che la canzone di Gabbani abbia interrotto una tradizione che sembrava inattaccabile, per cui a Sanremo le canzoni allegre possono sì partecipare ma non aspirare a vincere. E se effettivamente Gabbani è riuscito nell’impresa che era riuscita solo a Domenico Modugno nel lontano 1958, è anche vero che di canzoni allegre, nella storia dei Festival, se ne sono sentite.

Voglio quindi ancora rendere giustizia all’allegria di passaggio sul palco dell’Ariston, rievocandone alcune. Iniziamo dal riscontrare che esattamente 50 anni fa, nel 1967, a Sanremo (proprio nell’anno della tragica morte di Luigi Tenco) sfilarono tante canzoni allegre quanto mai più sarebbe accaduto: c’erano “Quando dico che ti amo” di Tony Renis (ma cantata da Annarita Spinaci), “Proposta” dei Giganti ma soprattutto “Le pietre” di Antoine, “E allora dai” di Giorgio Gaber e “Bisogna saper perdere” dei Rokes

Sicuramente, in questi ultimi anni, una ventata d’allegria l’hanno portata il gruppo di Elio & le Storie Tese con le loro tre apparizioni al Festival, due delle quali li hanno visti mancare la vittoria per un soffio (anzi, si è detto che nel 1996 “La terra dei cachi” avrebbe vinto se i voti non fossero stati manipolati ad arte).

Divertì molto, all’epoca, l’esibizione di Rino Gaetano con la sua “Gianna” (3° posto nel 1978) così come, in tempi più recenti, Daniele Silvestri con “Salirò” (14° posto nel 2002), esaltata da un divertente balletto che richiamava le atmosfere ‘disco’ degli anni ’70 e del quale si deve esser ricordato anche il vincitore di quest’anno. Silvestri tornò poi a Sanremo con l’altrettanto allegraLa paranza” (4° posto nel 2007).

Alcuni, come Jovanotti, si esibirono con allegro e giovanile vigore ottenendo anche un buon successo di vendite: la sua “Vasco”, nel 1989, si classificò al 5° posto nella stessa edizione del Festival nella quale il comico Francesco Salvi si scatenava con alcune comparse travestite da animali (già allora!) conquistando il settimo posto. La canzone, che ebbe anche un buon successo di vendite, si chiamava “Esatto!” Vasco Rossi, invece, con la sua sfrontatezza si fece più inquietante che allegro con la pur sostenuta “Vado al massimo” (1982).

Renzo Arbore, artista in grado di evocare allegria con la sua sola presenza, manifestò amabilmente il suo amore per la goliardia nel 1986 con “Il clarinetto” (2° posto) poi diventato un classico del suo repertorio.

Ma l’allegria può emergere anche ad altre latitudini. Abbiamo visto i rigidi russi manifestare un inedito entusiasmo sia al cospetto di "Felicità” e “Ci sarà” di Al Bano e Romina (con le quale, per inciso, si classificarono a Sanremo secondi e primi rispettivamente nel 1982 e nel 1984) che con “Sarà perché ti amo” con cui i Ricchi e Poveri si piazzarono quindi nel 1981. Beati loro.


  • Tema: Allegria e benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato