Blog
19 dicembre 2017

Allegria tra pandoro o panettone

A cura di Alberto&Alberto

Che il Natale si sia avvicinando, lo capiamo quando pandori e panettoni fanno la loro prima apparizione sui banchi dei supermercati. Difficile che sfuggano alla vista, considerato lo spazio che occupano le varie confezioni, con prodotti l’uno diverso dall’altro, buoni per tutti i gusti.

Perché fino a qualche anno fa, il manicheismo era assoluto: o panettone o pandoro. Chi non gradiva canditi e uva passa, virava decisamente sul pandoro. Ma ora sono sul mercato, già da tempo, panettoni privi di canditi e uva passa e diventa dunque più difficile esprimere una predilezione per l’uno o per l’altro. Aggiunte di cioccolato o di crema o di liquore hanno reso certi pandori e panettoni difficili da resistervi per ogni grado di golosità. Ma il prodotto tradizionale “tiene” e porta come sempre allegria nelle nostre tavole.

thumb_586.jpg

È diversa l’origine del panettone e del pandoro. La prima è più incerta, anche nel nome: panettone potrebbe essere ‘grande pane’, inventato dal garzone di un fornaio per entrare nelle sue grazie, in quanto innamorato della figlia. L’altra ipotesi è che il panettone si chiami così da “Pane di Toni”, ove Toni era uno sguattero del cuoco di Ludovico il Moro che aveva confezionato per caso il dolce con quello che aveva trovato in dispensa: aveva fatto un impasto lievitato di farina, burro e tuorlo d’uova con aggiunta di frutta candita, scorzette di arancio, cedro e uvetta e poi infornato.

Certa è la sua origine lombarda: per secoli è stato il “dolce milanese” per eccellenza e ancora oggi vi sono in città artigiani che lo producono secondo la ricetta tradizionale, mentre a livello industriale è diffuso in tutto il Paese.

Il pandoro è invece originario del Veneto, anche se uno scritto risalente addirittura al I secolo d.c. cita un dolce dell’Antica Roma con una ricetta simile a quella del pandoro. La ricetta moderna, invece, è decisamente più recente: risale all’800. La sua forma, con la stella a otto punte, è addirittura frutto di un artista, Angelo Dall’Oca Bianca, ispirato da un altro dolce tradizionale veronese, il “nadalin”. E la sua lavorazione è più complessa di quella del panettone. In quanto al nome, in questo caso l’origine è più chiara: si tratta di un pane dal colore giallo molto accesso, d’oro appunto.

Al contrario del panettone, il pandoro è ancora più gustoso se leggermente scaldato. La sua dolcezza può essere poi ulteriormente esaltata aggiungendovi lo zucchero a velo che viene fornito a parte nella confezione.

Con la loro quantità elevata di burro e quindi di grassi, pandoro e panettone non sono esattamente un toccasana per chi sta seguendo un rigido regime dietetico. Ma almeno una unica fetta d’allegria, a Natale, non se la dovrebbe negare nessuno!

P.S.: Facendo alcune verifiche in Rete, sono incappato in un articolo uscito ieri sul sito di Repubblica in cui si parla di un Pandoro prodotto da un foodblogger che ha aggiunto all’impasto tradizinoale, anche farina di bachi da seta allevati per il consumo alimentare umano. Si ribadisce così la tendenza del novel food a guardare agli insetti come una ottima fonte di proteine con il valore aggiunto della ecosostenibilità…


  • Tema: Allegria e benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato