Blog
15 novembre 2013

Se la pillola blu...

3 miliardi di pillole consumate nel mondo, 6 al secondo per 51 milioni che lo hanno assunto almeno una volta. Sono i numeri, davvero impressionanti del Viagra (sildenafil citrato) la cui azienda produttrice ha appena celebrato il 15° anno dall'entrata nel mercato e si appresta a lanciare la versione "orodispersibile" che sarà nelle farmacie a partire da lunedì prossimo.

Ha ragione l'azienda a segnalare che la "pillola blu" è diventata rapidamente un fenomeno sociale, antropologico, mediatico e di costume. E ha ragione anche di vantare che la pillola ha consentito a molti uomini di risolvere i problemi legati alla propria virilità e di conseguenza anche alle donne di vivere una buona sessualità anche in età avanzata. Bene anche che con il Viagra si sia passati dalla terribile definizione di "impotenza", in campo medico, a quella di "disfunzione erettile".

Ma ogni medaglia ha il suo rovescio e va ricordato anche che, benché il sildenafil citrato debba essere necessariamente prescritto dal medico e dunque acquistabile solo con l'apposita ricetta (che il medico deve rilasciare dopo aver riscontrato effettivamente il problema della disfunzione erettile da parte del suo paziente), il Viagra in realtà circola da diversi anni in un mercato "parallelo", acquistabile anche da chi non ne avrebbe diritto. E penso sopratutto ai giovani.

Ho letto sull'Huffington Post che ad ottobre scorso, durante una iniziativa sull'educazione e sul benessere sessuale, il segretario generale della Società italiana di urologia Vincenzo Mirone ha lanciato l'allarme: sempre più ragazzini cercano il Viagra perché la sua assunzione li farebbe sentire più sicuri nella loro performance sessuale.

Credo che, nel caso dei giovani, il fenomeno dell'assunzione del Viagra segni una regressione della cultura sessuale e una interpretazione distorta della virilità. Se sembra, poi, che l'utilizzo del Viagra da parte di un giovane non comprometta la sua salute (me lo auguro vivamente, ma al momento non è così certo), sicuramente può creare uno stato di dipendenza psicologica. Con inevitabili conseguenze anche sui rapporti affettivi.

thumb_185.jpg


  • Tema: Pillole di benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato