Blog
21 marzo 2014

Amianto, una emergenza assoluta

Da ieri e fino a stasera, alcuni esperti provenenti da vari paesi del mondo stanno discutendo a Roma di amianto, della sua pericolosità per la salute pubblica e della legislazione in materia. Li ha riuniti l’Osservatorio Nazionale Amianto, che da qualche anno cerca di sensibilizzare le istituzioni su un problema che è una vera emergenza nel nostro Paese come altrove: si parla di 5.000 morti ogni anno per malattie connesse al contatto prolungato con l'amianto e di circa 35 milioni di tonnellate di materiale contenente amianto che proseguono ad inquinare oltre che di 2400 edifici scolastici solo parzialmente bonificati. Apprendo che le prime avvisaglie sulla pericolosità dell'amianto sulla salute dell'uomo risalgono addirittura all'800 e che le prime dimostrazioni scientifiche della correlazione tra amianto e un certo tipo di tumore sono state pubblicate nel 1960. In Italia ci sono voluti più di 20 anni, però, prima che il problema venisse preso in considerazione: si è passati dall'utilizzo indiscriminato al bando assoluto in un colpo solo, senza passare per il principio di cautela. Il problema, ovviamente, non è solo italiano ed è utile ricordare che in paesi come il Brasile, l'India ed altri paesi dell'Estremo Oriente l'utilizzo dell'amianto non è ancora proibito e che vi è un gran numero di soggetti tra varie popolazioni che sono quotidianamente esposti all'amianto; tra loro, alcuni svilupperanno sicuramente una patologia negli anni a venire e ci si aspettano per i prossimi decenni circa 500.000 decessi dovuti ad esposizione all'amianto, sopratutto per motivi lavorativi. In Italia è stato politicamente condiviso, un paio di anni fa, un testo che parla di accelerare le bonifiche, completare la mappatura degli edifici inquinati da amianto, trovare cave dove smaltire gli scarti, razionalizzare la normativa del settore e investire in ricerca sulle malattie. E però, indovinate un po': mancano i fondi! I numeri parlano chiaro: quello dell'amianto è una assoluta emergenza. Che la politica faccia la sua parte e al più presto.

15_1395390248.jpg


  • Tema: Pillole di benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato