Blog
12 febbraio 2016

Meningite in Toscana: aumentano i casi

Si torna a parlare di meningite a seguito dei casi comparsi in Toscana, più o meno tutti nello stesso periodo. Vero è che la malattia si registra anche in altre parti d'Italia ma non con questa intensità e concentrazione: prima del 2015 i casi che si riscontravano in Toscana non superavano i 15-16 l'anno; nel 2015 sono più che raddoppiati, arrivando a 38 e solo in questi 40 giorni del 2016 i casi acclarati sono ben 12. La causa è nota: si tratta dell'infezione da parte di un ceppo particolare di meningococco, il ST11, dalle proprietà molto aggressive, forse giunto con il carico merci di una nave approdata a Livorno e poi trasformatosi nel tempo. Meno noto è il motivo per cui i casi sono concentrati soprattutto nella zona a nord del fiume Arno nella Toscana centrale, con particolare densità nella provincia di Empoli, mentre più limitati nella zona sud. Tra i casi, anche quello di una donna che faceva la pendolare in treno, per cui tutti i passeggeri che potrebbero avere avuto contatti con lei sono stati sottoposti al vaccino. Quest'ultimo, tuttavia, sembra essere visto ancora con diffidenza da parte della popolazione, nonostante non presenti controindicazioni e possieda un altissimo livello di tollerabilità. Nelle parole del Prof. Massimo Andreoni, Past President della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali (SIMIT): "La meningite esiste e registriamo vari casi anche nel nostro Paese. Qui fa notizia la concentrazione di più pazienti colpiti in una sola regione a pochi chilometri di distanza. È un problema endemico in Italia. Piuttosto che creare allarmismo in casi di focolai specifici di meningite, occorre tenere alta l'attenzione e puntare decisamente sulla vaccinazione quale unica forma di prevenzione oltre che i casi endemici, e riconsiderare il problema meningite ad un questione globale". In ogni caso, il Ministero della Salute ha istituito un'unità permanente per monitorare la situazione della Toscana sotto il profilo epidemiologico.

thumb_424.jpg


  • Tema: Pillole di benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato