Blog
04 novembre 2016

Il doping, se lo conosci lo eviti

Di doping in ambito sportivo si è parlato molto negli ultimi anni, dopo alcuni casi eclatanti di atleti che ne hanno fatto uso. L'argomento è più complesso di quanto si possa immaginare: sono, infatti, moltissimi i farmaci o le pratiche in grado di influire sulle prestazioni sportive ma tutte hanno in comune una certa dose di rischio per la salute di chi ne fa ricorso. Un articolo apparso oggi sull'edizione on line di La Stampa, elenca tutti i tipi di doping, ne descrive le caratteristiche e ammonisce sugli effetti che possono provocare. Qui ne citiamo alcuni, rinviando per approfondimenti all'articolo citato oltre che alle schede della sezione dedicata di benessere.com. A cominciare dal doping ematico, uno dei più noti, che consiste nella trasfusione di sangue, proprio (doping omologo) o altrui (doping eterologo) arricchito di globuli rossi per apportare più ossigeno ai tessuti che è poi lo stesso effetto che si ottiene assumendo il famoso "epo", ovvero la eritropoietina. In entrambi i casi, l'effetto collaterale è facilmente immaginabile: un sangue più denso può provocare infarto, ischemia, ictus mentre le trasfusioni in sé possono provocare infezioni sistemiche. Per favorire gli scambi di ossigeno nei polmoni, invece, le sostanze dopanti anch'esse assurte agli onori delle cronache, sono i beta-2 antagonisti, che in ambito terapeutico vengono utilizzati per trattare l'asma e altre patologie respiratorie ma che se assunte impropriamente possono alterare il ritmo cardiaco e la pressione. Altrettanto pericolosi sono i beta-bloccanti, che anch'essi possono essere utili in medicina ma se presi per altri scopi possono arrivare a provocare un blocco cardiaco. Noti stimolanti come le efedrine e le amfetamine conferiscono all'atleta dopato maggiore sicurezza e forza nelle prestazioni sportive ma con possibilità di provocare cardiopatie ed emorragie cerebrali. In fondo alla lista trovo infine l'ultima frontiera del doping che è il doping genetico, che consiste nella modifica, tramite tecniche di ingegneria genetica, della struttura cellulare dei muscoli e di altri tessuti. Questo sistema ha il vantaggio, per l'atleta in malafede, di non essere rintracciato ma lo svantaggio di rischi elevati come l'immunodeficienza, tumori, disfunzioni metaboliche e alterazioni di organi vitali.

thumb_502.jpg


  • Tema: Pillole di benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato