Blog
25 novembre 2016

Varicella, meglio prevenire

Nell'attualità del dibattito su se i vaccini debbano o non debbano essere obbligatori, si inserisce una indagine condotta da Datanalysis per conto di GSK riguardante la varicella. Che non è una malattia esclusiva dell'infanzia e che può comportare delle complicanze fino a richiedere il ricovero in ospedale. E che però seguita ad essere sottovalutata, se è vero che nel 2015 solo il 30% dei bambini è stato vaccinato, secondo i dati del Ministero della Salute. L'indagine di cui sopra è stata effettuata su un campione di 500 genitori i cui figli, non vaccinati, sono stati ricoverati quando la varicella ha provocato l'insorgenza di complicazioni quali sovrainfezioni delle pustole, otite, endocardite, polmonite o problemi al sistema nervoso centrale. Negli adulti, poi, riaccendere la "fiammella" del virus della varicella potrebbe voler dire combattere contro l'herpes zoster, il famigerato "fuoro di Sant'Antonio".
Di quei 500 genitori, ci dice l'indagine, il 57% non sapeva nemmeno dell'esistenza di un vaccino contro la varicella, mentre tra chi invece lo sapeva vi è l'ammissione di averlo ignorato per una generica "paura dei vaccini" o perché non è un vaccino obbligatorio. Quasi scontata la maggioranza che oggi consiglierebbe il vaccino, sopratutto dopo aver sopportato lo stress della ospedalizzazione. Tanto più che, come ricorda su un articolo della Stampa il il professor Giovanni Gabutti, ordinario di Igiene e Medicina Preventiva all’Università di Ferrara, "abbiamo a disposizione un vaccino ben tollerato, sicuro e efficace". Sull'efficacia sono i dati a parlare: in quelle regioni pilota italiane dove è stata effettuata la campagna per la vaccinazione, i casi di varicella così come le eventuali ospedalizzazioni, sono drasticamente diminuiti. Vincendo anche quelle errate convinzioni per cui chi non è vaccinato non può infettare gli altri: accade proprio così, invece, basta accostarsi ad una persona e respirare la stessa aria o entrare in contatto con una lesione per contrarre la malattia. A meno che non si sia vaccinati, appunto.

thumb_508.jpg


  • Tema: Pillole di benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato