Blog
24 febbraio 2017

Frutta e verdura, meglio raddoppiare

Leggo oggi un articolo apparso nella sezione Salute del sito di La Repubblica relativo ad un tema molto caro a chi adotta regolarmente una dieta sana ed equilibrata: il consumo quotidiano di frutta e verdura. I nutrizionisti erano tutti d’accordo, fino ad oggi, che cinque porzioni di frutta e verdura consumate nell’arco della giornata fosse il numero giusto per assicurarsi una vita lunga e in salute. A contraddirli, almeno apparentemente, arriva una ricerca dell’Imperial College di Londra che ha dalla sua numeri importanti: 95 studi analizzati sull’argomento che hanno coinvolto complessivamente un campione di 2 milioni di persone. Pubblicata sul Journal of Epidiemology e ampiamente ripresa dai maggiori media inglesi, la ricerca arriva alla conclusione che la quantità necessaria di frutta e verdura che dovremmo assumere ogni giorno è pari al doppio, cioè 10 porzioni di 80 grammi ciascuna. La ricerca va anche più a fondo mettendo in correlazione i vari prodotti naturali con le patologie più diffuse. Per ridurre i rischi di insorgenza di un tumore, ad esempio, bisognerebbe che l’alimentazione privilegiasse la verdura verde, e quindi spinaci e insalata e gialla, ovvero peperoni o cavolfiori. Per allontanare i rischi di malattie cardiache, invece, bisognerebbe assumere con frequenza alimenti come mele, pere, arance e, ancora, lattuga e cavolfiori. Le 10 porzioni al giorno di frutta e verdura, ovvero gli 800 grammi consigliati, riducono del 28% i rischi di malattie cardiovascolari, del 13% i rischi di tumore e del 31% i rischi di morte prematura. Far digerire la nuova regola quantomeno agli inglesi non è cosa facile: pare che solo un britannico su 3 consumi ogni giorno cinque porzioni di frutta e verdura. Eppure, secondo i conti che leggo invece sul sito del Corriere e che si riferisce ai LARN, ovvero ai Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti, mangiando 2-3 frutti e 2-3 porzioni di verdura al giorno ci si avvicina ai fatidici 800 grammi delle 10 porzioni suggerite dalla ricerca. Insomma, è una questione di calcoli: la parte edibile di una mela pesa più o meno 160 grammi, il doppio degli 80 grammi che corrispondono alla porzione individuata dallo studio. Avanti così, quindi: per una vita sana e più lunga, senza troppi sacrifici!!

thumb_529.jpg


  • Tema: Pillole di benessere
  • 0 Commenti

Lascia un commento

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato