Blog
06 giugno 2014


La vitamina del sole

A cura di Welly

Non gode della stessa popolarità della Vitamina C o della Vitamina A, ma ha un ruolo fondamentale in tante patologie: i recettori della vitamina D sono presenti in tutti gli organi del corpo umano. La sua carenza viene associata in primo luogo all'osteoporosi, poiché la sua principale funzione è quella di stimolare l'assorbimento del calcio e del fosforo a livello intestinale. Alcuni studi recenti, tuttavia, stabiliscono delle correlazioni tra l'ipovitaminosi D (ovvero una bassa presenza  della vitamina del sangue) ai tumori della mammella, della prostata e del colon e ad una maggiore predisposizione alle malattie autoimmuni. Fino a malattie neurodegenerative come l'Alzheimer e la Malattia di Parkinson. La particolarità della vitamina D è quella di attivarsi nell'organismo per mezzo dell'esposizione alla luce solare; il nostro corpo, durante l'estate, fa per così dire "il pieno" di vitamina D (ma è più corretto dire che la vitamina viene sintetizzata) che può soddisfare il bisogno dell'organismo anche per i mesi invernali. Tuttavia la vitamina può essere assunta anche per via alimentare: è contenuta in cibi come il latte, le uova, il formaggio, il burro ma soprattutto nel pesce, in particolare nel tonno, nella trota, nel merluzzo e nell'anguilla. A seguito di uno studio sulla vitamina D e sulle sue funzioni, gli esperti dell'Osservatorio Nutrizionale Grana Padano hanno stilato un elenco di consigli per combattere la carenza di vitamina D. Quelli legati all'alimentazione raccomandano di consumare due porzioni di latticini (latte, yogurt) al giorno a colazione o merenda, anche parzialmente scremati, di aggiungere un cucchiaio di formaggio grattugiato sui primi piatti, di mangiare ogni settimana 3 porzioni di pesce, di consumare due uova a settimana, cucinate sode oppure cotte in una padella antiaderente, di mangiare una volta alla settimana un primo piatto di pasta all'uovo e due porzioni di formaggio stagionato o fresco in sostituzione del secondo piatto. Ma i consigli riguardano, ovviamente, anche la corretta esposizione al sole che deve avvenire senza che i raggi vengano filtrati da vetri e con la maggior parte possibile del corpo senza crema protettiva. Perché la vitamina D si attivi basta una passeggiata al sole di 10-15 minuti in estate e 20-30 minuti in inverno, negli orari un cui i raggi UV sono più efficaci, ovvero tra le 11 e le 15.

thumb_243.jpg


30 maggio 2014


Il giorno del latte

A cura di Welly

Sapevate che domenica 1 giugno è la Giornata Mondiale del Latte? L'iniziativa è della Fao,  che ha istituito il "World Milk Day" nel 2001, per richiamare l'attenzione su un alimento che è considerato fondamentale per la nutrizione di tutti. Un'importanza, quella del latte, su più fronti, come ha descritto un recente rapporto della stessa Fao: sul fronte alimentare per i suoi valori nutritivi, su quello sociale perché economico ed accessibile a tutti, su quello puramente economico perché si stima che 750 milioni di persone vivano grazie all'allevamento di animali da latte. Sempre la Fao sostiene che la richiesta di latte (e derivati), da qui al 2025 aumenterà del 25% e ciò assicurerà una migliore nutrizione per bambini, adulti ed anziani. Arriva così la proposta di Assolatte, l'Associazione Italiana Lattiero Casearia, di candidare il latte a diventare parte del Patrimonio Mondiale dell'Umanità tutelato dall'Unesco, perché venga riconosciuto il suo valore e per "difendere questo straordinario prodotto dagli attacchi di chi si diverte a demonizzarlo con motivazioni sensazionalistiche e prive di fondamento scientifico" (parola di Adriano Hribal, delegato della presidenza di Assolatte). Già, perché non va dimenticato che esiste anche un folto partito "antilatte" che raccoglie nutrizionisti o studiosi che credono che il latte faccia addirittura male e che il suo consumo sia all'origine di allergie e malattie. A questi si affiancano gli ambientalisti e gli animalisti con altre motivazioni. Ma mi chiedo quanto le loro istanze vengano prese in considerazione da quei 6 miliardi di persone nel mondo che il latte lo consumano, e con gusto, tutti i giorni.

thumb_241.jpg


23 maggio 2014


Vino rosso fa buon dente

A cura di Welly

Buone notizie per i bevitori: sembra che il vino rosso contrasti l'insorgenza delle carie e delle malattie gengivali. E il rimedio funziona anche per gli astemi, nel senso che non è tanto il vino ad espletare l'azione preventiva quanto l'estratto dai semi di uva rossa, che può dare quindi origine anche a un vino "non alcolico". Lo leggo stamattina nella sezione salute di La Stampa, che riporta i risultati di una ricerca compiuta da alcuni studiosi spagnoli dell’Instituto de Investigación en Ciencias de la Alimentación (CIAL) che hanno monitorato gli effetti del vino rosso sui batteri che si annidano nel cavo orale. I ricercatori sostengono che contrasto e prevenzione di carie e di altre patologie della bocca non debbano che avvenire nella bocca stessa, lì dove le colonie di batteri si aggregano tra loro per formare il biofilm che a sua volta - per azione dell'acido prodotto dai batteri - corrode il dente fino a "cariarlo". Ecco dunque che gli spagnoli hanno ricreato la situazione in laboratorio, allevando alcune colonie di quegli stessi batteri che si sarebbero resi responsabili delle malattie dentali; una volta che gli stessi si sono aggregati nel biofilm, i batteri sono stati messi a contatto con vini alcolici e non, anche con l'aggiunta di estratti di semi d'uva e con un liquido formato da acqua ed etanolo. Ebbene proprio i liquidi a base d'uva (vino compreso, quindi) sono stati quelli più efficaci nell'eliminare i batteri.
Gli spagnoli hanno quindi dimostrato l'effetto antibatterico dell'uva rossa. Ai seguaci di Bacco che scherzosamente abbiamo chiamato in causa va però detto che ciò non vuol dire che "bere" vino faccia bene ai denti, perché chiaramente ci si riferisce ad un uso esterno di una certa sostanza. Con più probabilità, tali risultati saranno impiegati nella produzione di rimedi - paste dentifrici, colluttori, gel - che rappresentino un'alternativa ai mezzi impiegati già oggi per l'igiene orale.

thumb_239.jpg


16 maggio 2014


Bambini e diabete on line

A cura di Welly

Accadrà oggi, venerdì 16 alle ore 13, ma chi si sarà perso l'evento potrà recuperarlo "in  replica", anche se non potrà più essere parte attiva. Sto parlando della diretta su "bambini e diabete" promossa dal Festival delle Mamme Blogger in svolgimento a Milano al Quanta Village. 15 mamme delle 110 presenti al Festival partecipano ad una diretta Web cui prendono parte anche rappresentanti di associazioni, di pazienti, medici diebetologi, blogger ed istituzioni, per confrontarsi e informare su una patologia metabolica, il diabete di tipo 1, molto diffusa tra bambini e adolescenti. Ovviamente alla conferenza digitale sono chiamati ad intervenire tutti gli utenti della Rete che vogliano interagire con i partecipanti ufficiali ed anzi sono ben gradite testimonianze dirette e suggerimenti. Si tratta di una iniziativa (certo, non l'unica nel suo genere) che esalta le potenzialità della Rete in senso solidale ma anche pratico: dal confronto tra tutti gli interessati, infatti, emergeranno le vere priorità per conoscere e contrastare il diabete che verranno poi presentate alla Giornata Mondiale sul Diabete, il 14 novembre prossimo. Buona visione!

Per partecipare alla diretta o rivedere l'evento, clicca qui


09 maggio 2014


Torna l'Azalea della Ricerca

A cura di Welly

Sono tante le iniziative che si susseguono per sostenere lo studio e le ricerche in campo medico per contrastare o debellare le malattie che ancora affliggono le popolazioni in tutto il mondo. Una delle più popolari, almeno in Italia, è quella che ogni anno viene promossa dall'AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) in occasione della Festa della Mamma che quest'anno cade domenica 11 maggio, cioè dopodomani, e che dunque è incentrata sul tema del tumore femminile. L'invito è ancora una volta quella di recarsi presso uno dei banchetti allestiti in 3600 piazze italiane dove i 20 mila volontari dell'AIRC saranno presenti per distribuire piantine di azalea, in cambio di un contributo di minimo 15 euro che andrà devoluto a sostegno dei numerosi progetti (oltre 90 al momento) di ricerca nel campo dei tumori femminili. Ma l'occasione è anche preziosa per fare un po' di sana informazione sul tema e spiegare che, seppure il tasso di curabilità dei tumori femminili è notevolmente aumentato nel tempo, la prevenzione non è ancora così diffusa come dovrebbe. E prevenzione vuol dire, essenzialmente, effettuare gli screening che vengono raccomandati dai medici e abbandonare stili di vita che includono fumo, alimentazione squilibrata e sedentarietà che sono alla base del 70% dei tumori (non solo femminili). Questo ed altro viene spiegato nel materiale informativo che è possibile ritirare presso le postazioni AIRC, insieme alla piantina della bella azalea. Postazioni che sono elencate sul sito dell'Associazione (www.airc.it) o che si possono conoscere telefonando al numero 840 001 001. Auguri a tutte le mamme!

thumb_235.jpg


Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato