Blog
27 September 2013


La pappa al pomodoro

A cura di Giulia Scarpaleggia

pappa al pomodoro

Abbiamo già parlato di riciclo di ingredienti rimasti lì, in un angolo della nostra dispensa, per fare come le nostre nonne che non buttavano via nulla. E abbiamo anche già visto una delle ricette toscane per eccellenza, la panzanella, che recupera in maniera davvero appetitosa il pane vecchio.

La pappa al pomodoro è un'altra ricetta toscana, fatta con pochissimi ingredienti che devono essere buoni e di qualità, che si ispira al principio del riciclo: pane toscano raffermo, pomodori buoni e olio extravergine di oliva di qualità. Bastano questi tre ingredienti e qualche verdurina per il battuto per fare una delle migliori ricette toscane, il mio comfort food dei primi freddi.

pappa al pomdoro

La pappa al pomodoro
per 4 persone

Ingredienti
250 g pane toscano raffermo
olio extravergine di oliva
½ carota
½ gambo di sedano
½ cipolla rossa, media
750 g passata di pomodoro
Sale
pepe nero macinato fresco
1 spicchio di aglio
Basilico

Taglia il pane raffermo in fette spesse qualche centimetro, mettile in una ciotola grande e coprile di acqua, in modo che si ammollino bene.
Prepara il battuto con sedano, carota e cipolla rossa, in modo che siano fini e omogenei.
Versa qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva in una pentola capiente, aggiungi il battuto di verdure e lascialo soffriggere pochi minuti, finché non si ammorbidisce.
Versa la passata di pomodoro in pentola e lasciala sobbollire a fuoco basso, coperta, per circa 15 minuti. Regola di sale e pepe.
Strizza il pane e sbriciolalo nella passata di pomodoro, mescola per amalgamare e cuoci per altri 10 minuti, in modo che il pane si insaporisca.
Schiaccia l’aglio e aggiungilo alla pappa al pomodoro con qualche foglia di basilico, mescolando bene.
Togli la pentola dal fuoco e condisci con il tuo miglior olio extravergine di oliva e del sale, se necessario.
Mettila da parte coperta a riposare per almeno un’ora e poi servila, scaldandola un po’ perché torni tiepida.


20 September 2013


Melanzane al forno con pomodorini

A cura di Giulia Scarpaleggia

melanzane al forno

Salutiamo l'estate con le ultime melanzane dell'orto. L'aria si sta facendo davvero fresca la sera, e dall'armadio si cominciano a tirar fuori golfini e maglie a maniche lunghe, lasciando magari qualche piccola concessione di colore a borse e accessori, o magari indossando con coraggio i sandali per l'ultima volta.

Anche a tavola c'è questo altalenare e convivere di opposti: le melanzane, uno dei miei ingredienti preferiti dell'estate, sono al termine della loro stagione, ma ancora non riesco a salutarle definitivamente e come ogni anno mi piace fare questa ricetta presa da Foto e Fornelli. Versatile e facilissima, permette di godere degli ultimi colori e sapori dell'estate, apprezzando nel contempo il primo tepore del forno accesso.

Possono essere un contorno insolito ma anche un piatto unico, da servire con un po' di riso basmati e qualche cucchiaio di yogurt o hummus.

melanzane al forno


Melanzane al forno con pomodorini
Ingredienti per 2 persone

  • 2 melanzane striate
  • 4 pomodorini datterini
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • Sale in scaglie
  • Erbette aromatiche fresche

Scalda il forno a 190°C.
Lava le melanzane, tagliale longitudinalmente e incidi la superficie a scacchiera. Mettile in una teglia unta d'olio.
In una ciotolina unisci olio, salsa di soia, aceto di mele e un cucchiaio di acqua e versa il tutto sulle melanzane. Cospargi le melanzane con i pomodori fatti a pezzettini.
Cuoci in forno per 1 ora circa, finché non sono morbide e dorate.
Si possono mangiare calde, tiepide o fredde condite con un po' di sale croccante, tipo Maldon salt o fleur de sel, e erbe aromatiche fresche.

melanzane al forno


13 September 2013


Insalata di quinoa, carote e pomodorini

A cura di Giulia Scarpaleggia

insalata di quinoa e carote

Le vacanze sono terminate e, nel migliore dei casi, ci hanno lasciati riposati, felici, un po' abbronzati e in forma dopo giornate dedicate ai nostri hobby preferiti, alle passeggiate sulla riva del mare o in montagna, al buon cibo, consumato con un'occhio di riguardo al nostro benessere.

Ora però è tempo di tornare a lavoro, di ricominciare la nostra routine quotidiana.

Il cibo potrà essere un nostro alleato nel non sentire troppo la nostalgia dell'estate. Possiamo infatti cominciare con questa insalata di quinoa, coloratissima e leggera, che non ci appesantirà se dobbiamo rimettersi subito a lavoro, scongiurando il temuto abbiocco dopo pranzo.

Insalata di quinoa e carote


Insalata di quinoa, carote e pomodorini
per 4 persone

  • 250 g di quinoa
  • 6 carote
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Erba cipollina
  • Aceto di mele
  • 4 manciate di pomodorini ciliegina
  • 6 cucchiai di ceci già cotti
  • Erbe aromatiche fresche

Cuoci i 250 g di quinoa in 500 ml di acqua bollente salata, tenendo il fuoco al minimo e facendo sì che la quinoa assorba completamente tutta l'acqua. Dopo circa una ventina di minuti spengi il fuoco e lascia la quinoa gonfiare per almeno cinque minuti.
Pulisci le carote e affettale sottilmente, poi cuocile in padella con qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva, qualche filo di erba cipollina tritata e un pizzico di sale, finché non sono morbidine e leggermente caramellate ai bordi. Finisci con una spruzzatina di aceto di mele.
Lava i pomodorini e tagliali a metà.
Metti la quinoa in un'insalatiera, aggiungi le carote, i pomodorini, i ceci e condisci l'insalata con altro olio extravergine di oliva, sale, pepe nero appena macinato e qualche fogliolina delle tue erbe aromatiche preferite, come menta, basilico, timo o maggiorana.
Lasciala insaporire in frigo qualche ora prima di mangiare.

insalata di quinoa e carote


06 September 2013


Zuppa di pomodori al forno con crostini al pesto

A cura di Giulia Scarpaleggia

zuppa di pomodoro

La fine dell'estate è il momento migliore per concedersi zuppe di pomodoro saporite, che esaltano con la loro semplicità l'ingrediente principe degli ultimi giorni di sole e vacanze.
In particolare questa zuppa è fatta con pochissimi ingredienti, per cui la cosa più importante è scegliere pomodori maturi e succosi, che possano facilmente trasformarsi in una crema soda ma leggera, piena del calore dell'estate.
Per arricchirla aggiungi qualche crostino al pesto e un cucchiaio di yogurt bianco intero. Se invece ti va di esagerare, sfilaccia un po' di burrata nella zuppa e la trasformerai in un piatto raffinato.

pomodori al forno

Zuppa di pomodori al forno con crostini al pesto

Ingredienti per 4 persone

  • 6 pomodori maturi e succosi – cuore di bue, se San Marzano meglio 8
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe nero appena macinato
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di pesto
  • Qualche cucchiaio di yogurt bianco intero
  • 4 fette di pane integrale

Lava i pomodori, tagliali a metà e adagiali in una pirofila foderata di carta da forno e unta con qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva. Condisci i pomodori con sale, pepe nero appena macinato e ancora olio extravergine di oliva. Schiaccia uno spicchio di aglio con lo spremiaglio o tritalo finemente e aggiungi anche quello.
Cuoci i pomodori in forno caldo a 190° C per circa 40 minuti, finché non sono leggermente caramellati ai bordi.
Trasferisci i pomodori con il loro sughetto di cottura in un pentolino e frullali con un frullatore ad immersione finché non sono completamente omogenei. Aggiungi se vuoi un altro po' di olio extravergine di oliva. Cuoci la zuppa per circa 5 minuti per farla assodare un po'.
Nel frattempo taglia a cubetti quattro fette di pane e saltale in padella con un filo d'olio e un cucchiaio di pesto fino a che non sono croccanti.
Servi la zuppa calda con qualche crostino al pesto o con un cucchiaio di yogurt bianco.

zuppa di pomodoro


30 August 2013


Involtini di melanzane e ricotta

A cura di Giulia Scarpaleggia

involtini di melanzane e ricotta

Quest'estate, estate di mare, è stata l'estate della scoperta della ricotta condita con lo zatar, una miscela di spezie, semi ed erbe di origine libanese che ha al suo interno solitamente timo, origano, maggiorana, semi di sesamo tostati e sale. La ricotta, di per sé leggera, acquista sapore e diventa un perfetto condimento per crostini o un ripieno per pomodori o, come in questo caso, melanzane.

involtini di melanzane e ricotta

Involtini di melanzane e ricotta

Ingredienti
per 10 involtini

1 melanzana oblunga
Olio extravergine di oliva
200 g di ricotta di pecora
Sale
2 cucchiaini di zatar
2 cucchiai di pesto

Lava la melanzana e affettala per lungo in fette spesse circa 5 mm. Concentrati sulla parte centrale e lascia gli scarti da parte. Puoi ugualmente grigliarli e usarli come contorno.
Ungi con un pennello o un pezzo di carta da cucina una padella antiaderente dal fondo spesso, o in ghisa, e quando è ben calda griglia le melanzane per pochi minuti per parte, finché non sono dorate.
Mettile da parte in un piatto.
Mescola la ricotta con qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva, lo zatar e un pizzico di sale.
Spalma le fette di melanzane con la ricotta e avvolgile su se stesse per formare un involtino.
Sistema gli involtini su un piatto e condiscili con un po' di pesto allungato con l'olio.
Possono anche essere preparati in anticipo e conservati in frigo. In questo caso non li condire con il pesto. Toglili una decina di minuti prima di servirli e condiscili solo al momento di portarli in tavola, per evitare che il pesto si annerisca.

involtini di melanzane e ricotta


Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato