Menu Dietetica
Sei in:   benessere.com / Dietetica e nutrizione / Nuove diete / Dieta Mima-Digiuno

LA DIETA MIMA-DIGIUNO

A cura del Dott. Dino Potenza

La Dieta Mima-Digiuno (DMD) o Fast Mimicking Diet (FMD) si basa sulla capacità del corpo umano di riprogrammare, proteggere e rigenerare le sue cellule, senza farmaci, grazie al dosaggio e all’azione dei nutrienti alimentari, riducendo inoltre i fattori di rischio di malattie come il cancro, diabete, malattie cardiovascolari, neurodegenerative, infiammatorie croniche e autoimmuni.
Nelle parole del suo ideatore, l’italoamericano Valter Longo, Professore Associato di Biogerontologia e Direttore dell'Istituto sulla Longevità all'USC (University of Southern California), la DMD innesta un “programma di autoguarigione” del tutto simile al “programma di sviluppo” che avviene nel corpo di un neonato.

Pubblicità
La DMD fornisce abbastanza calorie per essere più sicura e per ridurre gli effetti collaterali del digiuno totale. Essa dura 5 giorni, consumando alimenti solo di origine vegetale e integratori. Non è necessario modificare l’alimentazione negli altri giorni; tuttavia, per ottenere ulteriori effetti sulla salute e sulla longevità, il Prof. Longo ha elaborato anche la “Dieta della Longevità”, da seguire abitualmente. Oltre all’alimentazione, Longo conferma che l’attività fisica ha un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie e per la longevità. Frequenza, quantità e tipo di allenamento per assicurarsi tali benefici, sono stati valutati e definiti in abbinamento ai principi alimentari del Prof.. Longo.

Gli effetti della DMD
La restrizione calorica, in particolare quella di zuccheri e proteine, può far diminuire l’attività del recettore dell’ormone della crescita e di alcuni geni che sono responsabili dell’invecchiamento e delle conseguenti malattie.
Gli effetti del Mima-Digiuno sono stati testati  in laboratorio sui topi, con questi risultati:
1) Aumento del 18-11 per cento della durata della vita, rispetto alla vita media dei topi;
2) Riduzione del grasso addominale, senza perdita di massa muscolare;
3) Minore perdita di densità ossea durante l’invecchiamento;
4) Quasi dimezzato il rischio di ammalarsi di tumore (i topi si ammalavano di meno, in età più avanzata, e i tumori erano più spesso benigni);
5) Dimezzati i disturbi infiammatori della pelle;
6) Ringiovanimento del sistema nervoso e immunitario, grazie alla rigenerazione cellulare ottenuta con l’attivazione delle cellule staminali; rigenerazione anche del fegato, muscoli e cervello;
7) Nei topi anziani, miglioramento della coordinazione motoria, dell’apprendimento e della funzionalità cerebrale (capacità cognitive e di memorizzazione).
Effetto di “rigenerazione cellulare” significa che cellule vecchie, danneggiate e non più funzionanti, collassano durante il digiuno e poi vengono rimpiazzate da cellule nuove e sane. Questo ricambio cellulare non è immediato: viene attivato durante la dieta Mima-Digiuno, ma poi avviene nei giorni successivi, quando i topi riprendono a nutrirsi normalmente.

A seguito degli studi sugli animali, il team del Prof. Longo e altri ricercatori hanno testato la DMD sull’uomo. Dopo tre cicli di DMD, esattamente 5 giorni al mese per 3 mesi, uno studio su 100 persone si è concluso con questi risultati:
1) Perdita di circa 3,6 chilogrammi di peso corporeo, in buona parte grasso addominale;
2) Aumento della massa muscolare, in rapporto al peso corporeo;
3) Diminuzione di 12 mg/dl di glucosio in soggetti con valori alti di glicemia a digiuno, ma non in coloro che avevano valori bassi;
4) Diminuzione di 6 mmHg della pressione sanguigna, in soggetti che l’avevano alquanto alta, ma non in quelli con pressione bassa;
5) Diminuzione di 20 mg/dl di colesterolo;
6) Diminuzione dell’ IGF-1, fattore di crescita associato al rischio di tumore;
7) Diminuzione di 1,5 mg/dl della proteina C-reattiva (PCR), associata a stati infiammatori, fattore di rischio di malattie cardiovascolari;
8) Diminuzione di 25 mg/dl dei trigliceridi.
Dopo tre mesi, molti di questi miglioramenti perduravano.

Cinque giorni per rigenerarsi
A titolo esemplificativo, questo è lo schema della DMD:
Primo giorno: 1.100 calorie
-  500 calorie di carboidrati complessi, solo da verdure
-  500 calorie di grassi sani
-  3-4 tazze di tè senza zucchero
-  25 grammi di proteine di origine vegetale, contenuti principalmente nella frutta a guscio
-  Acqua a volontà.
Dal secondo al quinto giorno: 800 calorie
-  400 calorie di carboidrati complessi, solo da verdure
-  400 calorie di grassi sani
-  Tè senza zucchero
-  Acqua a volontà.
Durante i cinque giorni è necessaria l’assunzione di integratori alimentari di vitamine, minerali e acidi grassi essenziali. Nel sesto giorno è prevista una dieta di transizione, prevalentemente a base di carboidrati complessi, poche proteine, grassi saturi, dolci.

Prima di iniziare il Mima-Digiuno
Il digiuno, il semi-digiuno o una ristrezione calorica senza supporto di un medico o nutrizionista, possono avere effetti collaterali anche gravi. Per avere i benefici della DMD, il Prof. Longo propone di ripeterla almeno ogni sei mesi, ottimale ogni 3 o 4 mesi, ma non più di una volta al mese, sempre sotto controllo medico. La DMD dura al massimo 5 giorni, non di più. Il “fai da te” è sconsigliato ed è pericoloso. Se vengono rispettate le quantità, la varietà e la tipologia di alimenti e di integratori prescritti nel Mima-Digiuno, usando il kit clinicamente testato e prodotto per la DMD, si limitano al minimo gli effetti collaterali, grazie all’apporto di vitamine, minerali e nutrienti essenziali. Nel caso in cui si scegliesse di non utilizzare il kit specifico di alimenti e integratori, diventa necessario affidarsi –  afferma il Prof. Longo – a un medico specialista o nutrizionista con una preparazione e con esperienza specifica sul digiuno.

Pubblicità
La DMD terapeutica per il cancro
Quando i pazienti malati di tumore si sottopongono al digiuno o alla DMD, si osserva una importante riduzione degli effetti collaterali della chemioterapia. Inoltre, la DMD incrementa l’efficacia delle terapie standard. Il potere terapeutico della DMD secondo il suo ideatore riguarda anche altre patologie, come l’obesità, il diabete, malattie cardiovascolari, morbo di Alzheimer e altre malattie neurodegenerative, malattie infiammatorie e autoimmuni, tra cui la sclerosi multipla, morbo di Crohn, artrite reumatoide. La DMD terapeutica si differenzia a seconda della patologia trattata, pertanto, le persone interessate devono rivolgersi al proprio medico per ricevere l’approvazione e una prescrizione dettagliata dallo specialista. 

Chi può fare la Dieta Mima-Digiuno
Adulti sani tra i 18 e i 70 anni, con peso corporeo non inferiore al normale; oltre i 70 anni, se sono obesi o in sovrappeso, sotto controllo medico. Anche i soggetti sani devono affidarsi al medico o nutrizionista specializzato, evitando il “fai da te”.
Possono fare la DMD persone con specifiche malattie che traggono beneficio dal digiuno, ma solo con l’approvazione del medico specialista e insieme al medico o nutrizionista esperto di digiuno. 

Chi non può fare la Dieta Mima-Digiuno
Non possono fare la DMD le donne incinte, persone anoressiche o sottopeso, persone oltre i 70 anni o con meno di 18 anni, persone fragili o deboli di qualsiasi età, persone con patologie, senza l’approvazione del medico. Persone che usano farmaci, o che hanno la pressione sanguigna bassa, devono prima ricevere l’approvazione del medico. La DMD non può mai essere abbinata a insulina o a farmaci che riducono i livelli di zuccheri, perché questo abbinamento può essere letale. Non possono fare la DMD gli sportivi, durante periodi di allenamento o competizione. Durante la DMD non si può fare la doccia molto calda e prolungata, specialmente d’estate; non praticare allenamento, sport o altri sforzi fisici intensi; non praticare assolutamente il nuoto; in tutti questi casi c’è il rischio di svenimento. Non guidare, oppure guidare con molta cautela. Non restare da soli nei giorni in cui ci si sottopone alla dieta.

Video consigli di dietetica

I nostri esperti rispondono, in una rubrica settimanale, pubblicata ogni giovedi', alle domande poste dai nostri utenti. Gli argomenti trattati sono il peso ideale, le diete, con i relativi vantaggi e i rischi associati, ed altri da voi proposti.
Scriveteci!
Ultimo video consiglio pubblicato

Dieta e metabolismo: mangiare fuori orario influisce sull’aumento di peso

Il nostro organismo è soggetto ad equilibri molto delicati ed in particolare l’assimilazione e il consumo di energia sono regolati da ormoni che vengono prodotti in momenti ben precisi della giornata. Mangiare in modo sregolato, con snack calorici e zuccheri complessi soprattutto la...

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Menopausa e dieta: consigli e miti da sfatare

I carboidrati a cena fanno solo ingrassare? La soia è indispensabile per i fitoestrogeni? Bisogna bere più latte e mangiare i formaggi? Qual è la verità sull’alimentazione in menopausa e quali miti sono, invece, da sfatare? Ci aiuta ad orientarci la Dott.ssa Sara...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Scende la pioggia ma che fa…

Scritto il 14 November 2017 da Alberto&Alberto

Proviamo a trasformare le avversità in opportunità di buonumore. Ad esempio: se usciamo di casa e piove, pensiamo ad una canzone allegra sul tema. Perché "le gocce cadono/ma che fa/se ci bagniamo un po'!"

Pillole di benessere

Sulla “pipì a letto”, c’è da sapere che…

Scritto il 17 November 2017 da Welly

La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, con una conferenza stampa al Senato, ha voluto attirare l’attenzione su un disturbo che viene generalmente sottovalutato ma che può avere pesanti ricadute, soprattutto sul profilo psicologico. Cosa c’è da sapere sulla “enuresi”.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2017 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato

Società con unico socio, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di GUADAFIN s.r.l.