Menu Dietetica

LA DIETA E IL RAGGIUNGIMENTO DEL PESO-DIETA

Trovare e mantenere il proprio peso forma non soltanto per ragioni estetiche ma anche per star bene e per vivere più a lungo. È questo l’obiettivo che si pongono sempre più persone – donne ma anche uomini – i quali cercheranno di raggiungerlo con metodi diversi, adatti al proprio stile di vita, possibilmente senza sottoporsi ad eccessivi sacrifici.
È chiaro da tempo che una dieta dimagrante efficace, soprattutto in termini di benessere psico-fisico, non può limitarsi ad una alimentazione troppo rigorosa o addirittura al digiuno, che privi l’organismo delle sostanze ad esse necessarie. La ricerca scientifica ed alimentare, in questo senso, ha portato all’individuazione di diverse metodologie per dimagrire, adatte per ogni individuo e compatibili con le diverse esigenze.
È indispensabile, prima di iniziare qualsiasi dieta, sottoporsi alla visita di un medico nutrizionista che segnali quantità e qualità dei nutrienti che devono essere introdotti nell’organismo, tenendo presente che quest’ultimo non è in grado di produrre autonomamente alcuni nutrienti, come diversi grassi e vitamine, nonché alcuni amminoacidi. Il medico valuterà quindi il peso, lo stato di salute, le abitudini alimentari e tutti quegli elementi necessari alla formulazione di una dieta personalizzata oppure darà il suo assenso nei confronti di una dieta dimagrante che si è già scelti di seguire. L’impostazione di modi e tempi di una dieta, però, non può prescindere dall’individuazione del peso-forma dell’individuo, termine che non viene usato nella medicina convenzionale ma che comunemente indica quello che è il "peso ideale", calcolabile con formule matematiche che tengono conto dei vari fattori individuali (sesso, età, altezza, circonferenza toracica ecc.) nonché della distribuzione, all’interno del corpo umano, della massa magra (quella composta da ossa, muscoli, organi interni ed acqua) e della massa grassa (tessuto adiposo) che in condizioni normali dovrebbero essere presenti in percentuale rispettivamente dell’80% e del 20% del peso totale.

Pubblicità
Per rilevare la propria composizione corporea (ovvero percentuale di massa magra e massa grassa) e di conseguenza il proprio peso forma, può essere utilizzata anche una bilancia impedenziometrica, o bilancia “massa-grassa” che è in grado di rilevare prima il peso e poi calcolare la percentuale di grasso corporeo, utile anche durante la dieta per monitorare la perdita del grasso.
Un nuovo strumento di indagine, infine, che si sta facendo strada per diagnosticare eventuali disordini alimentari e correggerli è l’analisi del capello, o mineralogramma, che permette di stabilire con facilità e precisione la quantità di carbonio e di azoto presenti nelle proteine dei capelli. Tutti gli strumenti suddetti sono quindi finalizzati a riscontrare, in una parola, l’”obesità” di un individuo, che nelle sue forme più estreme (eccesso di massa grassa rispetto al peso-forma) può essere causa di disfunzioni cardiocircolatorie, dell’insorgenza del diabete o di problemi alle articolazioni.
Per arrivare alla dieta vera e propria, vi è da dire che questa comporta degli inevitabili sacrifici da parte di chi sceglie di sottoporsi ad essa ma che il mercato ha reso disponibili diversi metodi per raggiungere il proprio peso forma senza che ciò influisca sull’equilibrio psico-fisico dell’individuo.

Eccone alcuni:

La dieta dissociata

La dieta dissociata è la più nota e praticata, anche e soprattutto per la sua semplicità e perché permette di poter mangiare più o meno normalmente anche se osservando rigidamente la regola di assumere carboidrati (pasta, pane) a pranzo e proteine (carne, pesce) a cena. La dieta consiste quindi nel suddividere l’assunzione di carboidrati e proteine, in modo tale che i primi possano essere metabolizzati più lentamente ed in misura maggiore, e i secondi più velocemente e in misura minore. Essa prevede inoltre un’assunzione massiccia di verdura, insalata e frutta.

Pillole dimagranti

Per diversi anni, prima che la ricerca scientifica offrisse degli strumenti più validi e soprattutto meno nocivi alla salute, coloro che volevano dimagrire potevano assumere pillole di amfetamine, capostipiti delle medicine anoressizzanti, che riducevano o sopprimevano del tutto l’appetito (da cui il termine, legato alla possibilità di provocare anoressia). Il progresso della conoscenza farmacologia ha quindi portato alla sintesi di composti chimici che sono in grado di inibire parzialmente alcuni enzimi che concorrono alla digestione – tra questi le lipasi gastriche, intestinali e pancreatiche – facendo sì che l’organismo sia indotto ad assorbire una quantità ridotta di grassi. L’inibitore enzimatico è in grado di ridurre fino al 30% l’assorbimento dei grassi alimentari, un valore che corrisponde più o meno ad una riduzione di 500 kcal giornaliere. In realtà di cosiddette “pillole dimagranti” ne esistono sul mercato di diversi tipi, alcune delle quali agiscono attraverso l’inibizione dell’appetito, ad esempio riempiendo lo stomaco di erbe fini facilmente digeribili che danno l’impressione di aver consumato un pasto.

Pasti sostitutivi

Il cosiddetto “pasto sostitutivo” consiste in un prodotto appositamente concepito per fornire all’organismo tutte le sostanze delle quali esso ha bisogno ma con un apporto estremamente contenuto di calorie. Una normativa della Comunità Europea del 1999 ha stabilito le specifiche caratteristiche dei pasti sostitutivi relativamente al loro contenuto calorico, all’energia fornita dalle proteine, alla quota calorica rappresentata dai grassi, al contenuto di vitamine e minerali, di potassio e di fibre.

Integratori

Gli integratori alimentari sono alimenti di origine naturale che contengono sostanze comunemente presenti nel cibo consumato abitualmente, selezionate e concentrate industrialmente sotto forma di capsule, compresse, tavolette, bustine, bevande o altro, allo scopo di consentire più facilmente la copertura del fabbisogno giornaliero. Alcuni integratori possono essere di aiuto durante la pratica di diete dimagranti che generano mancanze vitaminiche e minerali. Altri aiutano le cellule ad utilizzare al meglio i nutrienti assorbiti dall’intestino. Altri ancora, come i prodotti termogenetici, aiutano il corpo a “bruciare” il grasso in eccesso, stimolando il corpo nel processo di termogenesi in modo naturale e fisiologico, riducendo la massa grassa nei punti critici.

Beveroni

La cosiddetta “dieta dei beveroni”, di ultima generazione, consiste nel nutrirsi esclusivamente, per i primi 15 giorni di dieta, di quattro buste di bevande iperproteiche (pasti liofilizzati), che sostituiscono di fatto i pasti della colazione, della merenda, del pranzo e della cena con un apporto medio di 100-120 calorie per ogni busta. È una dieta piuttosto drastica, rispetto alle altre, che deve essere comunque integrata con un consumo massiccio di verdure e di acqua e con altri integratori, ad esempio il potassio, prescritti dal medico. Dopo i primi 15 giorni si potrà reinserire un pasto quotidiano e diminuire la quantità di beveroni giornalieri.

Indumenti dimagranti

Da tempo, sono disponibili sul mercato degli indumenti (pantaloni, calze, fuseaux, bermuda, tute, pancere) che hanno la proprietà di praticare un micromassaggio costante sul corpo con una pressione che si contrappone ai movimenti dello stesso. Oltre a ciò, la presenza di uno strato intermedio di lattice naturale (materiale poroso, che quindi non inibisce la respirazione della pelle) aumenta la temperatura corporea, attiva la temperatura corporea, migliora il drenaggio e favorisce quindi l’eliminazione del grasso localizzato contrastando la cellulite.

In conclusione è bene ricordare che qualsiasi dieta dimagrante dovrà essere associata all’attività fisica, condizione necessaria perché alla perdita di peso si accompagni una tonificazione del corpo e anche e soprattutto, dopo la dieta, per mantenere la linea acquisita.

Video consigli di dietetica

I nostri esperti rispondono, in una rubrica settimanale, pubblicata ogni giovedi', alle domande poste dai nostri utenti. Gli argomenti trattati sono il peso ideale, le diete, con i relativi vantaggi e i rischi associati, ed altri da voi proposti.
Scriveteci!
Ultimo video consiglio pubblicato

Legumi: proprietà nutrizionali e consigli di digeribilità

Ceci, fave, fagioli, lenticchie, carrube, soia, lupini e anche le arachidi (spesso erroneamente accomunate alla frutta secca), sono legumi dalle eccezionali virtù nutrizionali, che non dovremmo farci mancare nella dieta quotidiana. Oltre ad avere un elevato contenuto proteico, tanto da...

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Menopausa e dieta: consigli e miti da sfatare

I carboidrati a cena fanno solo ingrassare? La soia è indispensabile per i fitoestrogeni? Bisogna bere più latte e mangiare i formaggi? Qual è la verità sull’alimentazione in menopausa e quali miti sono, invece, da sfatare? Ci aiuta ad orientarci la Dott.ssa Sara...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

40 anni di febbre e di allegria

Scritto il 15 agosto 2017 da Alberto&Alberto

La consuetudine di celebrare le più importanti ricorrenze decennali è stata tradita, in questo 2017, dal poco spazio riservato al quarantennale dell’uscita nelle sale cinematografiche di un film epocale come “La Febbre del sabato sera” (1977). Eppure l’allegria che suscita la sua colonna sonora è più viva che mai.

Pillole di benessere

La dieta sotto l’ombrellone

Scritto il 18 agosto 2017 da Welly

I consigli di una nutrizionista su cosa è meglio mangiare in estate per non rischiare di tornare con qualche chilo in più al termine delle vacanze.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2017 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato

Società con unico socio, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di GUADAFIN s.r.l.