Menu Fitness e Sport

IL BEACH TENNIS

A cura di Andrea Carlucci

Il Beach Tennis, o tennis da spiaggia è da anni uno dei passatempi più diffusi da praticare al mare durante i mesi estivi. Si tratta, in realtà, di un vero e proprio sport, praticato da atleti professionisti, altamente tecnico, molto impegnativo sul piano atletico e dalle qualità spettacolari. Divenuta col tempo una disciplina sempre meno dipendente dal “fratello maggiore”, il tennis, è uno sport in cui la componente mentale e strategica sono molto importanti insieme all’impegno fisico che la rende altamente allenante.
Per iniziare a praticare il Beach Tennis il luogo ideale è certamente la spiaggia e l’equipaggiamento richiesto è essenziale: una racchetta e una pallina, spesso noleggiabili nelle stesse località balneari che sono dotate di impianti ad hoc. Dei quali si stanno dotando, nel tempo, anche numerose palestre al chiuso.

Storia
Il Beach Tennis ha origine sulle spiagge italiane della Romagna negli anni ’70; l’idea fu di quei bagnanti che intuirono la possibilità di giocare “a racchettoni” sui campi predisposti per il beach volley, passando da una modalità ludica ad una più competitiva e regolamentare. Grazie a Giandomenico Bellettini, poi Presidente della Federazione Internazionale Beach Tennis (FIBT), venne creata nel tempo una strutturazione della disciplina, passata da gioco da spiaggia a sport a tutti gli effetti con un proprio regolamento di gioco, con l’organizzazione e la pianificazione di manifestazioni ufficiali, gare nazionali e internazionali, corsi di formazione per istruttori, arbitri e giudici. Sempre per merito del Dott. Bellettieri si diede impulso ad una forma di gioco da palestra, chiamata “Gym tennis” che ne consentì una più larga diffusione. L'obiettivo della Federazione è di riuscire a fare del Beach Tennis una disciplina olimpica.

Il gioco
Come avviene in tutti gli sport di racchetta, lo scopo del gioco è colpire la palla e rimandarla nella metà campo avversaria oltrepassando la rete posta ad 1,70 m di altezza, per segnare più punti possibili.
Si giocano incontri di singolo o di doppio. Rispetto al tennis, in cui il singolo è molto più diffuso e praticato, le competizioni di Beach Tennis vengono praticate perlopiù in doppio. In questo caso il servizio si effettua nella stessa modalità del singolo con la palla che deve essere indirizzata nel campo avversario; nel doppio ci si alterna in battuta in maniera tale che uno batte al primo gioco e il compagno batterà al terzo. Questo ordine deve essere mantenuto per tutta la durata del set. La traiettoria del servizio non ha vincoli particolari (ove nel tennis bisogna rispettare una “diagonale di servizio”), qui chi batte può indirizzare la palla ad entrambi gli avversari. Dall’altra parte chi riceve non deve rispettare alcun ordine ma può rispondere chiunque si trovi nella migliore condizione per farlo. Ogni coppia può intervenire con un colpo per parte ma senza per forza rispettare regole di alternanza (come avviene invece nel tennis tavolo). Sul servizio si commette “fallo di piede” ogni volta che il giocatore che è al servizio tocca con uno o entrambi i piedi la riga di fondo.
In base all’importanza e al tipo di torneo si possono effettuare set con 6-7 giochi (games) con tie-break o un unico set al meglio di 9 giochi. Se si decide di svolgere set a 6 giochi si dovrà procedere al tie-break oppure si prosegue fino a che uno dei due giocatori non vince con lo scarto di 2 giochi. La modalità di assegnazione dei punti è del tutto simile al tennis: il primo punto guadagnato si chiama “15”, il secondo “30” e il terzo “40” dopodiché si conquista il primo gioco (game). Sull’eventuale 40 pari, inizialmente si otteneva il game con due punti di scarto; si è poi stabilito, per regolamento, che il primo punto dopo il 40 pari sancisce il vincitore del game. In tutti i casi nei quali si arriva al 6 pari (cioè 6 game pari) viene utilizzata la formula del tie-break attraverso una progressione che prevede alternanza in battuta e un punteggio numerico dal 1 al 7 .

Attrezzatura
Palla: è di gomma e rivestita con lana o altre sostanze artificiali simili; deve essere priva di cuciture. È la stessa del tennis ma deve essere omologata
Racchetta: il telaio e soprattutto il peso costituiscono la base della racchetta; l’impugnatura deve essere personalizzata secondo la misura della mano. In generale quando s'impugna una racchetta, le dita dovrebbero avvolgersi attorno al manico naturalmente. I bambini normalmente giocano con manici di misura 1-3; le donne 3-5; gli uomini 5-8. Per i principianti è consigliabile un telaio di legno, poiché con questo tipo si controlla meglio la palla. Le misure prevedono un massimo di 55 centimetri di lunghezza e 30 centimetri di larghezza.
Pantaloncini e gonnelline: devono essere comodi, consentire la massima libertà di movimento, essere di tessuto traspirante.
Accessori: tra gli accessori più utili e utilizzati vi sono cappellini, fasce per capelli, “frontini”, visiere, polsini.

Il campo
Il beach tennis può essere giocato su qualsiasi tipo di fondo: sabbia, erba, asfalto, terra, legno, materiale sintetico; le diverse specialità (beach tennis, gym tennis) prevedono misure identiche: lunghezza 16 metri, larghezza 8 metri per gli incontri di doppio che poi sono le stesse misure del campo di beach volley. Per il singolo la lunghezza è 16 metri ma la larghezza è di 4,5 m.

Aspetti regolamentari
Si perde il punto se

  • Il battitore commette fallo di battuta;
  • La palla colpisce il suolo all’interno del campo di gioco dalla propria parte della rete;
  • Un giocatore rimanda la palla in gioco in modo che questa tocchi il suolo o un oggetto, al di fuori del giusto campo;
  • Un giocatore rimanda la palla in gioco in modo che questa, prima di toccare terra, tocchi un arredo permanente;
  • Un giocatore accompagna o trattiene deliberatamente la palla con la racchetta o deliberatamente la tocca con la racchetta più di una volta;
  • Un giocatore o la racchetta, in mano o no, o qualsiasi cosa egli indossa o porta toccano la rete, i pali della rete, la corda o cavo metallico, la cinghia o il nastro o il campo avversario in qualunque momento in cui la palla è in gioco;
  • Un giocatore colpisce la palla prima che questa abbia oltrepassato la rete;
  • La palla in gioco tocca un giocatore o qualsiasi cosa egli indossa o porta, eccetto la racchetta;
  • La palla in gioco tocca la racchetta quando il giocatore non la sta tenendo;
  • Entrambi i giocatori della coppia in doppio toccano la palla per il rimando.
Le manifestazioni di Beach Tennis più importanti si svolgono in tornei di livello Internazionale, Nazionale, Regionale, locale e di Club in prevalenza nei periodi estivi nelle località balneari o durante il periodo da ottobre a marzo presso i palazzetti indoor.
Tra queste:
•  Campionati Italiani di Beach Tennis (diverse categorie)
•  Attività Nazionale
•  I campionati regionali (diverse categorie, organizzate dai comitati regionali)
•  Tornei Internazionali (20 manifestazioni ogni anno)
•  Campionato Nazionale a Squadre (partecipano diversi circoli regionali, con una fase regionale, interregionale e finale a 8 squadre).

Si ringrazia per la cortese disponibilità e per il materiale fotografico Angelo Mancuso, Ufficio Stampa Federazione Italiana Tennis.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato