Menu Fitness e Sport

IL CARRO A VELA

A cura di Rocco Di Simone

Il carro a vela consiste in uno scafo dotato di ruote su cui viene montata una vela; lo scafo può essere di diverse forme e dimensioni, a seconda dell’uso specifico che se ne fa: si passa dagli scafi in vetroresina irrobustititi, più adatti per prove di velocità pura, a quelli in tubolare, più specifici per le competizioni o per attività prettamente ludiche.
Si tratta di uno sport estremamente versatile, adatto a tutti, ideale come allenamento per velisti esperti, ottimo come primo approccio agli sport velici per i neofiti ma anche come mezzo di puro divertimento per bambini, ragazzi e adulti e per i diversamente abili, per i quali sono state messe a punto delle vele da montare direttamente sulla sedia a rotelle e che permettono al mezzo di raggiungere velocità fino ai 35 Km/h.

Attività diffusa soprattutto nei paesi europei che si affacciano sul versante atlantico ma anche nei deserti del Nord America, il carro a vela viene praticato soprattutto in zone molto ventose e con tratti di spiaggia lunghi e larghi, fatti di sabbia estremamente compatta. In Europa, i posti migliori per praticare la disciplina sono le spiagge delle Bretagna in Francia e in Olanda e Belgio, dove le maree scoprono lunghi tratti di spiaggia dura. Le coste italiane invece, a causa della sabbia troppo morbida, risultano meno adatte per accogliere questi mezzi dalle caratteristiche particolari.

Pubblicità
Sono previste diverse specialità: si passa dalle prove di velocità pura a vere e proprie regate. I limiti di velocità che possono essere raggiunti sono abbastanza alti: il record è di oltre 200 Km/h. Le caratterisitche del carro cambiano in base all’uso dello stesso. Di solito, gli scafi in vetroresina vengono utilizzati per le prove di velocità e sono costruiti in base alle caratteristiche dell’utilizzatore mentre gli scafi in tubolare sono più adatti per regate e hanno il vantaggio di essere spesso ripiegabili e quindi facilmente trasportabili in auto. Le strutture in tubolare possono inoltre essere facilmente modulate ed adattate in questo modo alle caratteristiche dell’utilizzatore (in base ad altezza e lunghezza delle leve). Lo scafo è montato su 3 ruote, che a seconda degli usi, gare di velocità o regata, possono essere montate perpendicolari al suolo o leggermente aperte. Le ruote posteriori, leggermente aperte, assicurano al carro maggior aderenza al suolo, necessaria soprattutto nelle prove di velocità pura. Le vele usate variano dai 2 metri quadrati ai 5,5 metri. Il tipo di vela più utilizzata è sicuramente quella da 4 metri, un buon compromesso tra manegevolezza e superfice di vela. La struttura dell’albero, può essere sia in fibra di vetro sia in fibra di carbonio (più resistente e per questo più adatta ai formati di vela maggiori ma già la fibra di vetro assicura la giusta resistenza e flessibilità). Il timone viene posizionato in modo che sia facilmente manovrabile dall’utilizzatore e il sellino è corredato di cintura di sicurezza, in modo da assicurare saldamente il velista al mezzo.

Solitamente, i carri a vela vengono utilizzati sulla spiaggia dove non è necessario l’utilizzo di freni sulle ruote poiché l’arresto avviene solo manovrando l’albero. Per i mezzi utilizzati su erba oppure su asfalto, sono disponibili dei kit freni da montare sulla ruota anteriore, necessari a causa delle minori superfici di frenata a disposizione.
Oltre alle versioni con ruote, sono disponibili anche carri a vela adeguatamente attrezzati per la neve ove al posto delle ruote vengono montati dei pattini che permettono al mezzo di scivolare su manti ghiacciati. Come attrezzatura, oltre al mezzo, si rendono necessari all'utilizzatore accessori di sicurezza come casco, guanti, scarpe robuste e occhiali di protezione dal vento.

Il peso medio di un carro a vela si aggira attorno ai 30-40 kg. Per iniziare l’attività, è consigliabile rivolgersi ad uno dei numerosi club presenti anche sul territorio italiano, per apprendere i primi rudimenti di vela e noleggiare l’attrezzatura per le prime prove, prima di affrontare l'acquisto del mezzo.
Prima di mettersi alla guida del mezzo è buona norma controllare accuratamente tutta l’attrezzatura, carro, vela e attrezzatura di sicureza così come è auspicabile anche informarsi sulle condizioni del vento nella zona, al fine di scegliere correttamente il tipo di vela da adottare. È buona norma valutare anche le condizioni di sicurezza del luogo dove si veleggia, soprattutto per la sicurezza altrui se si tratta di luoghi aperti al pubblico.

Pubblicità
Il carro a vela, rappresenta uno sport interessante e soprattutto molto divertente ma è bene non sottovalutare l’impegno fisico necessario per intraprendere l'attività. Le parti maggiormente stimolate durante l’attività di vela, sono sicuramente braccia e busto. Le gambe, anche se sottoposte a sollecitazioni dirette inferiori, vanno comunque allenate poiché devono mantenere una posizione statica prolungata. Il sistema migliore per allenarsi in funzione dell’attività sul carro a vela è attraverso circuiti di allenamento: eseguendo più esercizi in rapida successione, si riesce sia a stimolare la muscolatura dal punto di vista anaerobico sia ad allenare la componente cardiovascolre. La tecnica è di mettere insieme nel programma di allenamento, più esercizi per parti muscolari diverse ed eseguirli senza pausa uno dopo l’altro. Di solito gli esercizi che compongono la successione sono 2 o 3. Per prepararsi adeguatamente al lavoro sul carro a vela, è sufficiente eseguire 1 o 2 sedute di allenamento settimanali. Il programma di seguito proposto, può essere eseguito sia nella sua interezza, 2 sedute settimanali, ma anche 1 seduta a settimana, visto che comunque ogni seduta è in grado di stimolare tutti i fasci muscolari del corpo.

Esercizio Durata/Ripetizioni Rec Note
Cyclette 10 min Riscaldamento
Sequenza 1 Jumping Squat 20 NO Si scende sino a che la coscia è parallela al pavimento. Si risale velocemente saltando e distendendo le braccia sopra la testa. Si torna lentamente nella posizione iniziale
15 NO Tirate al cavo
Sequenza 1 Bosu Ball Pushups 15 3 min Ripetere la Sequenza 1 Per 3 volte Flessioni sulle braccia su bosu ball, staccando il bosu da terra ogni volta che si distendono le braccia
Sequenza 2 Curl con manubri 12 Mantenere la schiena dritta durante l’intera esecuzione
Sequenza 2 Tricipiti tra 2 panche 12 NO Mantenere il mento alto durante l’esecuzione per evitare problemi alle spalle
Sequenza 2 Abdominal Machine 20 3 min Ripetere la Sequenza 2 Per 3 volte Esercizio base per tutto il retto addominale
Stretching 5 min Esercizi per i maggiori distretti muscolari
Cyclette 10 min Riscaldamento
Sequenza1 Affondi con Manubri 15+15 NO Si allunga una gamba e si flette il ginocchio anteriore sfiorando con quello posteriore il pavimento, si ripete sulla gamba opposta
Sequenza 1 Trazioni alla Sbarra 10 NO Trazioni alla sbarra utilizzando una impugnatura inversa
Sequenza 1 Panca piana con Bilanciere 12 3 min Ripetere la Sequenza 1 Per 3 volte Tenendo un bilanciere disteso sul petto abbassarlo e distenderlo in maniera controllata
Sequenza 2 Distensioni sopra la testa con Bilanciere 12 NO Seduto su una panca, distendere il Bilanciere sopra la testa in maniera controllata
Sequenza 2 Alzate frontali con manubrio 15 NO Tenendo un manubrio tra le mani, alzare le braccia sino all’altezza delle spalle
20 2 min Ripetere la Sequenza 2 Per 3 volte
Stretching 5 min Esercizi per i maggiori distretti muscolari

Il materiale fotografico ci è stato gentilmente messo a disposizione dal sito web: http://www.cieloblu.net/Carro.html

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato