Menu Fitness e Sport
Sei in:   benessere.com / Fitness e Sport / Articoli vari / Vari / CavalGiocare

“CAVALGIOCARE”, IL GIOCO DELLA COMUNICAZIONE CON IL CAVALLO

A cura di Andrea Carlucci


L’attività di Cavalgiocare è un modello pedagogico che nasce da un itinerario di ricerca che incrocia le nuove frontiere del settore equestre e i principi dell’arte equestre classica, la pedagogia del gioco, le teorie sulla comunicazione sistemica, la giocoleria, la ginnastica e i concetti di equilibrio ed energia delle arti marziali.
Cavalgiocare è pensato per i bambini, ma proprio per questo è capace di rivolgersi a tutti, sia a chi si muove con agilità che a chi presenta difficoltà o handicap motori mentali o relazionali; tende a superare l’Ippoterapia e la Pet-therapy allargando l’area di interesse dall’esplorazione del disagio a quella dell’individuazione dei talenti, nella logica del benessere della persona e degli animali.
Attraverso il gioco, la scoperta e la relazione con i cavalli vengono potenziate le capacità di base di ciascuno, mobilitate le parti che sono più forti, stimolate quelle che non vengono valorizzate mai; inoltre, diventa possibile facilitare l’integrazione di tutte le competenze comunicative ed espressive e ricercare l'armonia, l'equilibrio dei gesti attraverso lo sviluppo dell’attenzione, della memoria, del movimento, della percezione del movimento e l'assonanza dei gesti.

Pubblicità
Cavalgiocare è comunicazione con il cavallo, attraverso il linguaggio del corpo, quindi non verbale, che si modella sugli stimoli trasmessi dalla relazione con l’animale. Una parte importante del gioco è quella di percepire e leggere le intenzioni e le emozioni che vengono espresse dal cavallo attraverso l’ascolto del suo linguaggio fisico. Inoltre è importante riuscire a comunicare imparando a dare un significato al movimento del proprio corpo.

Gli obiettivi che Cavalgiocare. si prefigge sono:

  • favorire nei praticanti una migliore conoscenza di sé e del proprio corpo, attraverso il gioco, il movimento e il contatto fisico con il cavallo.
  • conoscere il cavallo e comprenderne il comportamento, le esigenze e il linguaggio.
  • sviluppare, tra uomo e cavallo, la comunicazione emotiva sperimentando le capacità espressive ed armoniche del corpo.
  • stimolare il piacere per la ricerca, la scoperta e la conoscenza dell’ambiente naturale, favorendo esperienze pratiche e atteggiamenti creativi.
  • consolidare l’autostima insieme al rispetto e all’attenzione per le esigenze ed il benessere degli altri

L’Etologia per una nuova equitazione
Grazie agli studi di Konrad Lorenz, ha oggi senso parlare di un nuovo “fare equestre” con un vero e proprio cambio di rotta rispetto alla tradizione che imponeva uno stile di addestramento militare e punitivo.
Negli ultimi dieci anni si è andato piuttosto affermando un nuovo culto del cavallo grazie a studiosi che rappresentano correnti di pensiero innovative, tra scienza e “antica coscienza”.
La tecnica dell'associazione di Monty Roberts, Pat Parelli con il suo "Natural Horse Man Ship”, il Centred Riding per citare solo alcuni dei rappresentanti di un corposo movimento, cominciano ad avere anche in Italia numerosi praticanti e estimatori. Questi metodi hanno in comune la ricerca e l'uso di modalità di comunicazione vicini alla natura dei cavalli e al carattere di ogni singolo cavallo. Alla base vi stanno sì conoscenze più approfondite dei meccanismi comportamentali del cavallo dovute in parte a moderni studi e ricerche di etologia ma trovano un posto importantissimo anche il recupero di un fare colto ed evoluto che da secoli costituisce il patrimonio de “l’arte equestre”.
Secondo gli esperti del settore si prefigurano, in campo equestre, nuovi sistemi di insegnamento in cui troveranno applicazione i principi derivati dagli studi di fisiologia equina e dalle tecnologie della simulazione. Le selle e i finimenti saranno quindi orientati da ricerche d’ergonomia ed etologia e così sarà per abbigliamento, ferri, mezzi di trasporto, scuderie e tutto ciò che ha avuto origine nella cultura medievale, si è perfezionato nel mondo militare fino al novecento ed è sopravvissuto quasi senza cambiamenti per tutto l'ultimo secolo.
Alcuni segnali significativi in tal senso sono rappresentati dai dibattiti sempre più frequenti sulla etologia applicata all'equitazione, sui metodi naturali, sulla “doma dolce”.
L'approccio etologico non è il vero punto di forza dei nuovi maestri: il cuore della “nuova” equitazione è costituito infatti da un orientamento etico che colpevolizza l'abuso dell'uomo sull'animale e tende a dissociarsi talvolta anche dall'idea dell’esclusivo utilizzo per orientarsi piuttosto verso atteggiamenti di convivenza serena e di complicità e comunicazione tra uomo e cavallo. Nell'addestramento risulta comune a tutti i metodi definiti "etologici" la tendenza ad evitare al massimo l'impiego della forza e del dolore. Il tentativo di costruire un solido binomio, punta più su tecniche capaci di produrre un affinamento delle qualità dell'uomo che non su quelle preposte al condizionamento del cavallo.

La comunicazione col cavallo attraverso il gioco e la relazione con l’animale sono il centro della “filosofia” di Cavalgiocare; esso viene considerato, appunto, un metodo naturale poiché rispettoso della vera natura di tutti i cavalli, della loro integrità fisica e psicologica.
Anche se nato nel contesto delle attività equestri sportive, Cavalgiocare rappresenta solo in parte un’occasione per favorire la pratica corretta di questo sport. Nell’azione educativa, infatti, il gioco con i cavalli non è il fine, ma un mezzo.
Può, però, essere la base per impegni agonistici; una volta raggiunte le abilità che consentono la pratica del movimento insieme al cavallo, isodinamico, e quando si condivideranno elementi tecnici ed emozioni, allora l’armonia espressa dal binomio renderà più facile e proficuo iniziare un’attività equestre finalizzata ad una specialità agonistica.
Tra i luoghi e le strutture da privilegiare per una giusta applicazione del metodo Cavalgiocare, infine, si possono includere le aziende agrituristiche, i piccoli centri equestri (già orientati ad un rapporto attento e rispettoso e in alcuni dei quali questo metodo è già applicato), i parchi e le fattorie didattiche o comunque luoghi in cui i cavalli possano condurre una vita vicina alle loro esigenze naturali e nei quali il loro impiego non sia necessariamente finalizzato all’agonismo.

Per maggiori informazioni:

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Al mercato, allegria e benessere

Scritto il 17 April 2018 da Alberto&Alberto

Una passeggiata in un qualsiasi mercato rionale è una sana iniezione di allegria. E ci racconta lo spirito di una città e di coloro che la abitano.

Pillole di benessere

Contro l’ictus, misuriamo la pressione

Scritto il 30 March 2018 da Welly

Aprile è il mese di prevenzione dall’ictus; un’occasione per ricordare come il controllo periodico della pressione sia fondamentale a causa del ruolo rappresentato dall’ipertensione come fattore di rischio. 

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato