Menu Fitness e Sport

ALLENARSI CON LA FLEXI-BAR

A cura di Rocco Di Simone

Pedane e tappeti vibranti garantiscono, secondo le aziende produttrici e distributrici, risultati eccezionali senza imporre nessuna fatica all’utente. Le promesse sono innumerevoli: dimagrire, rassodare, aumentare la forza e la flessibilità muscolare, allenare il cuore, e tutto senza versare nemmeno una goccia di sudore. In realtà, il grande limite rappresentato da tali attrezzi è che l’azione vibrante non è generata dal movimento ma indotta esternamente saltando un processo fondamentale, quello neuro-muscolare. I muscoli si contraggono cioè a causa delle vibrazioni esterne e non perché il cervello comanda loro di farlo. Una utile e semplice alternativa alle pedane e ai tappeti vibranti è l’allenamento con la Flexi-Bar, ove il movimento è generato dall’utilizzatore in modo naturale, e l’azione vibrante sviluppata è solo una conseguenza fisica.
All’inizio, questo semplice ma efficace attrezzo veniva usato esclusivamente nei centri riabilitativi e fisioterapici, oggi, viste le sue tante proprietà molti centri fitness lo propongono nelle proprie sale attrezzi.
Si tratta fondamentalmente di una barra flessibile con una impugnatura al centro e dei piccoli pesi posti alle estremità. In commercio ne esistono di diversi tipi in base alle dimensioni e al peso, nonché disponibili in diversi colori che differenziano anche l’utilizzo. Si parte da una flexi-bar baby di colore verde con resistenza vibrazione bassa adatta prevalentemente ai bambini oppure alle persone che hanno la necessità di riabilitare articolazioni o parti del corpo a seguito di un infortunio. Si trova poi un modello di resistenza media di colore rosso adatto a tutti quei soggetti liberi da patologie osteo-articolari che vogliono realizzare un buon lavoro allenante. L’ultimo livello è dedicato agli atleti che hanno esigenze particolari e hanno bisogno di una resistenza alta per ottenere un effetto allenante adeguato; in questo caso la barra è contraddistinta dal colore nero.
La barra flessibile può essere utilizzata anche per 10-15 minuti consentendo comunque un lavoro efficace su tutto il corpo. Per chi ha a disposizione più tempo, si possono addirittura creare delle vere e proprie sedute allenanti con base musicale sotto la guida di istruttori qualificati. Questo attrezzo è in grado di allenare direttamente il busto ed indirettamente tutto il corpo. Con una serie di esercizi specifici si possono rinforzare le spalle, il ventre, gli estensori del dorso, il pavimento pelvico. L’aspetto più interessante nell’uso della barra flessibile è che lavora la muscolatura del corpo in maniera profonda. Con i classici lavori di tonificazione o potenziamento, si agisce prevalentemente sui fasci muscolari esterni, le aree più profonde sono molto più difficili da stimolare e non sempre ci si riesce. L’azione vibrante della barra si manifesta con una azione di tensione riflessa del tronco. Ad ogni vibrazione corrisponde uno specifico allenamento muscolare soprattutto a livello del dorso e dell’addome. Questi muscoli entrano in funzione al fine di stabilizzare tutto il corpo nel tentativo di opporsi al movimento vibrante dell’attrezzo.

L’azione principale della flexi-bar è quella di tonificare e allungare la muscolatura con un carico dolce sulle articolazioni.
L’applicazione a livello cardio-vascolare è invece possibile in due modi diversi:
1) integrando l’uso dell’attrezzo nelle lezioni musicali
2) integrando l’utilizzo della barra negli allenamenti a circuito in sala pesi.

Nel primo caso si parla di lezioni specifiche dedicate alla barra flessibile mentre nel secondo la stessa viene alternata con stazioni aerobiche come tappeto o step al fine di migliorare ed amplificare l’azione brucia grassi. Gli esercizi svolti sono molto semplici e di conseguenza alla portata di tutti. Il grado di difficoltà può essere aumentato con la scelta di esercizi più impegnativi, attraverso lezioni di durata più lunga, oppure tramite l’utilizzo di barre con resistenza via via maggiore. Affinché l’allenamento abbia effetto, è fondamentale che ogni movimento venga svolto sotto il pieno controllo e nella massima fluidità. Ogni esercizio dovrà durare almeno 60 sec e potrà essere ripetuto più volte. Anche le posizioni del corpo durante l’allenamento offrono piacevoli varianti e spunti al fine di variare sia il grado di difficoltà che l’azione sui singoli fasci muscolari. Ci si può allenare in piedi, seduti, supini, di fianco o addirittura in movimento. Se si vuole realizzare maggiore lavoro sul baricentro le posizioni migliori sono quelle in stazione eretta, specialmente in appoggio su una singola gamba (più la posizione è instabile maggiore è la sollecitazione sul cuore) oppure supini. Per allenare maggiormente i muscoli del dorso e quelli delle spalle le posizioni in piedi sono ottime. Negli esercizi supini, gli addominali sono sollecitati in maniera forte. Tutti gli esercizi in movimento allenano in maniera robusta le capacità di equilibrio e propriocezione con una azione su tutto il corpo.

Vantaggi nell’uso della flexi-bar

• È versatile, è utile sia per un lavoro prettamente riabilitativo che per un uso più sportivo
• È di facile utilizzo
• È economica soprattutto se confrontata con i classici attrezzi da palestra
• È pratica e di piccole dimensioni
• È adatta sia per lezioni singole che di gruppo
• Rappresenta un valido supporto in tutte le ginnastiche dolci come il Pilates, lo Yoga, la ginnastica posturale
• Il suo utilizzo è possibile non solo nella attività di terra ma anche in quelle in acqua
• Allena la forza e l’elasticità muscolare
• In particolari contesti allenanti è utile anche nel controllo del peso corporeo
• Aiuta a ridurre e prevenire il famigerato mal di schiena
• Agisce in modo efficace sui muscoli, soprattutto quelli profondi senza appesantire il sistema scheletrico
• L’azione diretta sui muscoli addominali aiuta chiunque la utilizzi a mantenere una postura migliore dentro e fuori la palestra
• È indicata

A chi è rivolto l’uso della flexi-bar

• A chi vuole stimolare in maniera più profonda i muscoli del corpo
• A coloro che soffrono di una qualche patologia all’apparato articolare ma vogliono continuare a fare esercizio fisico
• Agli atleti avanzati che sono alla ricerca di stimoli sempre nuovi
• Alle persone non più giovani con qualche piccolo problema reumatico o artritico
• Alle donne in post gravidanza
• A chi vuole completare il lavoro il sala pesi con degli esercizi di qualità utili soprattutto nella prevenzione degli infortuni alla spalla e alla schiena

Alcuni esercizi eseguibili con la barra flessibile

• Il Pavone, agisce soprattutto sulle spalle e sulla parte superiore del dorso
• Il Bonsai, lavora in maniera particolare sui glutei
• La Libellula è molto efficace sulla parte media del dorso
• La Farfalla è indicata per il lavoro su torace e dorsali
• Il Tulipano si esegue supini, è particolarmente efficace sull’addome ed il pavimento pelvico
• La Forbice si esegue a terra di fianco ed è ottimo per gambe e fianchi


EsercizioSerie x Rip/DurataRecuperoNote

Cyclette5’
Riscaldamento

Il Pavone3x60”30”Con entrambe le braccia

La Farfalla3x90”60”

Il Bonsai3x60”30”

La Libellula3x60”30”

Il Tulipano3x60”30”

Run8’
Defaticamento

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Al mercato, allegria e benessere

Scritto il 17 aprile 2018 da Alberto&Alberto

Una passeggiata in un qualsiasi mercato rionale è una sana iniezione di allegria. E ci racconta lo spirito di una città e di coloro che la abitano.

Pillole di benessere

Contro l’ictus, misuriamo la pressione

Scritto il 30 marzo 2018 da Welly

Aprile è il mese di prevenzione dall’ictus; un’occasione per ricordare come il controllo periodico della pressione sia fondamentale a causa del ruolo rappresentato dall’ipertensione come fattore di rischio. 

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato