Menu Fitness e Sport

LA GEOMETRIA DEL CORPO: LA FIGURA NELLO SPAZIO

A cura di Antonella Sbragi

Il nostro corpo non ha una forma geometrica regolare ed anzi è proprio la variabilità delle caratteristiche fisiche che rende ogni persona unica e riconoscibile.

Addirittura difficilmente la parte destra di un volto è uguale alla sinistra.

Nel corso della vita la forma del corpo varia: l'età evolutiva è caratterizzata dall'alternarsi di fasi di crescita e sviluppo; ognuno può avere periodi di dimagrimento o sovrappeso; le ultime tendenze ci spingono addirittura a modificare il nostro aspetto, ad ottenere un irrobustimento muscolare e scolpire il corpo, per non parlare degli interventi di chirurgia estetica …

Provando a disegnare la zona di contatto del nostro corpo, su una superficie piana, non otterremo mai contorni regolari e, all'interno dell'area di appoggio, la pressione raramente sarà omogenea. Basta osservare come un impronta sulla sabbia cambia a seconda delle caratteristiche individuali e della situazione e come variano i contorni delle forme che si ottengono in ginocchio, seduti o sdraiati.

Non è perciò importante la geometri del corpo in senso letterale, ma la capacità di migliorare e armonizzare l'espressione corporea con un migliore controllo dell'equilibrio e del movimento lungo i vari piani "immaginari", i differenti livelli e direzioni.

Appoggio ed equilibrio

Intuiamo che ad un'area di appoggio maggiore corrisponde un maggiore equilibrio. Quando siamo in posizione eretta, il baricentro si trova più o meno in linea con l'ombelico, pochi centimetri davanti alla terza vertebra lombare, ma basta variare la posizione di un segmento nello spazio, perché questo cambi. Siamo in equilibrio quando la verticale del nostro baricentro passa per il poligono di appoggio e la nostra forza peso è equilibrata dalla reazione del suolo.Quotidianamente sperimentiamo, quasi senza accorgercene, la nostra capacità di equilibrio: in piedi sull'autobus, camminando per strada, sul ghiaccio o sulla neve, salendo le scale… Addirittura, pattinando, andando in bicicletta o sciando, trasformiamo in gioco la nostra capacità di controllo dell'equilibrio.Dal cervelletto, in modo del tutto naturale e secondo un meccanismo automatico, dipende la capacità di mantenere il nostro corpo, oppure oggetti e attrezzi collegati ad esso, in una posizione controllata e stabile. Utilizziamo, in pratica, dei movimenti di compensazione che si oppongono alla perdita di equilibrio stesso.Un migliore coordinamento e controllo dell'equilibrio conferisce alla nostra espressione corporea più armonia. 

Temi e spunti di elaborazioni pratiche per migliorare l'equilibrio

Pubblicità
I piani immaginari e livelli

Sembra inverosimile, ma non è immediata la comprensione della collocazione del proprio corpo nello spazio. Avanti e dietro, destra e sinistra, alto e basso: quante difficoltà si incontrano ogni volta che affrontiamo nuove esperienze motorie e non solo. Pensiamo ad esempio a come si utilizza poco, nel quotidiano, la camminata all'indietro o a quante volte abbiamo avuto momenti d'incertezza nel riconoscimento della destra e della sinistra. Un bambino che impara a scrivere trova difficilissimo differenziare le lettere maiuscole da quelle minuscole; non è così naturale la coscienza dello spazio "dietro" di sé per un ragazzo che affronti per la prima volta un salto in alto (lo stile fosbury è un salto all'indietro); e chi di noi non ha provato imbarazzo nel non riuscire a riprodurre i gesti, all'apparenza così semplici, dell'istruttrice in palestra o del maestro di tennis. 

Temi e spunti di elaborazioni pratiche: i piani immaginari
Temi e spunti di elaborazioni pratiche: i livelli

Le direzioni

Nella danza classica, per orientare il movimento, i ballerini utilizzano come sistema di riferimento un ipotetico quadrato che simula il palcoscenico o la sala di studio. Figurandosi nella mente, per direzionare il gesto, di partire effettivamente dal punto di incrocio delle due diagonali.

Superati i piani in cui siamo inscritti, partendo dal centro del nostro quadrato personale, principiamo dunque ad esplorare lo spazio in tutte le sue possibili direzioni: è importante acquisire l'abitudine a muoversi con disinvoltura. Dapprima impostiamo la camminata e poi la corsa. Camminare, correre, saltare sono i gesti più istintivi. Camminando si ha sempre un appoggio sul terreno: dalla camminata si passa alla corsa attraverso una fase di volo ...

  Temi e spunti di elaborazioni pratiche: le direzioni
 

IN PRINCIPIO ERA L'AZIONE di Antonella Sbragi  

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2020 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato