Menu Fitness e Sport

LO SLACKLINING

A cura di Andrea Carlucci
Lo slacklining consiste nel camminare sospesi su una fettuccia ancorata a due pali senza alcun sostegno o appiglio, esclusivamente attraverso il controllo del proprio equilibrio.
Disciplina da svolgere tanto indoor quanto all’aria aperta e dunque a contatto con la natura, lo slacklining consente al praticante di sfidare la gravità, percepire ogni muscolo del proprio corpo, restare concentrati a lungo nel silenzio e nel controllo cinestesico come una sorta di meditazione in movimento o di “bilanciamento dinamico”.
Nato negli Stati Uniti come allenamento per gli appassionati di arrampicata, lo slacklining ha acquistato successivamente autonomia e popolarità in Brasile e in vari stati europei come Francia, Spagna, Germania; oggi, non è difficile imbattersi, anche nei grandi parchi italiani, in praticanti dello slacklining. Rispetto al funambolismo, la disciplina non prevede l'utilizzo di aste o bilancieri né viene praticata su cavo o su corda ma su una fettuccia piatta tenuta volutamente “lasca” o morbida tanto da farla risultare quasi elastica e comunque flessibile. La fettuccia di poliestere o slackline su cui si cammina viene tesa tra due sostegni (alberi, pali, supporti etc…) ad una distanza compresa tra i 5 e i 30 metri e portata ad un’altezza che, misurata da terra, può variare dai 50 cm per i principianti fino a 1 metro e più in caso di praticanti esperti. In genere la fettuccia ha una larghezza che varia dai 2.5 cm ai 5 cm mentre la lunghezza, la tipologia e il livello di tensione della stessa possono variare a seconda delle necessità e delle categorie principali in cui si divide lo slacklining: Trickline, Longline, Highline.

Pubblicità
Trickline. È una specialità che si avvicina al “freestyle” per cui vengono eseguite diverse tipologie di andature e figure (tricks) ad alta difficoltà, sempre nello sforzo di mantenersi costantemente in equilibrio. La fettuccia, tesa mediante un cricchetto, ha uno spessore di 5 cm e copre una distanza dai 10 ai 25 metri. Le varie evoluzioni possono essere statiche (come inginocchiarsi o sedersi a gambe incrociate) o dinamiche (come saltare, svolgere avvitamenti o rimbalzare sulla fettuccia in appoggio dei glutei o col petto).

Longline. Si tratta di una specialità su lunga distanza; la particolarità sta nel percorrere la lunghezza prevista mantenendo un altissimo livello di concentrazione e un elevato controllo dell’equilibrio dinamico. Si utilizzano fettucce larghe 2,5 cm con una tensione generata da paranchi a mano o paranchi a catena; le longlines avranno tensione maggiore in relazione ad una lunghezza elevata (fino a 20 Kn, kilo newton, di tensione!). Tra i record stabiliti in questa specialità vi è quello di Jerry Miszewski che nel maggio 2012 ha percorso una distanza di 494 metri.

Highline. In questo caso è l’altezza a fare la differenza. Le prove si svolgono preferibilmente in luoghi di montagna con le highlines montate tra due rocce attaccate a due o più spit. È qui d’obbligo indossare una imbragatura simile a quella di chi svolge l’arrampicata sportiva. In questa specialità si raggiungono altezze che possono arrivare e a volte superare gli 80 metri, come è avvenuto per l’italiano Damiano Zara nella Valle de Sette Femene.

Esistono altre forme che reinterpretano lo slackline come il Waterline che si svolge sospesi sulle acque di laghi e fiumi e il Rodeoline, molto simile alle pratiche circensi, in cui la fettuccia è ancorata ma non viene messa in tensione.

La funzione di equilibrio
La capacità di equilibrio è per definizione una qualità specifica che consente il mantenimento e il recupero di una determinata posizione statica o dinamica, funzionale per il soggetto nei confronti della forza di gravità e adeguata al successo dell’azione. Esso deriva da un continuo adattamento muscolare-tonico-posturale ben coordinato. L’equilibrio viene garantito da diversi sistemi e organi di controllo, tra questi: l’area associativa della sensibilità, l’area sensitiva, l’area motoria, il talamo ottico, il cervelletto, il midollo spinale, la formazione vestibolare, i recettori visivi, la formazione propriocettiva, l’apparato del Golgi, i corpuscoli di Pacini, i corpuscoli del Meissmen della pianta del piede.

Come allenare l’equilibrio “a terra”
• Per cominciare ad allenare la capacità di equilibrio può essere sufficiente una fune stesa a terra: camminarvi, magari ad occhi chiusi, è un ottimo allenamento propedeutico allo slacklining. Per far sì che la fune non si muova occorre fissarla a un ancoraggio alle estremità, anche solo un mattone o con una gamba di sedia.
• Il rolla bolla è una tavola di legno un po’ più lunga della larghezza delle spalle, da porre trasversalmente sopra un semi-cilindro (con l'esperienza si arriverà ad utilizzare anche un cilindro). Il praticante si pone al di sopra della tavola con i due piedi e controlla la posizione con continui aggiustamenti posturali.
• La tavola propriocettiva è nata per le terapie riabilitative ma oggi viene utilizzata anche nella preparazione atletica. Essa affina il senso dell'equilibrio in modo dinamico in tutte le direzioni, consentendo una molteplicità di esercizi. Per le sue ridotte dimensioni può essere usata anche in una stanza al chiuso.

Pubblicità
Consigli utili
• L'utilizzo di fettucce larghe non facilita in alcun modo l'esecuzione degli esercizi nello slacklining.
• Prima di installare la fettuccia, è bene esaminare con attenzione il terreno sottostante che deve essere morbido e in piano.
• In caso di caduta conviene indirizzare il corpo in direzione della fune; in questo modo sarà più facile aggrapparsi alla fettuccia e controllare meglio la caduta.
• Se si fissano le fettucce agli alberi è bene assicurarsi che questi siano di un diametro di almeno 30 cm. Più è grande l’albero, minori saranno le oscillazioni.
• È consigliabile munirsi di un cordino di sicurezza (5 mm, 800 kg di resistenza allo strappo), da porre in tensione sopra la testa per potersi attaccare in caso di necessità.
• Utilizzare un bastone (o due, uno per lato) da tenere in mano; in questo modo ci si potrà appoggiare tutte le volte che manca l’equilibrio.
• Quando si adopera una highline per praticare lo slacklining su grandi altezze è necessario fissare un cordino di arrampicata in diversi punti in basso, se non una seconda slackline. La corda di sicurezza va collegata ogni 1,5-3 metri con la highline.

Si ringrazia per la cortese collaborazione e per il materiale fotografico Raffaele Galli (web.tiscali.it/galliraffaele)

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato