Menu Fitness e Sport

IL SURVIVAL SPORTIVO

A cura di Andrea Carlucci

Il Survival è uno sport a impegno combinato, basato su abilità e su attitudini primordiali, nel quale si mettono in atto le tecniche più utili e “vitali” in ogni contesto ambientale in cui si cerca l’avventura di misurarsi nell’emergenza reale o simulata.
Survival è la capacità di padroneggiare le diverse situazioni che capitano nella vita reale, da quelle più semplici a quelle più complesse. Il termine anglosassone Survival non traduce solo la parola generica “sopravvivenza” ma classifica una disciplina che in Europa assume connotazioni distinte rispetto a quella statunitense che è a carattere militare. Nella versione europea vengono adottate pratiche finalizzate all’arte e alle tecniche del sopravvivere che riguardano l’outdoor, l’ecologia umana, la sperimentazione e la ricerca.

Pubblicità
Dal termine “Survival”, dunque, che descrive una situazione di emergenza si sta passando a utilizzare la parola “Surviving” intesa come variante eco sportiva e diportistica, basata su giochi e test di simulazione non a rischio, spesso utili, specialmente coi principianti, sia sul piano motorio e psicofisico, per l’analisi delle dinamiche comportamentali all’interno di un gruppo e per le tecniche e le tattiche adoperate per la risoluzione dei problemi.

In Italia il Survival nasce come gioco psico-sportivo nell'agosto 1983, quando venne organizzata una gara di trekking estremo della durata di 5 giorni nel Parco Nazionale di Abruzzo, chiamata “Monte Analogo”. L'idea fu di Enzo Maolucci, fondatore dell'ISA (International Survival Association) e della F.I.S.S.S. (Federazione Italiana Survival Sportivo e Sperimentale) che la sviluppò in competizioni sempre più regolamentate. Dopo aver realizzato le prime gare l'ISA ha promosso nel 1986 la fondazione della F.I.S.S.S., federazione che riunisce le più importanti associazioni e scuole nazionali e che ha formulato il primo regolamento disciplinare per gare, corsi ed esami federali. Nel 1987 il C.O.N.I. annovera il Survival tra le “attività ad impegno combinato”. Attraverso le sue consociate, i suoi dirigenti e i suoi istruttori la F.I.S.S.S. ha realizzato in 20 anni le più importanti gare e manifestazioni di sopravvivenza in Italia e ha collaborato a importanti iniziative di carattere formativo, scientifico e divulgativo intervenendo anche presso le scuole per promuovere e sperimentare interventi ludico-formativi in diversi settori della didattica e del tempo libero.

L’idea di base del Survival è quella di riattivare attitudini e abilità dimenticate e assopite per re-imparare ad adattarsi, ad improvvisare, a risolvere complessità di tipo sociale e a raggiungere uno scopo attraverso l’associazione di una serie di attività in un unico progetto come la corsa, l’arrampicata, l’orientamento, le abilità del lanciare, il nuoto e la lotta; integrate con altre capacità quali la resistenza, la destrezza, il controllo emotivo, le pratiche di costruzione e manipolazione di oggetti, il primo soccorso, la pratica dei nodi etc… Tali attività vengono definite con il termine “Eco-Dinamiche” e in modo diretto vanno ad influire sulla persona che vi si avvicina verso:
Rafforzamento del temperamento
Superamento dello stress
Superamento di fattori di disagio
Aumento della propria capacità di “resilienza”

I principi teorici che governano il Survival non possono che riguardare la psicologia e l’economia del comportamento, il “problem solving”, l’autonomia e la disinvoltura operativa, la capacità di cooperazione, la preservazione individuale e di gruppo, lo sviluppo di abilità motorie, la sperimentazione creativa, il cambiamento di strategia.
Nell’ottica di vivere sempre più “corpo a corpo” con gli ambienti estremi o non antropizzati, tale disciplina si dimostra fondamentale non solo nelle pratiche Outdoor ma anche negli ambiti lavorativi più diversi e in molte situazioni che offre la vita stessa.

Attività ecodinamiche:
∙ Orientamento: con o senza bussola
∙ Arrampicata: su qualsiasi parete e contesto
∙ Passaggi in corda: singola, doppia, tripla, orizzontale e verticale)
∙ Tiro con l’arco
∙ Giavellotto mirato: con o senza propulsore
∙ Attrezzi semplici da lancio (a rotazione, a elastico e a soffio)
∙ Nuoto e acquaticità
∙ Uso di natanti a remo e a vela
∙ Fuoristrada: con mezzi motorizzati e non
∙ Attrezzi da neve: sci, racchette, slitta
∙ Difesa personale
∙ Corsa di destrezza: percorso a ostacoli, passaggi in brachiazione e in equilibrio.

Pubblicità
Procedere fuoristrada, orientarsi nei boschi, arrampicare su rocce e alberi, saper utilizzare fonti di energia elementari e primarie come il fuoco non sono altro che un gioco di simulazione sinergico con con la realtà esterna.

I corsi che vengono organizzati e proposti mirano a far acquisire competenze necessarie ad affrontare nella maniera corretta situazioni d'emergenza garantendo non solo un semplice nozionismo ma la possibilità di migliorare la propria capacità decisionale, sviluppare il ragionamento e riscoprire fiducia in se stessi.

Si ringrazia per la cortese collaborazione Elisabetta Croce Responsabile e Ideatrice del centro “I Pini di Aquilino ADS”, centro F.I.S.S.S (www.ipinidiaquilino.it).

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato