Menu Fitness e Sport
Sei in:   benessere.com / Fitness e Sport / Articoli vari / Nuovi sport / Trampolino elastico

IL TRAMPOLINO ELASTICO

A cura di Andrea Carlucci

Aldilà dell’aspetto ludico che ha fatto sì che le vendite di trampolini da giardino abbiano conosciuto, negli ultimi anni, un significativo incremento, il trampolino elastico è anche e soprattutto una delle discipline olimpiche della Ginnastica, riconosciuta dal C.I.O. (Comitato Olimpico Internazionale) nel 1998. Sport altamente acrobatico e coreografico, il trampolino elastico vede i ginnasti “volare” e rimbalzare su di un tappeto elastico eseguendo movimenti in attitudine di volo ed a parecchi metri d’altezza dal suolo. In pratica il trampolino aiuta, a qualsiasi livello, a vincere la forza di gravità indipendentemente dal proprio peso; stimolando al contempo la capacità di equilibrio e di ritmizzazione (capacità di ritmo). L’orientamento spaziale e del proprio corpo nello spazio assume un ruolo decisivo durante la fase di atterraggio e nelle rotazioni attorno ai diversi assi corporei.
Il trampolino olimpico è costituito da una rete elastica avente dimensioni di 2,20 m per 4,20 m. La rete è agganciata mediante 116 molle ad un telaio metallico, posto all'altezza di 1,20 m da terra. Ai lati sono presenti delle protezioni (alte 20 cm e lunghe 2 m). Per la sicurezza dell'atleta è necessaria un’area di sicurezza di 65,10 m² e l'altezza del luogo di gara o di allenamento deve essere almeno di 8m. Gli esercizi sono principalmente salti doppi e tripli, raggruppati o tesi, spesso anche avvitati.

Pubblicità
Gli elementi della prestazione:
- Capacità coordinative: la capacità di equilibrio, di ritmizzazione, di timing, di differenziazione e di orientamento spaziale.
- Capacità condizionali: forza elastica, mobilità, resistenza e reattività.
- Capacità tattico-mentali: uno dei nemici principali che si manifesta facilmente è l’affaticamento del sistema nervoso centrale; attenzione e concentrazione sono fondamentali per avere sempre sotto controllo ogni movimento.
Ciascun elemento tecnico è caratterizzato da evoluzioni acrobatiche con rotazioni simultanee sui vari assi corporei.

Il Trampolino elastico prevede sia competizioni individuali che di tipo sincronizzato. Queste ultime prevedono la partecipazione di due atleti che si esibiscono contemporaneamente su trampolini diversi dove, oltre al fattore acrobatico e l'aspetto coreografico, viene valutata la sincronizzazione dei movimenti.

Storia della disciplina
Il prototipo del trampolino elastico è stato realizzato negli Stati Uniti negli anni Trenta da Larry Griswol e George Nissen. Il primo campionato nazionale si è svolto quindi sempre negli stati Uniti nel 1948, mentre in Europa la prima competizione è stata la Nissen Cup, tenutasi in Svizzera nel 1958. Nel 1980, quindi, si sono svolti sia la prima Word Cup, a Bois-Colombe, in Francia, che il primo Campionato del Mondo a Londra. Al 1983 risale la fondazione della FITE (Federazione Italiana Trampolino Elastico), attiva dall’anno successivo e nel 1998 il Comitato Olimpico Internazionale ha accettato la F.I.T. come federazione. Il Trampolino Elastico è diventato ufficialmente uno sport Olimpico dall’edizione di Sidney del 2000.
Attualmente la Federazione Ginnastica d'Italia, chiamata anche con l'acronimo F.G.D.I. o F.G.I. e conosciuta anche come Federginnastica, è l'organo che controlla e organizza le competizioni di ginnastica in Italia tra cui: la ginnastica artistica, ritmica, generale, aerobica, fitness, twirling e trampolino elastico. Con sede a Roma, è affiliata alla Federazione Internazionale di Ginnastica e all’Unione Europea di Ginnastica ed è riconosciuta dal C.O.N.I.

Aspetti regolamentari
Le competizioni di Trampolino Elastico prevedono 3 esercizi di 10 elementi ciascuno. Un esercizio al Trampolino è caratterizzato dall’altezza, da salti continui e ritmici con arrivo in piedi, di pancia, di schiena o seduto, senza esitazioni o “candele” intermedie.
Un esercizio al Trampolino deve essere costruito in modo da mostrare una varietà di “evoluzioni”, in avanti e indietro, con o senza avvitamenti. L’esercizio deve dimostrare buon controllo intersegmentario, forma, esecuzione, altezza e mantenimento della stessa.
Durante le fasi di qualificazione si eseguono 2 esercizi. Il primo comprende requisiti speciali, il secondo è un esercizio libero.
Nelle fasi finali si esegue un esercizio libero. Nelle gare internazionali i ginnasti (coppie, nel caso di competizioni di sincronizzato) con i migliori 8 punteggi delle qualificazioni vanno in finale. L’ordine di partenza della finale si definisce in base al punteggio di qualificazione: il ginnasta con il voto più basso partirà per primo.

Gare a squadre
Una squadra è composta da un minimo di 3 ad un massimo di 4 atleti per gara (gara maschile o femminile). Ogni atleta della squadra presenterà 2 esercizi in qualificazione e 1 in finale.

Sistema di Punteggio
Il punteggio di ogni squadra per ogni esercizio sarà dato dalla somma dei 3 punteggi più alti ottenuti dai componenti della squadra in ogni esercizio.

Gare di sincronizzato
Una coppia di sincronizzato è formata da due ginnaste o due ginnasti; ciascuno di loro può gareggiare solo in una coppia. La gara prevede una fase di qualificazione e una finale . I componenti di una coppia devono eseguire lo stesso elemento nello stesso momento e devono partire rivolti nella stessa direzione. Non è, invece, necessario che eseguano gli avvitamenti nella stessa direzione.

Esercizi
Ogni esercizio è composto di 10 elementi. Il primo esercizio comprende sia elementi liberi che requisiti speciali. L’ordine in cui gli elementi sono eseguiti è a discrezione del ginnasta. Per questo esercizio si considera solo il punteggio dell’esecuzione.
Il secondo esercizio e quello della finale sono esercizi liberi in cui al punteggio dell’esecuzione si somma il valore della difficoltà ottenendo così il punteggio totale.

Pubblicità
Posizioni richieste durante un elemento
In tutte le posizioni (ad eccezione del salto carpiato divaricato) i piedi e le gambe devono essere uniti e le punte dei piedi tese. Secondo le richieste dell’elemento, il corpo dovrà essere raggruppato, carpiato o teso.
Nelle posizioni raggruppata e carpiata le cosce devono essere vicine al busto, salvo che nelle fasi di avvitamento dei salti multipli.
Nella posizione raggruppata, le mani devono essere posizionate sotto le ginocchia, salvo che nelle fasi di avvitamento dei salti multipli.
Le braccia devono essere tenute il più possibile tese e/o aderenti al corpo.

I requisiti minimi per definire le posizioni
Posizione Tesa: l’angolo tra busto e cosce deve essere superiore a 135°.
Posizione Carpiata: l’angolo tra il busto e le cosce deve essere minore o uguale a 135° e l’angolo tra cosce e gambe deve essere maggiore di 135°.
Posizione Raggruppata: l’angolo tra il busto e le cosce deve essere minore o uguale a 135° e l’angolo tra cosce e gambe deve essere minore o uguale a 135°.
Nei salti multipli con avvitamento, le posizioni raggruppata e carpiata possono essere modificate durante l’avvitamento.

Categorie:

ALLIEVIETA’PROGRAMMA TECNICO
3^ fascia8-9 anniobbligatorio
2^ fascia10 anniobbligatorio
1^ fascia11-12 anniobbligatorio

JUNIORESETA’PROGRAMMA TECNICO
Nazionale 2^ fascia13-14 anniInternazionale o nazionale
Nazionale 1^ fascia15-16 anniInternazionale o nazionale

SENIORESETA’PROGRAMMA TECNICO
Nazionale 17 anni e >Internazionale o nazionale

L’età d’inizio è a 8 anni compiuti, poi è da ritenere con anni da compiere o compiuti nell’anno.

Si ringrazia per la collaborazione e per il materiale fotografico David Ciaralli, responsabile dell’ Uffcio Comunicazione e Relazioni Esterne della Federazione Italiana Ginnastica.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato