Menu Fitness e Sport
Sei in:   benessere.com / Fitness e Sport / Articoli vari / Nuovi sport / Ultimate Fresbee

L'ULTIMATE FRESBEE

A cura di Rocco Di Simone

L’Ultimate o Ultimate Frisbee è un gioco di squadra nato agli inizi degli anni ‘60 nei campus americani. Viene praticato con un disco di plastica e le sue regole sono abbastanza semplici. La sua particolarità è lo spirito del gioco (Spirit of the Game) ed il “fair play”: a qualsiasi livello, l’Ultimate non prevede la figura dell’arbitro per sanare le controversie che nascono durante il gioco che vengono perciò risolte sul campo direttamente dai giocatori.
Oggi conosciuto in tutto il mondo, l’Ultimate Fresbee vede i Paesi nei quali viene praticato aderire tutti alla World Flying Disc Federation (WDFD) che, ogni quattro anni, organizza i campionati del mondo. Giocato sia all’aperto su un campo in erba che al chiuso, negli ultimi anni viene praticato anche in una versione “da spiaggia” che sta riscuotendo una crescente popolarità.
L’Ultimate Fresbee si gioca in un campo di forma rettangolare con due aree di meta sui due lati, nei quali la squadra, nella fase di attacco, ha la possibilità di segnare il punto. Il giocatore può muoversi sul campo di gioco ma non può farlo con il disco in mano, al massimo può fare perno su un piede e passare il disco al proprio compagno di gioco entro 10 secondi.

Pubblicità
Campo di Gioco
Il campo outdoor è in erba ed ha le dimensioni di un rettangolo di 100m x 37m. Le due aree di meta sono poste alle estremità del rettangolo e sono profonde 18m. Davanti a esse ci sono altre due zone profonde 20m (Brick) dove è possibile rimettere il disco in gioco in caso di lancio iniziale fuori.
Ogni squadra si compone di 7 giocatori, il disco usato pesa 175g, le scarpe hanno la suola con tacchetti ma sono rigorosamente in plastica. La partita viene vinta dalla squadra che totalizza per prima 19 punti con due punti di scarto o da quella che realizza 21.
Il campo indoor è leggermente diverso da quello all’aperto. La superficie può essere sintetica, in parquet o in cemento. Le dimensioni sono ridotte, 40m x 30m. Le due aree di meta sono profonde 6m e non è prevista l’area di Brick.
Ogni squadra è formata da 5 giocatori, anche in questo caso il disco usato pesa 175g ma le scarpe da indossare sono da ginnastica. Vince la squadra che realizza 15 punti.

Le due squadre in campo, si affrontano sino a raggiungere il punteggio partita. Si inizia la partita con le due squadre disposte lungo la propria linea di meta. Una squadra avrà il ruolo di attaccante e l’altra quello di difensore. La squadra difensore dovrà consegnare il disco a quella attaccante. Il difensore deve alzare il disco e domandare “Siete pronti?”. La squadra attaccante alzerà un braccio per rispondere affermativamente e a questo punto il giocatore della squadra che difende tenterà di lanciare il disco dentro il campo e il più lontano possibile. Quindi, un giocatore della squadra che attacca, raccoglierà il disco e lo metterà in gioco. Nel caso in cui il disco finisca fuori dal campo, si può decidere di utilizzare l’area di Brick. Una volta ottenuto il disco, la squadra che attacca deve avanzare verso l’area avversaria muovendosi senza disco in mano. Il disco deve essere passato stando fermi senza poter correre. Se si fanno passi (traveling) bisogna tornare indietro. Il giocatore che possiede il disco ha a disposizione 10 secondi per passarlo ad un compagno di squadra senza farlo cadere a terra. Se il disco viene intercettato dalla squadra avversaria cambiano i ruoli di attacco/difesa. La squadra che attacca cerca di spostarsi verso l’area avversaria. Viene segnato il punto quando un giocatore della squadra attaccante riceve il disco dentro l’area di meta avversaria. La squadra che difende solitamente lo fa a “uomo”; l’uomo che marca il giocatore che possiede il disco deve contare i 10 secondi a disposizione per il lancio ad alta voce. Il disco può essere conquistato intercettandolo durante il lancio senza però nessun tipo di contatto fisico. Se la squadra che attacca perde il disco perché cade a terra durante un passaggio o viene intercettato da un giocatore avversario, si ha il cosiddetto “turnover”. I ruoli di attacco e difesa delle due squadre vengono invertiti senza che il gioco venga interrotto. Il turnover si ha anche quando un attaccante non riesce a eseguire un passaggio entro i 10 secondi previsti o quando una presa avviene al di fuori del terreno di gioco. Se il disco è intercettato simultaneamente da due giocatori avversari, il disco rimane al giocatore della squadra che sta attaccando. Ogni volta che sarà segnato un punto, si invertiranno i ruoli di attacco/difesa.

Nell’Ultimate, il contatto fisico non è previsto. Ogni episodio di contatto involontario o volontario viene considerato fallo, così come qualsiasi azione al di fuori delle regole. Alcuni esempi sono: strappare il disco dalle mani dell’avversario, ostacolarlo nella corsa o nel lancio del disco. Come già detto, ogni giocatore è tenuto all’autoregolamentazione e il fallo viene fischiato direttamente dai giocatori in campo. Pur rari, se avvengono i falli ci si comporta nel seguente modo: se l’azione viene interrotta per fallo o infortunio, tutti i giocatori si fermano e ognuno mantiene la propria posizione sino a che la questione non viene risolta. Se non si giunge a un accordo, il disco torna nelle mani del giocatore che l’aveva prima della controversia. A problema risolto, il marcatore che detiene il disco avvisa gli altri giocatori “check” e successivamente riprende l’azione. Oltre alla figura dell’arbitro, non sono previste nemmeno sanzioni disciplinari per i giocatori che commettono fallo in quanto il gioco si basa rigorosamente sui principi di sportività e lealtà.
Nell’Ultimate non c’è un limite alle sostituzioni a patto che avvengano alla conclusione di un punto e mai durante un’azione. L’unica eccezione viene fatta in caso di infortunio: in questo caso la sostituzione può essere effettuata in qualsiasi momento, concedendo però anche agli avversari la possibilità di sostituzione.
Una ulteriore particolarità dell’Ultimate Frisbee è che le squadre possono essere miste, formate quindi da giocatori di ambo i sessi.

Le categorie attualmente presenti nell’Ultimate sono:
• Womens (Donne)
• Open (aperta sia agli uomini sia alle donne)

Il rispetto delle regole che caratterizza questa disciplina è insita nello stesso regolamento ufficiale che recita in uno dei suoi paragrafi: “L'Ultimate si basa tradizionalmente su uno spirito di sportività che pone sul singolo giocatore la responsabilità della correttezza nella condotta di gioco (fair play). Il gioco altamente competitivo è incoraggiato, ma mai a spese del rispetto reciproco tra i giocatori, dell'adesione alle regole di gioco convenute o della basilare gioia di giocare. Lo scopo delle regole dell'Ultimate è di fornire una linea guida che descrive il modo di giocare. Si suppone che nessun giocatore di Ultimate violi intenzionalmente le regole; non esistono dure sanzioni per le infrazioni involontarie, bensì un metodo per riprendere il gioco in modo da simulare cosa sarebbe più probabilmente accaduto se non ci fosse stata alcuna infrazione.”
 

Pubblicità
Dal punto di visto atletico, si tratta di uno sport aerobico di alto livello che esalta le caratteristiche di corsa, coordinazione fisica, equilibrio. Prima di giocare una partita è importante effettuare un riscaldamento adeguato e per quanto riguarda la preparazione atletica, è consigliabile svolgere almeno due sedute a settimana. Ogni sessione allenante dovrebbe prevedere sia una parte di lavoro aerobico sia una parte anaerobica. Per il lavoro aerobico bisognerà integrare esercizi di corsa, saltelli, scatti e allunghi. Per il lavoro anaerobico si dovranno svolgere esercizi per rinforzare l’intera muscolatura del corpo. Flessioni sulle braccia, accosciate, affondi, addominali saranno gli esercizi cardine da svolgere sul campo. Un lavoro parallelo potrà essere eseguito anche in palestra per completare in maniera piena la preparazione. Il lavoro in sala pesi dovrà mirare a potenziare le caratteristiche di forza resistente ed esplosiva senza appesantire tropo la struttura fisica; le doti fisiche di agilità dovranno essere salvaguardate. Per il lavoro di resistenza basteranno pochi esercizi con un numero di ripetizioni alte (tra le 15 e le 20) con un peso intorno al 50% dell’1RM (One Repetition Max, carico massimale sollevato una sola volta; solitamente il suo calcolo viene fatto avvalendosi di apposite tabelle senza ricorrere alla prova pratica).
Il recupero tra una serie e la successiva dovrà essere pari o inferiore al minuto. Per la forza esplosiva è necessario eseguire un numero basso di ripetizioni (4-5) con un peso pari a circa il 75%-80% dell’1RM. Il recupero tra una serie e l’altra deve essere pari a circa 2-3 minuti (al fine di favorire lo sviluppo della forza e non dell’ipertrofia muscolare). La cadenza di esercizio sarà lenta e controllata, sia nella fase negativa del movimento sia in quella positiva, con un’accelerazione nella fase conclusiva del gesto atletico (al fine di sviluppare la forza esplosiva). Ad esempio, per quanto l’esercizio sulla leg-press per le gambe, la fase di discesa dovrà durare 3 secondi, quella di salita 2-3 secondi così distribuita: nella prima parte la cadenza dovrà essere lenta, nella fase di chiusura del movimento bisognerà accelerare evitando però il rimbalzo sulle ginocchia. Questo è valido in linea generale per qualsiasi movimento multi-articolare.

Esempio di seduta di allenamento in palestra


Esercizio

Set x Rip

Rec

Note

Cyclette

8 min


Riscaldamento

Jumping Squat

2 x 15

90 sec

Si scende con le cosce fino alla linea parallela, si risale saltando e distendendo cosce e braccia. Si atterra accosciandosi.

Affondi con Manubri

2 x 20

90 sec

A gambe alternate con particolare enfasi sui muscoli posteriori della coscia

Leg-Press per forza esplosiva

3 x 5

150 sec


Panca piana con Bilanciere

2 x 12

90 sec


Trazioni alla sbarra impugnatura inversa

2 x 10

90 sec

Bicipiti e Dorsali

Alzate laterali e frontali con elastici

2 x 16 (8 frontali + 8 laterali, alternate)

60

Deltoidi, capo anteriore e laterale

Iperestensioni per i muscoli lombari

2 x15

45 sec


Addominali alla sbarra

2 x 20

45 sec


Run

10 min



Stretching

5/10 min


Esercizi per i maggiori distretti muscolari


Beach Ultimate
È la versione da spiaggia dell’Ultimate Fresbee. Regolato dalla BULA (Beach Ultimate Lovers Association), viene giocato sulla sabbia senza scarpe o con calzari morbidi. Le squadre sono composte da 5 giocatori ed il punteggio da raggiungere per la vittoria è pari a 15. Il campo di gioco misura 75m x 25m con due zone di Brick da 10m. Le arre di meta sono profonde 15m. In Italia è molto diffuso sulle coste romagnole.

Si ringrazia per la collaborazione e il materiale fotografico il Presidente FIFD (Federazione Italiana Flying Disc) Stefano Carcangiu.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato