Menu Fitness e Sport
Sei in:   benessere.com / Fitness e Sport / Arti_marziali / Karate / Regole Kumite

KARATE - REGOLAMENTO COMPETIZIONI KUMITE (FIJLKAM)

Area di gara

L'area di gara per le competizioni di kumite è costituita da un quadrato coperto di tappeti (tatami ) con lati di 8 metri (misurati dall'esterno) e con 2 metri aggiuntivi su ogni lato come area di sicurezza.
A 2 metri dal centro del quadrato è segnata una linea per posizionare l'arbitro. I contendenti sono invece posizionati su due linee a 1,5 metri dal centro dell'area e perpendicolari a quella dell'arbitro.
I giudici siedono nell'area di sicurezza , uno di fronte all'arbitro e uno dietro ciascun contendente, 3 giudici in tutto.
Ogni giudice tiene una bandierina rossa (aka ) nella mano destra e una blu (aho ) nella sinistra.
Il colore dei tappeti perimetrali del quadrato deve essere diverso rispetto a quello dei tappeti interni (solitamente perimetro rosso e area verde, ma anche perimetro blu e area rossa, ecc.)

Abbigliamento ufficiale

Gli arbitri devono indossare l'uniforme ufficiale stabilita dalla Commissione Arbitrale (giacca blu, pantaloni grigi,camicia bianca, cravatta ufficiale, scarpe nere).Gli atleti devono indossare un karate-gi bianco senza alcun disegno oltre agli emblemi consentiti non eccedenti la misura di 10x10 cm.Uno dei contendenti (aka ) deve indossare cintura e protezioni (guantini e paratibie) rossi e l'altro (aho ) blu.La giacca del gi deve avere una lunghezza minima che copra i fianchi ma che non superi i tre quarti della coscia. Le donne devono indossare sotto la giacca una t-shirt bianca. Le maniche della giacca non devono essere più lunghe della piega del polso e più corte della metà dell'avambraccio. I pantaloni devono essere lunghi almeno sino ai due terzi della tibia. Le protezioni da indossare obbligatoriamente sono: paradenti, paraseni, guantini, conchiglia e paratibie. Tutti gli accessori devono essere omologati dalla federazioneIl coach deve sempre indossare la tuta sociale.

Organizzazione delle gare

Un torneo di karate può comprendere competizioni di kumite e/o di kata . Le competizioni di kumite possono essere ulteriormente divise in combattimento a squadre e individuale. Il combattimento individuale può ancora essere suddiviso in categorie di peso e/o open. Le categorie di peso sono divise inoltre in combattimenti. Nei combattimenti a squadre, ogni squadra deve avere un numero dispari di contendenti, 7 per le squadre maschili e 5 per le femminili. Ogni componente della squadra potrà gareggiare nella sua categoria di peso o in quella immediatamente superiore.

La commissione arbitrale e durata degli incontri

In ogni combattimento il gruppo arbitrale deve essere composto da un arbitro, tre giudici ed un arbitrator ; in aggiunta possono essere previsti alcuni addetti al tempo, annunciatori e supervisori del punteggio.La durata dell'incontro di kumite è stabilita in 3 minuti per le competizioni senior maschili e 2 minuti per le femminili, junior e cadetti. Il tempo del combattimento si intende tempo effettivo.

Punteggio

I punteggi assegnabili sono: sanbon ( 3 punti); nihon (2 punti) e ippon (1 punto).

I punti vengono assegnati quando una tecnica soddisfa i seguenti criteri:

  • buona forma;
  • comportamento sportivo;
  • vigore d'applicazione;
  • consapevolezza (zanchin);
  • buon tempo d'esecuzione;
  • distanza corretta.

Sanbon viene assegnato per:

  • calci jodan (al viso);
  • atterramenti o proiezioni dell'avversario seguiti da tecnica punto.

Nihon viene assegnato per:

  • calci chudan (livello medio);
  • pugni alla parte posteriore del corpo;
  • combinazione di tecniche di pugno ognuna delle quali a segno;
  • squilibrare l'avversario e marcare punto.

Ippon viene assegnato per:

  • pugni a livello medio o alto;
  • altre tecniche di percossa.

Bersagli validi sono: testa, viso, collo, addome, petto, schiena, fianco.

Criteri di decisione

Il risultato di un incontro viene determinato dal concorrente che ottiene un vantaggio pari o superiore agli 8 punti o, a tempo scaduto, dal concorrente che ottiene il punteggio più alto.Quando un incontro termina in parità, il vincitore sarà deciso per hantei (decisione arbitrale); la decisione viene presa sulla base dei seguenti criteri:

  1. il comportamento, lo spirito, la forza dimostrata dai concorrenti
  2. la superiorità delle tecniche e delle tattiche dimostrata
  3. quale dei concorrenti ha dato inizio al maggior numero di azioni.
    Pubblicità

Negli incontri individuali, in caso di parità al termine dell'incontro regolamentare, ci sarà un prolungamento che durerà un solo minuto (encho-sen ). Durante questo prolungamento il vincitore sarà colui che per primo segnerà un punto.Nei combattimenti a squadre la squadra vincente è quella col maggior numero di incontri vinti e, in caso di parità vengono contati i punti tecnici sia degli incontri vinti che di quelli persi.

Comportamenti proibiti

Si distinguono due categorie di comportamenti proibiti: categoria 1 e categoria 2.

Della categoria 1 fanno parte le tecniche di contatto e cioè:

  • tecniche con contatto eccessivo in considerazione dell'area attaccata, e tecniche a contatto con la gola;
  • attacchi diretti alle braccia o alle gambe, all'inguine, alle articolazioni o al collo del piede;
  • attacchi al viso con tecniche di mano aperta;
  • proiezioni pericolose o proibite che sono causa di ferite.

Della categoria 2 fanno parte tutti gli altri comportamenti proibiti:

  • fingere o esagerare ferite o lesioni;
  • uscite ripetute dall'area di competizione (jogai);
  • mettere in pericolo la propria sicurezza con comportamenti che espongono facilmente il promotore dell'azione di attacco a ferite da parte dell'avversario o non adottare adeguate misure di difesa (mubobi);
  • evitare il combattimento in modo da non dare all'avversario la possibilità di fare punti;
  • afferrare e tentare di proiettare l'avversario senza prima aver effettuato un attacco autentico e compiere tecniche di proiezione in cui il perno di proiezione è al di sopra del livello delle anche;
  • attacchi con testa, ginocchia e gomiti;
  • parlare o provocare l'avversario o tenere comportamenti scorretti nei confronti degli ufficiali di gara o altre violazioni alle normali regole adottate in sede di gara.

Penalità

  1. ammonizione (chukoku): per infrazioni minori o al primo caso di infrazione minore;
  2. keikoku: penalità per cui un punto (ippon) viene aggiunto al punteggio dell'avversario;
  3. hansoku-chiu: penalità per cui due punti (nihon) vengono aggiunti al punteggio dell'avversario;
  4. hansoku: per infrazione molto grave o quando hansoku-chui è già stato attribuito. Comporta la squalifica del concorrente;
  5. shikkaku: squalifica dal torneo, dalla competizione, dalla gara. Si attribuisce per infrazioni molto gravi e la decisione della squalifica viene presa dal collegio arbitrale al completo.

Penalità della categoria 1 e 2 non possono essere accumulate.

Poteri e doveri degli arbitri

La commissione arbitrale il compito di:

  1. assicurarsi della corretta preparazione del torneo, area di competizione, attrezzatura e servizi necessari, misure di sicurezza ecc…;
  2. nominare e disporre i responsabili dell'area di gara nelle loro rispettive aree e decidere in merito ai loro rapporti;
  3. sorvegliare e coordinare le prestazioni in generale degli arbitri;
  4. fare indagini ed emettere giudizi su proteste ufficiali;
  5. formulare un giudizio finale su questioni di natura tecnica eventualmente insorte e non presenti nel regolamento.

I responsabili dell'area di gara hanno il compito di:

  1. delegare, nominare e sorvegliare arbitri e giudici;
  2. assicurarsi dell'operato e dell'idoneità degli arbitri.

Gli arbitri hanno facoltà di:

  1. condurre la gara dando annuncio di inizio, sospensione, fine;
  2. conferire punti;
  3. imporre penalità e ammonizioni;
  4. ricevere e considerare l'opinione dei giudici;
  5. annunciare prolungamenti di tempo;
  6. condurre la votazione del gruppo arbitrale ed annunciarne il risultato;
  7. annunciare il vincitore;
  8. dare tutti i comandi e gli annunci.

I giudici hanno facoltà di:

  1. assistere l'arbitro segnalando le loro opinioni con le bandiere;
  2. esercitare il proprio diritto di voto quando deve essere prese una decisione;
  3. dare la propria opinione all'arbitro quando ci sia da segnalare punti o penalità.

Gli arbitri assistono il responsabile dell'area di gara sorvegliando gli incontri.

Pagina precedente Pagina precedente Sei qui
Inizio articolo Pagina 4/3 Pagina 5/3
Karate Karate: il Kumite Karate: regole del Kumite

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato