Menu Fitness e Sport
Sei in:   benessere.com / Fitness e Sport / Sport / Atletica leggera / Corsa ad ostacoli

GLI OSTACOLI

A cura del Prof. Mario Testi
Testo del Prof.
Edo Patregnani
Docente di Atletica Leggera
presso la Facoltà di Scienze Motorie
dell’Università di Bologna
Docente di Atletica Leggera
presso la Facoltà di Scienze Motorie
dell’Università di Bologna

Nelle primissime gare gli ostacoli erano infissi nel terreno e ciò comportava una tecnica di superamento impacciata, per paura dell'impatto sull'attrezzo. In seguito all'avvento delle barriere mobili, costruite inizialmente in legno a forma di "T" rovesciata e successivamente in metallo con zavorra alla base, fu consentito all'atleta anche l'abbattimento dell'ostacolo (purché non intenzionale), dato che ogni contatto ne avrebbe rallentato l'azione. L'ostacolista è considerato a tutti gli effetti un velocista. Si differenzia da quest'ultimo per la tecnica specifica di superamento dell'attrezzo che l'obbliga ad una corsa con ampiezza predeterminata, con scelte ritmiche precise, indipendentemente dalla lunghezza degl'arti inferiori.

Caratteristiche fondamentali dell'ostacolista sono:

  • una padronanza assoluta del proprio corpo che consenta, anche urtando la barriera, un'immediata correzione posturale;
  • un'alta sensibilità ritmica tra gli ostacoli;
  • una spiccata mobilità articolare soprattutto a livello dell'articolazione coxo-femorale (anca).

In tutte le gare ad ostacoli (100, 110, 400 metri) le barriere da superare sono sempre 10!

m. 110 hs. maschili

L'atleta, pur dovendo rispettare i canoni della corsa veloce, deve avanzare ad anche alte per consentire un miglior attacco, dall'alto, dell'ostacolo posto a 106.7 cm d'altezza.

Pubblicità
Dai blocchi al 1° ostacolo percorre 13,72 metri a velocità elevata ma controllata, per impostare al meglio il primo passaggio non compromettendo i successivi. L'attacco della prima gamba avviene con una accentuata elevazione del segmento ginocchio-coscia con rapido ritorno a terra dell'arto, subito dopo l'ostacolo (a poco più di un metro) per evitare qualsiasi rallentamento dell'azione. La gamba di stacco (la seconda), terminata la spinta, è richiamata alta verso il gluteo con un movimento semicircolare per fuori-alto. Sull'ostacolo tutto l'arto è flesso e parallelo al terreno, poi si distende verso il basso per continuare l'azione di corsa. La distanza di 9,14 metri tra gli ostacoli è coperta con tre passi utilizzando una perfetta azione ritmica. Infatti, il "ritmo" è una componente essenziale della gara e una qualità fondamentale per gli specialisti della disciplina.

Record:  
D. Robles
 (Cuba): 12". 87 nel 2008.

m. 100 hs. femminili

Alla prima ammissione ai Giochi di Amsterdam nel 1928, la gara si disputò su 80 metri. Solamente nel 1968 la distanza fu portata a 100 m., mentre i 400 furono introdotti più tardi negli anni '70.  L'azione sulle barriere dell'ostacolista è simile a quella degli uomini ma è facilitata dalla minor altezza degli ostacoli (84 cm).

Record
Y. Donkova
(Bulg.): 12". 21 nel 1988.

m. 400 hs

E' una gara di regolarità come quella sul piano, dove l'atleta deve saper distribuire bene lo sforzo, utilizzando un ritmo cadenzato e preciso per presentarsi alla giusta distanza su ogni ostacolo, utilizzando sia 13 (pochissimi ci riescono) che 16 passi, alternando, in quest'ultimo caso, la gamba d'attacco. La relativa altezza delle barriere (cm. 76,2 per le donne e cm. 91,4 per gli uomini) consente di emergere anche ad atleti non altissimi, purché capaci di esprimere consistenti velocità medie. Per la fatica che comporta la gara, si tende a affermare che il 10° ostacolo è più alto degli altri. Infatti, gli inglesi lo chiamano "la collina che spezza il cuore! ".

Records
Uomini: K. Young (Usa): 46". 78 nel 1992.
Donne: Y. Pechonkina (Russia): 52". 34 nel 2003.  

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato