Menu Fitness e Sport
Sei in:   benessere.com / Fitness e Sport / Sport / Il golf / Fisiologia

GOLF: FISIOLOGIA E ALLENAMENTO BASE

Con la collaborazione della Dott.ssa Diana Bianchedi

Il gioco del golf ha lo scopo di raggiungere, con il minor numero di colpi sferrati ad una pallina mediante l'uso di sofisticate mazze, una serie di buche poste lungo un percorso che può essere pianeggiante o collinare.
Alla finezza del gesto tecnico, alla precisione dei tiri, all'estrema concentrazione su di ogni colpo, si unisce spesso un piacevole scenario naturale in cui immancabilmente sono immersi i campi da golf in ogni parte del mondo. Le diciotto buche dalle quali sono composti i campi, alternano verdissimi farway a laghetti e bunker di sabbia, che creano una felice oasi di verde anche a ridosso delle più moderne e grandi città, se non addirittura al loro interno.

Un po' di storia ...

Il golf (parola inglese che si ritiene una derivazione da quella olandese Kolf, che significa bastone) ha delle origini assai più remote di quanto si possa immaginare. Sembra accertato che, all'epoca della Roma imperiale, i legionari, che occupavano le lontane regioni dell'Inghilterra e della Scozia, si ricreassero, negli intervalli liberi dalle fatiche militari, con un gioco fondamentalmente uguale al golf di oggi, basato sull'uso di un bastone ricurvo per colpire palle fatte di pelle compressa e rivestite dello stesso materiale. Si ignora se i Romani abbiano insegnato questo gioco ai pastori scozzesi oppure lo abbiano imparato da loro.
Le prime informazioni sicure sul golf si riferiscono alla Scozia del XIV  secolo. In quell'epoca questo sport veniva praticato con diversi tipi di bastoni, già piuttosto evoluti, su percorsi grossolanamente preparati e riservati a questo gioco, con regole piu' o meno definite.
Sicuramente il golf era destinato a suscitare interesse e infatti aumentava il numero dei proseliti; tuttavia, nel 1457, vi fu l'emanazione di un decreto reale che ne proibiva la pratica, in quanto esso costituiva un elemento di distrazione dall'obbligatorio esercizio nell'uso delle armi. Tale proibizione fu confermata da Giacomo IV, ma successivamente il sovrano si lasciò conquistare da questo sport ed in effetti ne diventò un appassionato cultore. Giacomo V ereditò dal padre il regno e molti grattacapi, ma alla sua corte il golf divenne una consuetudine, condivisa dalla figlia, Maria Stuarda, la quale fu vista giocare sul campo di lord Seton, a pochi giorni dalla morte del marito. Questo è probabilmente il primo documento storico sull'importanza del golf come tonico dello spirito e contro le afflizioni della vita.
E' nel 1744 che nasce il primo vero Golf Club, ad Edimburgo, mentre dieci anni piu' tardi viene fondato il prestigiosissimo e famosissimo "Royal and Ancient Club of St Andrews".
Oggigiorno il golf è, non solo nei paesi anglosassoni, uno sport ampiamente diffuso. In Italia esso conta almeno 50.000 giocatori attivi.

Fisiologia 

L'impegno metabolico - energetico del golf è sicuramente diverso nei due fondamentali momenti prestativi che esso richiede:

  • l'esecuzione del colpo per mandare la pallina verso la buca
  • l'azione del camminare per trasferirsi lungo il percorso

Queste due attività richiedono: un impegno di carattere puramente di tipo anaerobico allattacido per l'effettuazione dei diversi colpi, eseguiti per lo più con lo sviluppo di una forza veloce ed un massimo di coordinazione segmentaria. Un impegno di natura decisamente aerobica per l'attività di trasferimento da buca a buca.
Le diverse fonti energetiche vengono chiamate in causa per soddisfare impegni muscolari correlati con il tipo di movimento richiesto dalle singolarità gestuali del golf.
Il consumo energetico viene stimato intorno 5 Kcal/min. Il golf è attività aerobica di impegno medio-basso, pertanto è suggerito a tutti i sedentari che intendono dedicarsi ad una forma di attività fisica regolare . Inoltre è anche consigliato a molti portatori di cardiopatie non gravi ed in effetti rappresenta anche un buon mezzo di riabilitazione cardiovascolare.

Pubblicità

Allenamento

Il colpo richiede potenza e destrezza, quindi questi due fattori sono alla base di un corretto allenamento. Il golfista non deve solamente mirare in modo generico ad un aumento delle masse muscolari, ma deve creare un armonico sviluppo dei muscoli interessati al movimento. Pertanto, sono consigliati esercizi di tonificazione generale del cingolo scapolare, dei dorsali e rotatori del tronco, dell'avambraccio. Molto importante per il golfista è lo stretching sia in fase di allenamento che di riscaldamento.
Inoltre, l'estrema precisione necessaria nel tiro, richiede molte ore di pratica (oltre alla lezione col maestro), per "meccanizzare" il gesto.Senza dubbio in questo sport la concentrazione è estremamente importante: il golfista deve essere in grado di visualizzare il gesto in modo perfetto, per adeguarlo alla traiettoria da imprimere alla pallina.

Alimentazione

Dal momento che una gara di golf dura in media 4 o 5 ore, è necessaria un'alimentazione corretta ma anche ben distribuita.
I pasti della giornata golfistica devono essere ripartiti e composti in modo che il giocatore, dalla partenza alla fine del percorso, si senta in pieno benessere, e non accusi fatica e, caso più grave non vada incontro ad ipoglicemia.
Non sono consigliati pasti copiosi e pesanti; bisogna prevedere spuntini con barrette energetiche e bevande per reintegro dei liquidi perduti (in una giornata ventosa di sole la disidratazione può essere di 500-600 ml /ora); la disidratazione riduce notevolmente l'efficienza muscolare.
La dieta del golfista in attività comprende il 15% di proteine, 25 % di lipidi, 60% di carboidrati, con una decisiva preponderanza dei polisaccaridi (riso, pasta, pane integrale, patate) su mono e disaccaridi. Gli alimenti devono garantire le dosi raccomandate di oligoelementi.
A seconda dell'orario di partenza e del numero di buche (18 o 9) il golfista dovrà valutare una strategia di alimentazione e di reidratazione.

Pagina precedente Sei qui
Inizio articolo Pagina 2/2
Golf: introduzione Golf: fisiologia e allenamento base

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Simone Moro e Tamara Lunger: l'alpinismo come sfida estrema ai propri limiti

Missione: quasi impossibile. Eppure Simone Moro, che ha condotto spedizioni in zone impervie e remote della Terra e detiene il record di ascensioni nella stagione invernale su quattro delle vette oltre gli ottomila metri, è riuscito a stupire ancora con la sua ultima impresa in Siberia. A...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2020 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato