Menu Estetica e trattamenti
Sei in:   benessere.com / Estetica, massaggi e trattamenti / Chirest / Corr. piccole cicatr.

LA CORREZIONE DELLE PICCOLE CICATRICI

A cura di Francesca Soccorsi,
con la consulenza del Dott. Gianluca Bencini,
Chirurgo estetico, Direttore Scientifico dell’Istituto di Chirurgia e Laserchirurgia in Dermatologia (ICLID)

Ferite da trauma e interventi chirurgici invasivi lasciano spesso sulla pelle antiestetiche cicatrici. La cicatrizzazione, ovvero quel processo che porta alla completa guarigione dell’epidermide, attraversa diverse fasi che consistono essenzialmente nella formazione di nuovo tessuto connettivo cicatriziale. Ed è proprio il momento in cui si crea il nuovo tessuto quello in cui possono originarsi le cicatrici. Queste sono porzioni di tessuto fibroso che sostituiscono aree di pelle normale. Ma il tessuto cicatriziale non è identico a quello originario: in genere è di qualità funzionale inferiore tanto da essere, per esempio, meno resistente ai raggi ultravioletti.

Le cicatrici più evidenti sono quelle ipertrofiche, che presentano rigonfiamenti a causa di un’eccessiva produzione di tessuto cicatriziale. Quest’ultimo, prodotto in abbondanza dal corpo, si concentra nella zona traumatizzata dando origine a un accumulo di pelle nuova con una conseguente cicatrice grossa ed evidente. I cheloidi, in genere difficili da trattare, sono, invece, cicatrici più invasive e persistenti, spesso con ramificazioni laterali, e possono insorgere dopo mesi dall’operazione in particolare su lobi dell’orecchio, spalle e regioni vicine allo sterno. Ugualmente antiestetiche sono le cicatrici che, a causa di un non perfetto processo di guarigione dell’epidermide, restano rosse anche dopo molto tempo.

Pubblicità
Il laser
La nuova frontiera della chirurgia estetica per la rimozione delle cicatrici passa per il laser, tecnica di sicura efficacia che deve essere sempre eseguita da un medico chirurgo esperto all’interno di una struttura sanitaria che garantisca la massima sicurezza in termini di igiene e tecnologia. Il rischio, altrimenti, è di incorrere in problemi ulteriori come macchie indelebili sulla pelle e bruciature dovute all’utilizzo errato dei laser o di laser non idonei allo scopo.
Grazie alle più recenti ricerche nel campo delle tecnologie laser è oggi possibile trattare in modo non chirurgico e indolore molte delle cicatrici antiestetiche non solo sul corpo ma anche sul viso. Esistono diverse tipologie di laser, ciascuna adatta a uno scopo preciso. A volte per trattare una cicatrice fino a renderla praticamente invisibile è necessario l’utilizzo di due o più laser insieme.

Flpp Dye Laser
Quello utilizzato per la rimozione delle cicatrici “rosse” è il Flpp Dye Laser, che emette una particolare luce gialla estesa con tempi di durata dell’impulso regolabili e variabili. È indicato per il trattamento di tutti gli inestetismi della pelle di colore rosso in quanto agisce esclusivamente su quel tipo di pigmento. La sua lunghezza d’onda luminosa ha la caratteristica di venire assorbita in maniera “selettiva” dal tessuto vascolare della cicatrice: si evitano, così, danni da calore e vengono garantiti risultati concentrati solo sulla zona da trattare. Il raggio laser va a colpire e quindi “frantumare” il colore dovuto al sangue accumulatosi nella cicatrice e permette una progressiva e naturale eliminazione del pigmento dall’epidermide. Generalmente per raggiungere l’obiettivo desiderato è necessario un minimo di quattro sedute, ma la durata del trattamento dipende dalla grandezza della cicatrice. Questo laser può essere utilizzato con risultati eccellenti anche per la rimozione di angiomi, couperose, smagliature in fase infiammatoria, tutti problemi causati dalla concentrazione di pigmento sotto la pelle.

Fototermolisi frazionale
Ottimi risultati sono stati ottenuti grazie alle moderne tecnologie anche nella rimozione delle cicatrici in rilievo o delle più problematiche cicatrici da acne e varicella. Esiste, infatti, un nuovo tipo di laser che utilizza la tecnica della “fototermolisi frazionale”: il laser frazionale è in grado di creare minimi canali nella pelle che generano “micro-danni” controllati esattamente nel punto in cui è presente la cicatrice. Qui si forma, quindi, un danno microscopico che inizia immediatamente a generare nuovo tessuto in grado di “riparare” l’epidermide. Questo nuovo tessuto prende il posto di quello mal cicatrizzato e si sostituisce pian piano alla cicatrice. La “fototermolisi frazionale” consente di evitare rossori e lunghi decorsi post intervento perché i microfasci di luce erogati non “bruciano” la pelle ma agiscono in modo non invasivo tanto che il paziente è in grado di riprendere immediatamente le proprie attività e la vita sociale.

Pubblicità
Altre applicazioni
Oltre che per la correzione degli inestetismi da cicatrici i moderni laser possono essere utilizzati per l’eliminazione di macchie della pelle dovute all’esposizione solare, a gravidanze o a invecchiamento cutaneo; in più sono in grado di ridurre notevolmente le smagliature, soprattutto se in fase infiammatoria, e di cancellare tatuaggi di qualunque tipo, colorati o in bianco e nero, recenti o molto vecchi. Ma i nuovi laser vengono usati anche per il “ringiovanimento” di viso, decolleté, mani e piedi perché sono in grado di distendere l’epidermide regalandole maggiore consistenza.
L’ultimissima frontiera, infine, è costituita dal microscopio laser confocale che permette di diagnosticare con una procedura non invasiva un melanoma senza bisogno di ricorrere alla biopsia. Il risultato è anche una drastica riduzione dei tempi necessari per la diagnosi.

Bibliografia
- Benedicenti A., Atlante di laser terapia, Teamwork Media
- Fornezza U., Il laser in terapia e chirurgia. Principi teorici e applicativi, Cortina International
- Goldberg D. J., Laser e luce nella terapia dermatologica, Excerpta Medica Italia
- Iorio M., Navissano M., Il danno da cicatrici cutanee. Classificazione e valutazione medico-legale, Minerva Medica

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato