Menu Estetica e trattamenti

RASSODARE COSCE E GLUTEI SENZA CICATRICI CON
IL LIFTING MICRO-CHIRURGICO

Testo a a cura di Monica Alberti
Con la collaborazione del dott.
Carlo Alberto Pallaoro

Il rilassamento delle cosce ora si può trattare senza lunghe incisioni e cicatrici esteticamente rilevanti. Con la nuova tecnica di lifting micro-chirurgico il rassodamento avviene con un innovativo drill e l'eccesso cutaneo sparisce gradualmente, millimetro dopo millimetro, senza lasciare segni evidenti sulla pelle.

Gambe magre, senza cellulite e adiposità localizzata

Un importante fattore di cui tenere conto per decretare la bellezza delle gambe é senza dubbio la tonicità dei tessuti, in particolare dell'interno coscia, molto facilmente soggetto al rilassamento. Si tratta di una zona particolarmente critica destinata anche in giovane età a quella che i medici definiscono con il termine "ptosi ". Il rilassamento di questa area può avvenire per una molteplicità di cause: da un improvviso e consistente calo di peso, alla scarsa o assente attività fisica, da processi fisiologici (invecchiamento), alle forze gravitazionali che richiamano i tessuti (se poco tonici) verso il basso facendoli scendere visibilmente dalla loro sede originaria. Qualunque sia la causa, il risultato rimane lo stesso: cosce flaccide, penzolanti, destinate a provocare ad ogni passo fastidiosi sfregamenti e la facile comparsa di smagliature. La pelle in eccesso determinata da questa situazione deforma in misura più o meno notevole l'armoniosità della gamba creando degli inestetici avvallamenti. Ma come risulterebbero gli arti senza questa dismorfia? Per averne un'idea basta un dito: basta alzare di pochi centimetri appena la cute sotto l'inguine per vedere la gamba modificata in meglio nel suo profilo e assumere una forma decisamente più compatta ...in poche parole più soda.

Ci vuole un lifting

Dal sollevamento manuale... a quello chirurgico. Per un rassodamento ideale dell'interno coscia non resta che rivolgersi alla chirurgia estetica, sottoponendosi alla tecnica di lifting (che in inglese significa appunto "risollevamento"). L'inconveniente della tecnica tradizionale é però quello di lasciare una sottile e lunga cicatrice che, dalla piega glutea, arriva fin quasi all'inguine. Questa "impertinente" cicatrice a volte mette in discussione la qualità estetica del risultato. Per ovviare a questo problema, é nata una nuova tecnica micro-chirurgica particolarmente indicata per il rilassamento di cosce e glutei, principalmente non eccessivamente pronunciati. Questo tipo di chirurgia - ideata dal dottor Carlo Alberto Pallaoro, specialista in chirurgia plastica a Padova - utilizza un drill particolarmente innovativo, in grado di procurare un apprezzabile rassodamento e due importanti vantaggi: impedire un importante processo di cicatrizzazione e favorire, e questa é un'ovvia conseguenza del primo, una guarigione dei tessuti più celere e priva di cicatrici evidenti.

La micro-chirurgia

La differenza tra il lifting tradizionale e quello micro-chirurgico sta sostanzialmente nella diversa procedura utilizzata: la prima asporta una grande porzione di cute, servendosi del bisturi e procurando estese cicatrici; la seconda asporta invece molte/moltissime microporzioni di derma, avvalendosi di un sofisticato strumento di micro-chirurgia, calibrato al millimetro: il trilix.

La finalità é comunque la stessa (eliminare l'eccesso di pelle causato dal rilassamento) anche se dal punto di vista estetico si ha una notevole differenza: il lifting micro-chirurgico, grazie alle micro-asportazioni, rispetta pienamente l'armonia della gamba tanto che le tracce chirurgiche, dopo qualche settimana dal trattamento, non saranno esteticamente rilevabili.

Il drill chirurgico

La messa a punto della tecnica di lifting micro-chirurgico é legata all'ideazione di questo particolare drill ad alta velocità (effettua 40 mila giri al minuto), denominato trilix. "Lo strumento - spiega il dottor Carlo Alberto Pallaoro - é calibrato per asportare con estrema precisione micro-porzioni di derma del diametro di appena un millimetro. Nel corso di una seduta, il trilix agisce sistematicamente, riducendo parzialmente l'eccesso cutaneo. Con una o due sessioni successive, sarà possibile quindi ottenere il rassodamento completo della parte trattata." I piccoli "buchetti" lasciati dal drill micro-chirurgico si rimargineranno spontaneamente (senza ricorso a punti di sutura) e nell'arco di qualche settimana l'interno coscia risulterà idealmente rassodato senza presentare segni esteticamente rilevanti dell'intervento chirurgico.

Le tappe dell'intervento

Il lifting micro-chirurgico delle cosce si applica in caso di ptosi di livello medio dell'interno coscia. Intervenire in questo caso é consigliabile in quanto, oltre all'immediato beneficio estetico, si contribuirà anche ad un'azione preventiva del rilassamento che, se non contrastato tempestivamente, sortirà nel giro di poco tempo conseguenze più evidenti della dismorfia.

Dopo la somministrazione dell'anestesia locale (effettuata contemporaneamente alla somministrazione di sostanze vasocostrittrici per ridurre al minimo il sanguinamento), ha inizio il lifting micro-chirurgico. Il rassodamento delle cosce viene praticato con il trilix, lo speciale drill ideato dal dottor Carlo Alberto Pallaoro. Contrariamente al lifting tradizionale (che prevede un'unica, estesa incisione dalle conseguenze cicatriziali evidenti), questa tecnica si ripropone di asportare lo stesso quantitativo di cute in eccesso ma gradualmente, in modo da non procurare esiti cicatriziali esteticamente evidenti. Lo strumento pratica delle micro-asportazioni di derma, talmente piccole (1 millimetro di diametro) da non lasciare sulla zona trattata, a guarigione avvenuta, segni che facciano ricondurre alla chirurgia.

Al termine della seduta chirurgica, la cui durata varia dai 20 ai 30 minuti, si é ottenuto un parziale rassodamento della zona, rassodamento che potrà essere completato, in una seduta successiva, a distanza di 15/20 giorni (periodo ideale per consentire una buona guarigione dei tessuti). Il post-operatorio non prevede punti di sutura, ma la sola applicazione di un cerotto chirurgico che potrà essere rimosso nell'arco di 7/10 giorni.

Pubblicità

Siamo alla seduta conclusiva: si procede al rassodamento della rimanente area. Come si può notare, la tecnica di lifting micro-chirurgico richiede una particolare precisione e tempi leggermente più lunghi della procedura tradizionale. In compenso, i benefici estetici sono migliori così come i tempi del ritorno al sociale (la cute guarisce spontaneamente in circa 10 giorni). La micro-chirurgia é senza dubbio una procedura meno invasiva e non deturpante della cute che, a guarigione, avvenuta, non riporterà tracce esteticamente rilevanti dell'operato.

Il rassodamento delle cosce potrà essere ammirato in tutto il suo splendore a distanza di qualche settimana dalla seduta micro-chirurgica. L'introduzione della tecnica di lifting micro-chirurgico consente un rassodamento privo di cicatrici.

Per molte ma non per tutte

Può il lifting micro-chirurgico essere applicato indiscriminatamente su tutti i soggetti che presentano un rilassamento delle cosce? In teoria sì, anche se é sconsigliabile applicarlo in presenza di un eccessivo rilassamento: in questo caso, meglio ricorrere all'intervento tradizionale e trattare successivamente - sempre avvalendosi del trilix - il residuo cicatriziale. In questo modo si accorciano i tempi del rassodamento, garantendo sempre la non visibilità delle cicatrici, che potranno essere eliminate con la micro-chirurgia a distanza di due mesi dal lifting "La procedura micro-chirurgica - aggiunge il dottor Pallaoro - é controindicata in un altro particolare contesto: nel caso di cute con tendenza a cicatrizzazione ipertrofica/cheloidea." Eseguendo il lifting su questo tipo di pelle, il rischio é di procurare tante piccole cicatrici in rilievo e di compromettere quindi il risultato estetico del rassodamento. L'alternativa anche qui rimane il lifting tradizionale.

Si può praticare anche in tandem

Il rassodamento micro-chirurgico ovviamente interviene solo sulla tonicità delle cosce, ma cosa fare se in questa zona del corpo (come molto spesso accade) coesistono più inestetismi? "Il lifting - conferma subito il dottor Pallaoro - può essere applicato simultaneamente ad altri interventi di rimodellamento del profilo delle gambe: alla liposuzione, ad esempio, qualora vi fossero delle adiposità localizzate sull'interno o l'esterno coscia ma anche nella zona del ginocchio." Entrambe le tecniche vengono eseguite sempre in anestesia locale oppure, se sono coinvolte aree particolarmente estese, in anestesia peridurale (dalla vita in giù). Risultati apprezzabili si hanno inoltre quando sulla parte rilassata sono presenti delle smagliature: assieme alla cute in eccesso, nel corso del lifting micro-chirurgico, verranno eliminate anche queste con un duplice miglioramento della zona.

Un'attenzione anche ai glutei 

Quando le cosce subiscono un rilassamento, i tessuti - gravitando verso il basso - vengono compressi nella porzione posteriore creando una sovraevidenziazione della piega glutea. Il sedere sembra quindi scendere "a goccia d'olio" con un effetto alquanto inestetico. Un lifting dei glutei (torsoplastica) in questo caso non porterebbe alcun beneficio (anche perché richiederebbe estese incisioni): la soluzione é invece nel rifacimento della piega glutea, attuato sempre con la tecnica micro-chirurgica. "Con il trilix si asporta gradualmente la cute responsabile del debordamento e si ricostruisce la piega glutea un po' più in alto, creando per riflesso una sorta di mini-lifting della zona. Il tutto senza esiti cicatriziali visibili." I glutei acquistano una linea più armoniosa ed il rassodamento ha perciò un esito più globale, da ammirarsi sotto tutti i punti di vista.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato