Menu Estetica e trattamenti

IPOTROFIA MAMMARIA: una protesi per sentirsi più sexi

 

Testo a a cura di Monica Alberti
Con la collaborazione del dott.
Carlo Alberto Pallaoro

Un seno scarso od inesistente può creare comprensibili disagi psicologici alla giovane donna. Se dopo i diciott'anni la situazione rimane invariata, si può pensare alla chirurgia estetica, ricostruendolo secondo le proporzioni desiderate e recuperando la femminilità che mancava.

Non parliamo di chi ha poco seno e desidererebbe avere una o due taglie in più. Parliamo di chi, donna a tutti gli effetti, di seno non ne ha per niente a causa di uno scarso od assente sviluppo della ghiandola mammaria. Il torace appare quindi piatto come quello di una bambina o meglio - se vogliamo rispettare le proporzioni - come quello di un giovanetto. Questo tipo di situazione é causa di un disagio estetico ma ancor più psicologico: la donna si sente menomata della sua parte femminile più appariscente, si sente pertanto meno bella e sensuale e, nei casi più complessi, rifugge l'intimità con il partner per paura di doversi scoprire.

SENO: INDICE DELLA NOSTRA FEMMINILITA' La comparsa del seno é il primo segnale che evidenzia nel corpo della ragazzina il passaggio dall'infanzia alla pubertà. Sotto il profilo psicologico, lo sviluppo della ghiandola mammaria sotto la spinta degli ormoni prepara la giovane ad affrontare meglio il trauma del menarca, la prima mestruazione: si può dire quindi che il seno é il primo segno della femminilità. Dopo la pubertà, ogni donna sviluppa un seno diverso da ogni altra: il volume e la forma delle mammelle sono regolati geneticamente, ma a determinarli possono essere vari fattori esterni come l'indice di grasso corporeo, l'alimentazione, lo stile di vita, lo sport. Il seno in genere comincia a formarsi tra i 9 e gli 11 anni e può crescere di volume fino addirittura ai venti. 

Prima di parlare di ipoplasia é consigliabile comunque attendere quattro/cinque anni dal menarca mentre per sottoporsi all'intervento di ingrandimento chirurgico del seno (mastoplastica) é preferibile aver compiuto i 18 anni.

SESSUALITA' & IMMAGINE
Armonioso, seducente, intrigante, sexy, materno, consolatorio, accogliente, caldo: il seno costituisce un oggetto carico di fascino, sensualità, persino di mistero. Una delicata parte che fa sentire ogni donna doppiamente esaltata, nel suo ruolo primario di essere femminile, ma anche in quello più elettivo di donna-madre. Ognuna di noi vive il rapporto con il proprio seno in maniera unica, esclusiva, e con questo instaura un intimo dialogo fatto di cure, attenzioni ma anche di preoccupazioni ed insoddisfazioni. Chi deve fare i conti con un seno inesistente o scarsamente sviluppato é chiaro che viva con frustrazione la propria condizione, soprattutto in una società in cui le forme generose di seno vengono esaltate al massimo in tutti i fronti.

Pubblicità
Sul fronte della sessualità le cose possono andare ben peggio. La donna che presenta ipoplasia può sentirsi meno attraente e meno desiderata (anche perché l'immaginario maschile adora le grandi curve): le sue relazioni con l'altro sesso possono essere di conseguenza influenzate negativamente, così come la valutazione della propria immagine ed il proprio modo di relazionarsi al mondo.

A cosa è dovuta l'ipoplasia?

Ad un insufficiente sviluppo della componente ghiandolare ed adiposa del seno. Tale condizione si può definire solo al completamento dello sviluppo della ghiandola mammaria (dopo quindi i 18/20 anni).

Le cause

L'ipoplasia può avere una causa genetica ma dipendere anche da fattori quali l'alimentazione od un eccessivo dimagrimento (il seno infatti é costituito anche da tessuto adiposo, la cui concentrazione ne influenza il volume).

Quali sono le conseguenze?

Nessuna, dal punto di vista estetico dal punto di vista psicologico, l'ipoplasia può comportare imbarazzo o disagio: se questo é il caso, si può pensare di ricorrere alla mastoplastica additiva, per aumentare le dimensioni delle mammelle attraverso l'inserimento di una protesi. I materiali dell'ultima generazione, assolutamente biocompatibili , sono in grado di offrire risultati dall'aspetto naturale, sia all'occhio che al tatto.

SE SI DECIDE PER LA CHIRURGIA

Occorre riferire al chirurgo la forma e la taglia che si vorrebbe avere, cercando però di non richiedere risultati spropositati. Lo specialista esaminerà lo stato del seno, la qualità della sua pelle e la proporzione del capezzolo e dell'areola. A seconda dei casi, suggerirà quindi il tipo di protesi e la tecnica di intervento più indicate.

I risultati che si possono ottenere
Dopo la chirurgia, il seno risulterà non solo più voluminoso ma avrà anche proporzioni adegutate alla struttura fisica del soggetto. Il rimodellamento chirurgico conferisce bellezza e tonicità al seno: la presenza della protesi non sarà esteticamente visibile e anche al tatto la consistenza delle mammelle risulterà naturale. Le tracce dell'intervento non saranno visibili in quanto le cicatrici verranno fatte corrispondere a livello della zona areolare o delle pieghe naturali della pelle.

L'intervento di mastoplastica additiva viene realizzato in day hospital, in anestesia locale accompagnata da sedazione. Il rimodellamento del seno avviene praticando un'unica incisione nella piega sottomammaria, intorno all'areola oppure sull'ascella. Eseguita l'incisione, il chirurgo creerà una sacca dove andrà ad inserirsi la protesi. Quest'ultima potrà essere posizionata direttamente dietro ai tessuti del seno oppure dietro al muscolo pettorale, ovvero tra questo e la cassa toracica. La scelta della tecnica operatoria così come del tipo di protesi sarà valutata dal chirurgo a seconda del caso specifico. Una volta inserita la protesi, questa verrà ben tollerata dal tessuto del corpo che le isola con un involucro (capsula) che si crea per reazione: qui non esiste circolazione e pertanto nessun componente della protesi potrà entrare in contatto con l'organismo ed interferire in alcun modo con la ghiandola. Eseguita la mastoplastica additiva (l'intervento richiede 40 minuti) viene applicata una particolare tecnica di sutura in modo che, a guarigione avvenuta, non riamangano cicatrici visibili. Il seno viene poi avvolto con un bendaggio compressivo da tenersi per circa una settimana.

Le precauzioni da prendere dopo
Per 15/20 giorni dall'intervento occorrerà evitare movimenti bruschi che rischino di traumatizzare le parti operate. Per proteggere il seno, si consiglia per il primo mese di indossare un reggiseno contenitivo. Evitare di esporsi al sole per almeno 40 giorni e sottoporsi ad un ciclo di linfodrenaggio manuale al fine di accelerare il riassorbimento delle ecchimosi, ridotte comunque al minimo grazie all'utilizzo del laser in fase operatoria.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato