Menu Estetica e trattamenti

IL TRATTAMENTO CON IL LATTE D'ASINA

A cura di Andrea Carlucci

Furono donne importanti e valorose come Cleopatra, Poppea e Paolina Bonaparte le prime a lasciarsi sedurre, già dai tempi antichi, da questa pratica di bellezza: erano solite immergersi nel latte d’asina e praticare quello che, a distanza di secoli, sta tornando ad essere un trattamento esclusivo e di tendenza. Declinato in modalità diverse ma spesso inserito all’interno di un percorso articolato della durata complessiva di 2 ore, il trattamento al latte d’asina prevede fasi, momenti, ambienti, massaggi, esperienze sensoriali finalizzate alla bellezza e alla cura della persona.

I principi attivi del latte d’asina come l’omega 6 (con forte potere anti età) ma anche molte vitamine - A, B2, E ed un’alta percentuale di C - garantiscono una straordinaria azione addolcente, idratante e rigenerante. La ricchezza dei sali minerali e di oligoelementi, come calcio e fosforo, aiuta a rinforzare in superficie le naturali difese della pelle. Per il trattamento corpo al latte d’asina si utilizza una formulazione che racchiude queste proprietà e che si presenta come una maschera o preparato dalla consistenza cremosa e delicata. L’aspetto è chiaro, quasi bianco e, grazie agli oli essenziali presenti al suo interno, ha una gradevole profumazione.

Pubblicità
Fasi del trattamento:
Prima fase:
Nella fase cosiddetta preparatoria, la persona viene condotta all’interno del thermarium per un bagno di vapore dall’effetto vasodilatatorio, miorilassante ma soprattutto finalizzato ad agire sui pori per rendere la cute più sensibile e ricettiva. In abbinamento si applica uno scrub per un’azione purificante e levigante.
Seconda fase:
In un secondo momento, le operatrici specializzate, dopo aver fatto distendere la cliente, stendono la maschera al latte d’asina facendola colare dall’alto utilizzando delle brocche. Qui inizia un massaggio molto delicato, un’azione morbida sulla pelle che serve a elettrizzare la cute, a rilassare le tensioni e allo stesso tempo a cospargere con gesti fluidi e ampi tutto il preparato. Una volta conclusa questa operazione, la persona viene ricoperta con il cartene, uno speciale involucro plastificato e vengono aggiunte delle coperte con lo scopo di produrre calore e consentire un migliore e più facile assorbimento dei principi attivi attraverso la cute. La persona viene così lasciata a riposo per 20 minuti.
Terza fase:
Qui avviene lo “spacchettamento”, si procede al risciacquo e alla rimozione del composto attraverso speciali manopoline di spugna imbevute in acqua calda; è un momento delicato, praticato con dolcezza e lentezza. Si da tutto il tempo che serve alla persona anche per sentire e avvertire la piacevolezza di questo momento, “coccolati” dal calore e dai profumi degli oli essenziali.
Quarta fase:
È il momento del massaggio rilassante o olistico praticato servendosi di creme al latte d’asina o di uno speciale burro con lo scopo di dare un ulteriore idratazione alla pelle e renderla nello stesso tempo morbida, tonica e rigenerata. La sua durata è di 15 o 20 minuti a cui segue generalmente la degustazione di una tisana calda.

Storia del suo utilizzo
Il latte d’asina è un prodotto sfruttato già nell’antichità, ne sono testimonianza le raffigurazioni in bassorilievo risalenti al 2500 a.C ritrovate in Egitto che documentano uomini impegnati a mungere le asine. È proprio nelle terre dell’antico Egitto e successivamente a Roma che le ambizioni di bellezza di Cleopatra e quelle di Poppea spingono all’utilizzo del latte di asina in rituali di bellezza ampiamente documentati dagli storici del tempo. Nel Rinascimento si avrà una prima vera conferma scientifica degli effetti benefici e curativi del latte d’asina e più tardi, in  Francia nel XIX secolo, si diffuse la pratica di avvicinare i neonati orfani di madri direttamente al capezzolo dell’asina: quest’ultima poteva alimentare tranquillamente 3 bambini per 5 mesi. A tutt’oggi il latte d’asina è oggetto di studi scientifici, relativamente alla sua affinità nutritiva con il latte umano.

ALTRI IMPIEGHI

Pubblicità
Campo alimentare
Alcune ricerche e studi recenti hanno stabilito che il latte d’asina presenta caratteristiche nutrizionali e organolettiche vicine al latte materno e per questo costituisce un valido sostituto per quei bambini con allergie alimentari alle proteine del latte vaccino. Grazie alla presenza di sostanze ad attività probiotica (che regolano la flora microbica intestinale), di fattori di rilascio ormonale, di anticorpi e di composti azotati ad azione antibatterica, diventa molto utile anche nell’alimentazione delle persone anziane e debilitate. La forte concentrazione di lattosio provoca un effetto positivo sull’assorbimento intestinale del calcio, fattore indispensabile per la prevenzione e la cura della osteoporosi degli adulti e per favorire la mineralizzazione delle ossa nei bambini.

Campo medico
Il latte d’asina viene consigliato per :
- Il contenimento delle forme di APLV (allergia alle proteine del latte vaccino) nei neonati e adulti;
- Per la convalescenza;
- Per la regolarizzazione della flora gastro-enterica;
- Per la prevenzione di malattie cardiovascolari, infiammatorie e di natura autoimmune.

Si ringrazia per la cortese collaborazione e per il materiale fotografico Chiara Ferrara responsabile del centro “Aquae Calidae” di Milano. www.aquaecalidae.it

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Al mercato, allegria e benessere

Scritto il 17 April 2018 da Alberto&Alberto

Una passeggiata in un qualsiasi mercato rionale è una sana iniezione di allegria. E ci racconta lo spirito di una città e di coloro che la abitano.

Pillole di benessere

Contro l’ictus, misuriamo la pressione

Scritto il 30 March 2018 da Welly

Aprile è il mese di prevenzione dall’ictus; un’occasione per ricordare come il controllo periodico della pressione sia fondamentale a causa del ruolo rappresentato dall’ipertensione come fattore di rischio. 

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato