Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Argomenti vari / Fitoterapia / Fitoterapia ginec.

LA FITOTERAPIA IN GINECOLOGIA

A cura di Anna Paola Tortora,
con la consulenza della
Dott.ssa Maria Saltari

L'approccio della ginecologia cambia a seconda dell'età e del livello di maturazione dell’apparato genitale della donna, attraverso fasi che partono dall'età prepuberale per passare all'adolescenza e all'età fertile, dalla gravidanza alla menopausa. Ognuna di queste fasi può essere caratterizzata dalla presenza di disturbi più o meno gravi e, in diversi casi, la prescrizione di farmaci naturali può essere fortemente indicata. Ma esistono anche patologie in cui è auspicabile combinare l’azione benefica delle piante a quella delle terapie standard e altre, invece, dove solo i farmaci di sintesi possiedono una reale efficacia contro la patologia.
È importante, in ogni caso, che sia sempre un medico a prescrivere le cure adeguate, anche se basate essenzialmente su principi di origine vegetale che non debbono mai essere preparati “fai da te”.
Attualmente i farmaci a base di principi naturali vengono classificati come “integratori”. In realtà, quelli contenuti in questi preparati sono pur sempre principi attivi che esercitano un’azione sull’organismo, da qui la necessaria cautela nell'assunzione. In ginecologia, in particolare, viene spesso privilegiato l’uso topico dei farmaci naturali (creme, lavande, ovuli) poiché l’assorbimento del composto da parte dell'organismo avviene in misura minore di quanto avverrebbe per via orale. Ciò non toglie che ci siano in commercio diversi preparati a base di piante da assumere per bocca, anche per disturbi di tipo ginecologico.

Pubblicità
Durante l’età prepuberale, ovvero prima che il primo ciclo mestruale compaia nell’adolescente, le piante possono rivelarsi molto indicate per la cura di patologie di lieve entità come candidosi, vaginiti o leucorree di origine batterica. Esistono tante sostanze di origine naturale di tipo antibatterico, antifungino e lenitivo che, anche in età infantile, si sono mostrate molto efficaci, a meno che non ci si trovi di fronte a forme attive, purulente e manifeste che però, di norma, non sono molto frequenti prima della pubertà. Puntare al mantenimento dell’equilibrio della flora batterica vaginale con sostanze più “soft” degli antifungini di sintesi è una scelta che riserva indubbi vantaggi. Utilizzando, ad esempio, ovuli vaginali a base di calendula, una pianta con azione micostatica e antinfiammatoria. Un buon potere antisettico ha anche la mirra mentre un'altra pianta largamente usata nei problemi ginecologici delle adolescenti è l’echinacea che si rende particolarmente indicata nella cura di patologie come la candida e altre infezioni batteriche e di funghi proprio per le sue proprietà antibatteriche, antimicotiche, antivirali e di potenziamento delle difese immunitarie.

Differenti sono le problematiche della donna a livello genitale durante l’adolescenza e atraverso tutto il lungo periodo dell’età fertile. Inizialmente, dopo la comparsa del menarca, il ciclo mestruale della donna può tendere ad irregolarità nel ritmo e nella durata, possono presentarsi dismenorrea e irritabilità, condizioni che interessano tanto il primo periodo post-menarcale quanto l’età adulta. L’estratto secco dell’agnocasto è utile nella regolarizzazione del ciclo mestruale, poiché interviene sulla concentrazione di prolattina tipica delle fasi premestruali e agisce bene anche sulla dismenorrea. Il rubus compostum, una pianta appartenente alla famiglia delle rosacee, è in grado di regolare i prodotti ormonali di origine ovarica  poiché agisce sull’ipofisi e ha anche un’azione antinfiammatoria che agisce sui dolori provocati dal menarca. Anche il magnesio è consigliato grazie alla sua azione rilassante.
Tra i preparati che aiutano la donna ad affrontare un ciclo mestruale irregolare e doloroso c'è anche è il ribes nigrum che agisce stimolando il corticosurrene e favorisce la secrezione di ormoni antinfiammatori naturali; altri rimedi utili sono il ficus caria e la sorbus domestica. Per combattere le mestruazioni dolorose è consigliato anche servirsi di preparati a base di arpagofito (volgarmente detto artiglio del diavolo), una pianta con proprietà antireumatiche in grado di alleviare l’intensità del dolore del ciclo mestruale. Infine combinazioni di piante come camomilla, luppolo, rosolaccio, melissa, tiglio e primula.
Non è raro che i fastidi legati al ciclo mestruale siano accompagnati da frequenti mal di testa e cefalee. In questo caso sono indicati preparati a base di arpagofito composto, quintessenza di lavanda e primessenza di menta complex.
In tutti i casi, le assunzioni dovrebbero essere precedute da una visita medica che stabilisca l’origine dei dolori del ciclo mestruale escludendo che siano indicatori di patologie specifiche o da affrontare con cure mirate.

Contro i disturbi causati dalla sindrome premestruale - sia per quelli fisici come il gonfiore, il dolore nella zona inguinale e delle mammelle, sia per quelli che interessano la sfera dell’umore come la tensione o lo stato di malessere generale - sono consigliati farmaci naturali a base di agnocasto. Un buon sostegno deriva anche dal magnesio mentre più specificatamente contro la mastalgia nella sindrome premestruale è utile il decotto di menta che ha un’azione decongestionante.

Per combattere le candidosi in età adulta il consiglio è quello di rivolgersi a composti ad azione micostatica a base di acido borico: sono lavande, creme, compresse a rilascio graduale e donano sollievo grazie all’azione lenitiva di cui sono dotati.

Sempre relativamente all’età fertile, non è raro che si presentino disturbi che interessano la sfera sessuale. Il riferimento è in particolare al calo del desiderio, all’incapacità di raggiungere l’orgasmo e alla secchezza vaginale che spesso può provocare dolore durante i rapporti. Nel primo caso la fitoterapia viene in aiuto con estratti e tinture madri a base di ginkgo biloba, ginseng, radice di liquirizia e salvia officinale. Quando invece la problematica è relativa all’incapacità di provare piacere durante l’atto sessuale, validi alleati sono sempre creme e unguenti a base di ginkgo biloba e preparati e tinture madri a base di aloe vera, menta e citronella. Per combattere la secchezza vaginale è consigliato l’uso di ovuli a base di calendula.

La mancanza di studi approfonditi sugli effetti dei principi attivi dei composti naturali sul feto e sul futuro bambino, fa sì che l'utilizzo della fitoterapia in questa fase debba essere limitato, se non escluso. Tra i pochi prodotti naturali ammessi in gravidanza (con tutte le cautele del caso) vi sono lo zenzero, utilizzato per calmare la sensazione di nausea che accompagna la gestazione soprattutto nel primo periodo (ma studi recenti si stanno concentrando su una presunta correlazione tra l’uso della pianta e aborti ricorrenti o parti pre-termine) e il succo di mirtillo contro le cistiti ricorrenti e nella batteriuria asintomatica, in questo caso dimostrando un’efficacia superiore al placebo.

Nel delicato momento dell’allattamento la natura viene in aiuto mediante preparati come creme a base di colostro e calendula. Spalmati intorno al capezzolo, aiutano la riepitelizzazione e hanno un’azione benefica anche sul lattante.

Pubblicità
L’impiego della fitoterapia risulta particolarmente efficace nel periodo della menopausa, se caratterizzata da disturbi come la secchezza vaginale, la difficoltà a dormire e gli sbalzi d’umore, le cistiti ma soprattutto disturbi vasomotori e le cosiddette 'vampate di calore'.
Le piante contengono anche ormoni, i fitoestrogeni appunto; questi, se assunti nelle giuste dosi e nei periodi corretti, sono in grado di limitare e arginare i disturbi derivanti dalla transizione menopausale. Per quanto riguarda le cistiti una prevenzione efficace è quella della somministrazione del mirtillo rosso

Dal trifoglio rosso si estraggono fitoestrogeni e dunque i prodotti che ne contrengono gli estratti si rivelano di buona utilità nel periodo della menopausa. Essi agiscono modulando i recettori degli estrogeni, hanno quindi un impatto non diretto ma mediato; studi scientifici inoltre hanno dimostrato una scarsa correlazione tra l’uso di fitoestrogeni e comparsa di tumori della sfera genitale femminile. Nonostante ciò, la somministrazione di fitoestrogeni nelle donne affette da tumore estrogeno ricettivo è da sconsigliare.
Altre piante che contenengono questi principi attivi sono l’angelica, l’aletris, l’erba medica, la salvia, il luppolo, il ginseng, l’alchemilla, la verbena, la salsapariglia, la soia, l’agnocasto e la cimicifuga mentre l'ortica ha azione antiandrogena.
La cimicifuga racemosa, il resveratrolo e il trifoglio rosso, sono altre risorse naturali usate in ambito ginecologico. L'ultimo si è rivelato particolarmente efficace poiché contiene un mix di principi attivi presenti nelle altre due: ha un’azione calmante, aiuta nelle cistiti frequenti in abbinamento con il mirtillo rosso ed è molto indicata per contrastare le vampate. Il resveratrolo, estratto dalla buccia d’uva rossa con forte potere antiossidante e presente in molte creme per il viso, esiste sotto forma di spray sublinguale e ha proprietà antiossidante, antinfiammatoria ed endotelio protettiva.

Studi su popolazioni la cui dieta è ricca di soia, come quelle asiatiche o dell'est europeo, hanno messo in evidenza una minore incidenza dei tumori della mammella e dell’endometrio. Potrebbe esserci, dunque, una correlazione tra un elevato consumo di soia, o più in generale dei fitoestrogeni, e la prevenzione delle neoplasie ormono-correlate ma il condizionale è d'obbligo, visto che gli studi, allo stato attuale, rimangono prettamente osservazionali.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Curarsi con le erbe: un aiuto per il colon irritabile

Il colon irritabile è un disturbo che colpisce il 7% della popolazione, con un’incidenza tre volte superiore nelle donne, spesso viene individuato tardivamente, dopo anni di dolori e terapie errate che non curano l’origine del problema. Dalle erbe arriva un valido supporto per...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Altrimenti ci divertiamo

Scritto il 16 gennaio 2018 da Alberto&Alberto

I film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill hanno rallegrato per decenni il pubblico di tutto il mondo. Un fenomeno nato in Italia e che sopravvive, con le riproposte televisive, ai mutamenti delle mode e dei gusti degli spettatori.

Pillole di benessere

I giorni dell’influenza

Scritto il 12 gennaio 2018 da Welly

Ha già colpito 2 milioni di italiani ma il picco dell’influenza avverrà in questi giorni di metà gennaio. In presenza di febbre alta, gli esperti sconsigliano l’uso degli antibiotici e suggeriscono invece i vaccini e gli antipiretici. Da assumersi per via orale.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato