Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Argomenti vari / Gemmoterapia

INTRODUZIONE ALLA GEMMOTERAPIA

A cura di Anna Paola Tortora,
con la consulenza del Dott. Marco Sarandrea

“L’erboristeria non è un’alternativa ma semplicemente una strada in più per curare.” (Marco Sarandrea)

La Gemmoterapia è una branca della Fitoterapia. Anche la Gemmoterapia si avvale, infatti, delle proprietà curative delle piante e utilizza preparati medicinali naturali a base di erbe. La differenza sostanziale, però, è che quando si parla di Gemmoterapia e di Gemmoderivati, il riferimento è a tutti quei composti per la preparazione dei quali vengono utilizzate solo le parti “giovani” della pianta, ovvero i tessuti vegetali in crescita e non la pianta “adulta” come invece succede per tutti i preparati erboristici in generale.

gemmoterapiaLe parti della pianta utilizzate per produrre gemmoderivati sono varie e includono le gemme, i frutti immaturi, le radichette in crescita, i getti (quelli presenti negli arbusti delle rose o delle more ad esempio) e, in alcuni casi, la corteccia dei rami giovani, molto delicata e sottile: è questo il caso del limone, il cui nome scientifico è citrus limonum. In Gemmoterapia, infatti, per convenzione, per identificare le specialità messe in commercio derivanti dall’estrazione di sostanze curative dai tessuti della pianta in crescita, viene utilizzato il nome scientifico dell’erba, ovvero quello latino.
I primi studi sulle proprietà curative delle parti giovani delle piante risalgono alla metà del XX secolo ma le basi scientifiche sono state impostate solo negli anni ’50 grazie soprattutto all'opera di un medico belga, Paul Henry, appassionato di piante e agronomia e dotato di una vasta conoscenza della botanica, ovvero della crescita, dello sviluppo e della sopravvivenza delle piante. Non mancano apporti meno recenti: lo stesso Paracelso (medico vissuto a cavallo tra il XV e il XVI secolo), considerato il padre della chimica moderna e della medicina come approccio olistico e naturale nei confronti dell’uomo, parlò nei suoi scritti delle proprietà insite nelle gemme delle piante.

Per conferire maggiore scientificità alla disciplina, alcuni studiosi hanno proposto di modificare il nome della branca in Meristemoterapia. Per tessuto meristematico infatti si intende un tessuto composto da cellule giovani e in crescita, proprio quello che viene utilizzato nella produzione di gemmoderivati.

Metodica di estrazione e macerato glicerico
I gemmoderivati sono alcooliti particolari e non esistono preparati alternativi al macerato glicerico (MG), a differenza di quello che accade in Fitoterapia che prevede invece diverse modalità di preparazione di composti curativi a base di erbe.
La metodica di estrazione dei gemmoterapici è differente da quella utilizzata per ottenere estratti vegetali con le parti adulte delle piante. Fu proprio Paul Henry a mettere a punto un sistema efficace: la metodica di estrazione dei principi attivi e degli ormoni contenuti nelle gemme, infatti, necessita l’uso di solventi che non siano troppo aggressivi sui tessuti in crescita. Il metodo prevede ancora oggi di aggiungere ad un agente estrattivo classico, l’alcol, un altro solvente, la glicerina, sempre una sostanza alcolica ma molto meno aggressiva; è utilizzata spesso la glicerina vegetale, ovvero ricavata da tessuti naturali, come il mais o il cocco. Questo solvente interviene sui tessuti delle parti in crescita della pianta estraendo i principi attivi e gli ormoni presenti. Successivamente l’estratto che viene ottenuto subisce una ulteriore diluizione con alcol, acqua e glicerina; tutta la gamma di sostanze estratte va poi a costituire il farmaco gemmoderivato utilizzato per la cura di svariate patologie. È questo l’unico metodo di estrazione delle sostanze curative ottenute grazie all’utilizzo di gemme e parti in crescita della pianta. Il preparato così ottenuto si chiama macerato glicerico.
I gemmoterapici nell’adulto solitamente si somministrano nella dose di una goccia per chilo di peso corporeo. I prodotti gemmoterapici hanno dosaggio ponderale (ovvero le quantità di prodotto è elevata), e l’approccio che viene usato nella cura è di tipo allopatico.
Pubblicità

I Gemmoderivati
Ciò che ha incuriosito gli studiosi dell’epoca, in primis Henry e i suoi collaboratori, è la presenza nelle parti della pianta in crescita di sostanze che nella parte adulta poi spariscono: in particolare il riferimento è ad ormoni vegetali (gibberelline, auxine, cinetine, fitostimoline) di cui le piante si avvalgono per accrescersi, esattamente come l’epidermide di un neonato. Rispetto alle parti adulte della pianta, i tessuti meristematici sono ricchi di cellule totipotenti, dove è intensa l’attività mitotica perché in costante crescita ed evoluzione, e quindi ricche di amminoacidi liberi, acidi nucleici, enzimi e fattori di crescita. In particolare in questi tessuti, come già accennato, si trovano una serie numerosa di ormoni; tutte queste sostanze si uniscono ai metaboliti secondari, ovvero principi attivi che si trovano anche nella pianta adulta, creando un fitocomplesso particolare in grado di svolgere nella maggior parte dei casi un’azione differente rispetto a quella espletata da preparati composti con le parti adulte delle stesse piante.
Uno dei vantaggi offerti dai preparati gemmoterapici è una quasi totale assenza di effetti tossici (mentre per le piante adulte è necessario avere qualche accortezza in più). Ovviamente come tutte le sostanze che agiscono sul fisico, possono esistere controindicazioni che devono essere tenute in considerazione dal momento in cui si decide di assumere un preparato ottenuto con l’uso delle piante, sia esso un derivato dal tessuto di piante adulte sia che provenga dall’impiego di tessuti giovani.
Sei qui Pagina successiva
Inizio articolo Pagina 2/2
Introduzione alla Gemmoterapia La Gemmoterapia: i benefici

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Prevenzione delle malattie cardiovascolari: in età scolare già i primi check up

Il 4% della popolazione ha una predisposizione allo scompenso cardiaco senza accorgersene, perché molto spesso le cardiopatie sono asintomatiche. Per questo motivo la prevenzione delle malattie cardiovascolari inizia precocemente, in età scolare attraverso i primi check up e si...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Ci piace ‘o presepio

Scritto il 12 dicembre 2017 da Alberto&Alberto

Il Natale è alle porte e le nostre case - così come le strade - sono già allegramente decorate con luminarie, alberi addobbati e quant’altro richiami lo spirito della festa. Come il presepe

Pillole di benessere

Fertilità e ambiente, il legame è stretto

Scritto il 15 dicembre 2017 da Welly

Presentati in un Congresso a Roma i risultati di uno studio che ha messo a confronto aree a maggiore e minore rischio ambientale, relativamente alla fertilità. Dai risultati si comprende come il sistema riproduttivo sia particolarmente vulnerabile alle interferenze dell’ambiente.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2017 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato

Società con unico socio, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di GUADAFIN s.r.l.