Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Argomenti vari / Omeopatia / Omeopatia asma 02

LA TERAPIA OMEOPATICA PER L'ASMA 2/2

I rimedi omeopatici
L’approccio omeopatico alla cura dell’asma mette in evidenza i limiti delle terapie allopatiche, delle quali, tuttavia, non viene messa in discussione l’efficacia e l’importanza nelle forme gravi della patologia.
Negli ultimi decenni la scienza medica si è dedicata alla ricerca di approcci terapeutici che fossero in grado di mettere a tacere i sintomi dell’asma, agendo solo in parte sulle cause e senza prendere in considerazione il ruolo fondamentale della prevenzione. I farmaci utilizzati dai pazienti hanno la funzione di controllare la malattia e non di guarirla. Questo risultato è dimostrato dall’aumento esponenziale di asma e forme allergiche che non hanno avuto nessuna regressione, né ci sono state evoluzioni nell’analisi delle cause.
La terapia allopatica, essenzialmente sintomatica, genera un’inevitabile dipendenza dai farmaci; la medicina non convenzionale non si contrappone, né tenta di sostituirsi a quella convenzionale ma, al contrario, attraverso la loro sinergia, diventa uno strumento completo di cura e prevenzione. L’omeopatia, in particolare, che ha un approccio orientato alla persona e alla sua costituzione psicofisica, utilizza rimedi che non aggiungono effetti collaterali ai già gravosi sintomi e affrontano la patologia anche dal punto di vista della prevenzione. Proprio per la metodologia utilizzata da queste discipline che affrontano la malattia con un approccio olistico, è impossibile paragonare un rimedio omeopatico ad un farmaco allopatico, poiché l’omeopatia analizza i sintomi in maniera più ampia e più completa, valutando anche aspetti che apparentemente sembrano svincolati dalla malattia in sé, come la personalità del malato e la percezione esclusiva che egli stesso ha dei suoi sintomi.

Pubblicità
L’obiettivo finale della cura omeopatica non sta solo nel superamento della sintomatologia, ma anche, e soprattutto, in un miglioramento generale dello stato di salute del paziente e della sua condizione emozionale, che favorisce il decorso della patologia e permette un’ampia valutazione della terapia più adeguata. Inoltre, l’uso dell’omeopatia migliora la risposta alle cure convenzionali e facilita il distacco graduale dalle terapie cortisoniche.
In ambito omeopatico, sono moltissimi i rimedi utilizzati per il trattamento dell’asma; la scelta viene facilitata dal racconto del paziente, dall’individuazione della causa scatenante, dalla prevalenza dei sintomi presentati e dalla loro modalità.

Antimonium tartaricum

È uno dei più importanti rimedi omeopatici per l’asma; la sua sfera d’azione è sull’apparato respiratorio, con tutte le patologie ad esso correlate (bronchiti acute e croniche, broncopolmoniti ecc.) e sulla cute. L’asma di Antimonium si presenta con una forte ostruzione bronchiale, dispnea, ipersecrezione di grandi quantità di muco denso difficili da espettorare. Il soggetto è pallido, prostrato, ha gli occhi cerchiati da occhiaie bluastre; la tosse è scarsa, con rantoli e respiro affannoso. I sintomi peggiorano con il calore e stando distesi mentre migliorano con l’espettorazione e se il paziente si siede. L’asma si presenta sia nei bambini che negli anziani; quest’ultimi, in particolare, sviluppano delle turbe respiratorie croniche accompagnate dalla triade di sintomi prostrazione-pallore e sonnolenza.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno.

Kalium carbonicum

Il rimedio ha un’azione generale su tutte le mucose (respiratorie, digestive, genitali), sul sistema circolatorio, articolare e nervoso centrale. La crisi asmatica si presenta principalmente di notte (tra le 2 e le 4 del mattino) con dispnea, tosse incessante e violenta con secrezioni espulse bruscamente in piccole masse grigiastre, sensazione di dolore alla base polmonare destra. Il soggetto ha difficoltà ad espettorare, la respirazione è faticosa, fischiante e sibilante. I sintomi peggiorano con il freddo e migliorano stando seduti, piegati in avanti con i gomiti appoggiati alle ginocchia. Sintomi tipici del rimedio sono astenia generale, irritabilità, tendenza agli edemi, bruciori gastrici con eruttazioni.
I soggetti Kalium carbonicum si ammalano facilmente alle vie respiratorie, sono ansiosi per tutto e manifestano una sindrome depressiva con ipersensibilità alle stimolazioni esterne.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno.

Blatta orientalis

Il rimedio si utilizza nelle bronchiti asmatiformi acute, con notevole ostruzione bronchiale, a volte accompagnate da febbre. La crisi asmatica si presenta con respiro ansimante, dispnea migliorata dall’espettorazione, accumulo di muco, rantoli e sibili. Il sintomo è scatenato o aggravato da allergeni come muffe, polveri di casa, umidità o in seguito ad uno sforzo.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno nella forma acuta. Nelle affezioni croniche 7 o 15 CH mattina e sera in associazione con il trattamento di fondo.

Ipeca
(o Ipecacuanha)
Il rimedio ha un’azione generale a livello delle mucose dell’apparato respiratorio e digestivo; indicato per bronchiti acute, bronchioliti e pertosse. L’asma di Ipeca si manifesta con tosse spasmodica accompagnata da nausea e vomito, rantoli e sibili, ipersalivazione, senso di soffocamento, eccesso di muco nei bronchi che il soggetto non riesce ad espettorare. La lingua è pulita o scarsamente patinosa. La forma asmatica di questo rimedio è cronica, rende il paziente debole, pallido e senza forze.
La dispnea asmatiforme accompagnata da senso di costrizione toracica, torna periodicamente ogni anno. I sintomi peggiorano con il movimento e il freddo, mentre migliorano con il riposo e all’aria aperta.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno e al ritmo degli accessi di nausea e tosse.

Dulcamara

Pubblicità
Il rimedio è indicato per i soggetti estremamente sensibili al tempo umido nei quali le crisi d’asma sono scatenate dall’umidità, soprattutto quella conseguente ad un periodo di caldo, dall’esposizione al freddo umido e al tempo piovoso o nebbioso. Il soggetto si raffredda facilmente dopo aver sudato o essersi bagnato. La crisi asmatica si accompagna a tosse secca, roca, abbaiante, con difficoltà respiratoria e espulsione di muco che spesso resta nell’ipofaringe costringendo il malato a raschiarsi la gola. Spesso l’asma compare in associazione al raffreddore e alla febbre da fieno che si verifica tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno. Come prevenzione, 7 o 9 CH tre volte alla settimana nelle stagioni umide.

Arsenicum album
Nella clinica omeopatica è il rimedio d’elezione per l’asma e si utilizza per le crisi asmatiche prevalentemente notturne, con tosse secca e scarsa, che peggiorano stando sdraiati o tenendo la testa bassa, con il movimento e con l’aria fredda. Il soggetto che corrisponde al rimedio vive le crisi con ansia e angoscia, desidera muoversi e camminare, teme di morire soffocato; il viso è segnato da occhiaie profonde, l’asma migliora stando seduto o piegandosi in avanti. Spesso i disturbi asmatici si alternano a quelli cutanei (eruzioni).
Arsenicum album viene prescritto spesso per l’asma periodica degli anziani.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno.

Cuprum metallicum
Questo rimedio, che ha una specifica azione antispastica sulla muscolatura liscia e striata, è utile nelle crisi d’asma con spasmo doloroso e costrizione toracica, accompagnate da tosse spasmodica e dispnea grave. L’accesso asmatico è scatenato da inalazione di aria fredda (sforzi fisici, giornate invernali). Con la crisi d’asma si possono presentare altri sintomi concomitanti come astenia intensa, singhiozzo, salivazione, pallore e occhi cerchiati alternati a cianosi del volto, vomito.
I sintomi migliorano bevendo acqua fredda e peggiorano con il tocco e la pressione.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno. Durante la crisi, ripetere le somministrazioni al ritmo delle manifestazioni spastiche.

Drosera

Questo rimedio agisce su varie affezioni, in particolare su quelle dell’albero respiratorio come laringiti, tracheobronchiti, pertosse. La crisi d’asma si presenta soprattutto la notte con tosse secca, spasmodica e soffocante con senso d’oppressione o dolore al petto come se “l’aria fosse trattenuta e non potesse essere espirata”. Spesso si verifica un’irritazione catarrale a livello della laringe con sensazione di solletico o di corpo estraneo che provoca lo stimolo della tosse; quest’ultima si accentua parlando velocemente, ridendo o cantando. I sintomi migliorano con il movimento e con la pressione delle mani, in presenza di dolori costali o addominali provocati dalla tosse. La crisi può essere accompagnata da segni concomitanti come cianosi del volto e febbre con cefalea costrittiva.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro- cinque volte al giorno o tre granuli ad ogni accesso nella fase acuta.

Sambucus nigra
Il rimedio agisce principalmente sull’apparato respiratorio, in particolare su quello dei bambini: una laringite stridula sveglia bruscamente il malato di notte con un senso di soffocamento e una tosse improvvisa e dispnoica, sudorazione profusa che cessa quando il soggetto si riaddormenta. Il sintomo migliora stando seduti e peggiora a testa bassa e con l’aria fredda e secca. Sambucus può presentare anche una forma di rinite con ostruzione nasale.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro- cinque volte al giorno; nella fase acuta ogni cinque-dieci minuti in caso di laringite e dispnea.

Natrum sulphuricum
Rimedio efficace per l’asma che inizia fin dalle prime ore del mattino ed è scatenata dall’umidità, soprattutto quella invernale, e dallo sforzo fisico. Si prescrive principalmente per l’asma del bambino che spesso subisce una remissione nella pubertà, per poi ricomparire nell’età adulta. La tosse di Natrum sulphuricum è dolorosa e spinge il bambino a tenersi il petto con le mani; il torace è ostruito dal muco biancastro che viene espulso. All’auscultazione polmonare, l’asma di questo rimedio presenta dei rantoli soprattutto alla base del polmone sinistro. La dispnea è aggravata dalla vicinanza con il mare.
Posologia consigliata: 9 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno. Per prevenzione assumere una dose (dalla 9 alla 30 CH) per tutto il periodo invernale.

Moschus

Rimedio indicato per una forma d’asma severa, spesso scatenata da fumi e vapori, con crisi violente, spasmi toracici, dolori al petto, sensazione di non poter respirare e conseguente bisogno di inspirare profondamente; a volte si verificano degli svenimenti durante la crisi asmatica. Moschus identifica una sindrome che assume diversi aspetti, poiché ad essa sono associati molti sintomi di carattere nevrotico, isterico o ipocondriaco. Il soggetto che ha bisogno di questo rimedio corrisponde ad un bambino molto nervoso o ad una donna ipersensibile.
Posologia consigliata: 5 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno.

Lachesis
Il soggetto che risponde a questo rimedio ha crisi d’asma che si presentano in momenti definiti: prima di addormentarsi, al risveglio, in primavera, durante la menopausa. La parte di sinistra è più colpita rispetto a quella destra; i soggetti Lachesis sono ansiosi, calorosi, loquaci e gelosi, non sopportano gli abiti stretti e le cinture intorno al collo.
Tutti i sintomi migliorano con il movimento e si aggravano con il tocco, la pressione degli abiti e al risveglio.
Posologia consigliata: 9 CH, tre granuli quattro-cinque volte al giorno.

La scelta della potenza adatta, le dosi e gli intervalli di somministrazione per il singolo paziente devono sempre essere affidati ad un medico omeopata; egli, inoltre, completerà il programma terapeutico con la prescrizione del rimedio costituzionale che avrà la funzione di prevenire le recidive della malattia asmatica.

Bibliografia
− Bonsignore G., Bellia V., Malattie dell’apparato respiratorio, McGRAW-HILL, Milano, 1999.
− AA. VV., La nuova Enciclopedia pratica della Medicina, De Agostini, Novara, 1997.
− Demarque D., Jouanny J., Poitevin B., Saint- Jean V., Farmacologia e materia medica omeopatica, Tecniche Nuove, Milano, 1999.
− Mandice A., Pronto soccorso omeopatico, Urra - Apogeo, Milano, 2009.
Asma e psiche, a cura di R. Carnevali, Edizioni Riza, Milano, 1990.
− AA.VV., Dizionario di psicosomatica, Edizioni Riza, Milano, 2007.

Pagina precedente Sei qui
Inizio articolo Pagina 2/2
La terapia omeopatica per l'asma La terapia omeopatica per l'asma: i rimedi

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Le malattie oculari nell'anziano: riconoscere e curare glaucoma, retinopatia, degenerazione maculare

La cataratta è la malattia oculare più conosciuta nell'anziano, ma ci sono altre patologie che, se non riconosciute e curate in tempo, possono portare alla cecità. Glaucoma e retinopatia diabetica, per esempio, possono essere trattate a seguito di una tempestiva diagnosi fatta...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato