Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Argomenti vari / Omeopatia / Omeopatia colon

TERAPIA OMEOPATICA PER IL COLON IRRITABILE

A cura di Marta Chiappetta

La sindrome del colon irritabile (detta anche colite spastica) è una patologia che interessa l’ultimo tratto dell’intestino, il colon.
Viene chiamata sindrome perché definisce un insieme di sintomi specifici che la distinguono da altre patologie, parassitarie o infiammatorie (ad esempio rettocoliti, coliti ulcerose) che vengono trattate con terapie specifiche.
L’origine di questo disturbo risiede nell’alterazione della normale funzionalità dei meccanismi intestinali. In condizioni di normalità il colon, attraverso una serie di contrazioni muscolari, spinge gli alimenti nei tratti finali dell’intestino. Le contrazioni sono regolate dal sistema nervoso. Chi soffre di colon irritabile presenta un’alterazione di questi movimenti, che possono diventare più o meno veloci. Nel primo caso gli alimenti passano troppo velocemente e non hanno il tempo di assorbire l’acqua presente nelle feci; la conseguenza di questa anomalia dà origine a due dei sintomi chiave del colon spastico: la diarrea e il meteorismo (gonfiore addominale). Se, al contrario, le contrazioni sono meno veloci le feci transitano lentamente nell’intestino e questo genera stipsi e senso di costipazione.

L’aspetto caratteristico di questa sindrome è l’alternanza di stipsi e diarrea che può essere cronica o a frequenza periodica. La diarrea, in particolare, si presenta spesso al mattino da sola, in relazione ad eventi stressanti o dopo l’assunzione di cibo. Può verificarsi la prevalenza di uno dei due sintomi per periodi più o meno lunghi.
Altri sintomi tipici di questo disturbo sono presenti in modalità diverse a seconda del soggetto: dolore addominale, meteorismo, dispepsia, flatulenza,alitosi, nausea, vomito, anoressia, stanchezza, mal di testa, palpitazioni. La forma diarroica è la più gravosa per chi ne soffre perché influisce molto sulla qualità della vita del paziente, interferendo con le attività quotidiane e generando un circolo vizioso per la paura del ritorno del sintomo acuto.
La sindrome del colon irritabile colpisce in genere tra i venti e i quarant’anni e ha una lieve prevalenza nel sesso femminile. L’alimentazione errata e la scarsa attività fisica sono elementi contestuali che aggravano i sintomi ma non li determinano. Il colon irritabile è una patologia molto controversa e a tutt’oggi non vengono identificate delle cause organiche specifiche. Ma la dipendenza tra sistema nervoso e regolazione della risposta del colon ci fa capire come i sintomi lamentati dal paziente siano una chiara manifestazione psicosomatica. Il colon è per questo motivo considerato spesso come un “secondo cervello” che accoglie le manifestazioni psichiche, le ansie e le paure che spesso caratterizzano i pazienti sofferenti di questa patologia.

Pubblicità
Secondo la teoria psicosomatica ci sono dei tratti che accomunano i pazienti che soffrono di colite spastica. Alla base c’è quasi sempre un’insicurezza viscerale, un’autostima bassa e altalenante, presenza di sintomi ansiosi e depressivi. Sono molte le cure possibili per alleviare i disturbi del colon irritabile ma tra le medicine naturali l’omeopatia risulta estremamente utile proprio per la cura dell’aspetto psicologico dei pazienti. L’omeopatia cura il malato quindi non è corretto parlare di colon irritabile ma di pazienti che hanno tratti di personalità che portano facilmente a somatizzazioni a livello gastrointestinale. I tratti psicologici vanno studiati per individuare i rimedi più adatti per il colon irritabile di quel paziente specifico.

Sono molti i rimedi possibili che agiscono sui sintomi chiave: diarrea, stipsi e meteorismo. Ne verranno indicati solo alcuni che coprono gli aspetti psichici e fisici che rientrano nel quadro della sindrome del colon irritabile.

Uno dei più importanti è argentum nitricum: Il tipo argentum è sempre indaffarato, è soggetto a sforzi intellettuali (ad esempio gli studenti). La sua caratteristica chiave è l’ansia anticipatoria, l’impazienza, una forte emotività che sfocia in fobie specifiche (agorafobia, claustrofobia etc.). Il colon di argentum è infiammato, il paziente soffre di meteorismo, forti rumori intestinali, eruttazioni e nausea. Il sintomo principale è la diarrea emotiva, le feci sono verdi come spinaci, acquose. Lo stimolo è più frequente durante la notte e spesso anticipa l’evento ansiogeno.
I sintomi migliorano all’aria fresca, peggiorano dopo i pasti e dopo aver bevuto.

Ci sono altri due rimedi che hanno come chiave l’ansia anticipatoria che spesso scatena le crisi: lycopodium e gelsemium.
Il tipo lycopodium è malinconico, ansioso e insicuro. Soffre di stipsi e meteorismo accentuato soprattutto dopo i pasti; la lateralità è destra, i sintomi migliorano dopo flatulenza ed eruttazioni.
Il quadro peggiora con il caldo afoso e in ambienti chiusi; migliora all’aria aperta e con i cibi caldi. Gelsemium è il rimedio delle paure e dell’ansia degli eventi che generano tensione (prove, esami, colloqui, discussioni). È un soggetto timido e sensibile, le paure di cui soffre sono paralizzanti. La diarrea è urgente, acquosa, involontaria e si presenta senza dolore.

Quando l’ansia diventa più forte tanto da generare attacchi di panico, il soggetto è irrequieto, pauroso, soffre di disturbi compulsivi, il rimedio scelto è arsenicum album.
Il tipo arsenicum soffre di violente coliche addominali, le feci sono maleodoranti come dopo un’intossicazione alimentare. L’evacuazione causa una forte prostrazione. I sintomi sono simili a quelli che si sviluppano dopo un’infezione intestinale, si accentuano dopo mezzanotte e con il freddo, migliorano con il caldo e la compagnia. Spesso si associano nausea e vomito.

La diarrea acquosa è un sintomo presente anche in veratrum album. La forma diarroica è accompagnata da sudori freddi e colpisce le persone iperattive, agitate, malinconiche, molto ambiziose ma allo stesso tempo confuse sulla loro identità. I sintomi si aggravano con il movimento e il tempo umido mentre migliorano con il riposo.

Spesso la diarrea profusa genera coliche e svenimenti: è il caso di mercurius solubilis. Questo rimedio è indicato per le persone introverse, molto ansiose che non tollerano di essere contraddetti e hanno molte paure. I sintomi migliorano con il riposo, peggiorano con il cambiamento climatico e il tempo umido.

Pubblicità
Il colon irritabile genera spesso forti dolori addominali e crampiformi, con o senza diarrea, simili alle coliche. In questi casi si sceglie colocynthis che ha come sintomo chiave la collera: spesso le crisi sono scatenate da situazioni che generano rabbia o indignazione. Il paziente peggiora dopo aver mangiato frutta, migliora con il caffè.

Il rimedio nux vomica interviene quando il sintomo portante è la stipsi ostinata. Il tipo nux vomica è iperattivo, stressato dal lavoro, tende agli abusi alimentari. Spesso ha sonnolenza e gonfiore dopo i pasti, le feci sono viscide, gli stimoli dell’evacuazione sono inefficaci e generano forti crampi e dolore lombare.La sintomatologia peggiora dopo l’assunzione di alcolici, all’aria fredda mentre migliora con il calore e dopo aver evacuato.

Il dolore prima e durante l’evacuazione è tipico di aloe. Quando il colon spastico diventa cronico il dolore addominale si estende dall’ombelico al torace. Il dolore è sempre presente, le feci sono giallastre e simili a grumi, spesso è presente del muco. Il tipo aloe è insoddisfatto, in lite con se stesso. È fortemente ipocondriaco, soprattutto in riferimento all’evacuazione che gli genera paure e imbarazzo. Lo stato emotivo oscilla tra gioia e tristezza, si affatica facilmente soprattutto a livello mentale. I disturbi peggiorano d’estate e al mattino; migliorano il pomeriggio e la sera, con il fresco e all’aria aperta.

Tutti i rimedi vanno assunti quando si presenta la sintomatologia anche più volte al giorno ma possono essere presi ad intervalli più distanziati per un breve periodo come mantenimento nella fase cronica. Le diluizioni indicate sono quelle più basse, dalla 5 alla 9 CH; le potenze più alte (dalla 30 CH in poi) hanno un’azione più profonda e si consigliano per la fase cronica solo se si è più sicuri che il rimedio corrisponde almeno in gran parte al profilo costituzionale del paziente.

Bibliografia
- Morrison R., Manuale di terapia omeopatica, Galeazzi Editore, Bassano del Grappa (VI), 2003;
- Hodgson S. S., Il medico in famiglia, Grandmelò, Roma, 1996;
- Brandl A., Omeopatia pocket, CIC Edizioni Internazionali, Roma , 2006.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Igiene orale: il controllo del pH della saliva

Il pH della saliva è un importante indicatore dello stato di salute della bocca. Si avvicina alla neutralità oscillando tra 6,5-7,4. Il valore di 5.5 è la soglia considerata a rischio per un pH acido, che può produrre erosione dentale e favorire il proliferare di...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 30 giugno 2015 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

Scongiurare il rischio di trombosi, vediamo come

Scritto il 03 luglio 2015 da Welly

L'Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari ha elaborato un memorandum estivo per prevenire il rischio di insorgenza della malattia. Dieci, semplici regole non troppo penalizzanti per nessuno…

Offerta del mese
Estrattore di succo BioChef Atlas Offerta del mese

L'estrattore di succo BioChef Atlas è tra i migliori estrattori di succo vivo nel mercato. Piccolo, compatto e maneggevole, occupa poco spazio e garantisce eccellenti prestazioni. Facile da pulire ed estremamente silenzioso, le sue componenti si smontano in modo agevole ed è quindi molto facile da pulire. L'estrazione avviene in modo lento e delicato, senza attriti o generazione di calore.Ingombro minimo rispetto a tutti i frullatori a orientamento verticale.

Vedi prodotto

Novità
Estrattore di succo Hippocrates Hippo Plus Novit del mese

La centrifuga Hippocrates ha una resa maggiore rispetto alle altre centrifughe e produce un succo di frutta e verdure che non contiene alcuna traccia di polpa; è un robot da cucina perfetto per la cucina sana, in particolare per quella crudista. Comprare una centrifuga è un investimento che non si fa tutti i giorni e Hippo Plus di Hippocrates è la migliore centrifuga in cui investire i tuoi soldi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

Nazione
Regione
Struttura
Data di arrivo
Data di partenza
Camere
Adulti
Bambini

fonte verde

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2015 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato