Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Argomenti vari / Omeopatia / Omeopatia viaggio 02

I RIMEDI OMEOPATICI DA PORTARE IN VIAGGIO 2/2

IL COLPO DI SOLE E IL COLPO DI CALORE
Il colpo di sole (chiamato anche “insolazione”) e quello di calore sono erroneamente utilizzati come sinonimi: in realtà non sono la stessa cosa.
Il colpo di sole è una condizione, a volte molto grave, soprattutto nei bambini, causata da una prolungata esposizione della testa ai raggi solari: l’azione del sole sui vasi cerebrali provoca vasodilatazione e sintomi come cefalea, vertigini, febbre molto alta, ipotensione, stato di shock, convulsioni, perdita di coscienza e addirittura stati di coma. L’esposizione al sole può provocare, inoltre, eritemi solari molto severi che procurano danni simili alle ustioni di 1° e 2° grado.
Il colpo di calore è la conseguenza di un’eccessiva esposizione al calore, soprattutto in ambienti con alto tasso d’umidità e scarsa ventilazione, fattori che ostacolano la sudorazione e il tentativo del soggetto di cedere il calore all’esterno. Il malore si manifesta con mal di testa, vertigini, nausea e vomito, polso accelerato, pelle congesta, calda e asciutta, febbre altissima, confusione mentale, delirio e in alcuni casi coma. Fattori predisponenti sono l’assunzione di alcuni farmaci (diuretici, betabloccanti), agitazione nervosa, etilismo. Il collasso da calore colpisce maggiormente anziani, donne e bambini, in particolare i neonati.
In entrambe le sindromi, quando compaiono febbre e cefalea è necessario consultare il medico.

Belladonna
Insolazione e colpo di calore con cute rossa, congesta e bruciante, sudorazione, cefalea pulsante, vertigini, fotofobia e pupille dilatate. Il soggetto è agitato, confuso e cerca di tenere la testa piegata all’indietro. Spesso compaiono convulsioni e deliri.
Uso: Belladonna 5CH, 3 granuli sublinguali ogni 20 minuti fino a miglioramento.

Glonoinum

Rimedio da alternare a Belladonna con la stessa potenza e modalità (5CH, 3 granuli ogni 20 minuti) per insolazione e colpo di calore che si manifestano con vampate, cefalea e pulsazioni violente, pressione alta, palpitazioni, pelle arrossata e calda, turbe visive fino alla cecità. I sintomi migliorano con il fresco e le applicazioni fredde.

Pubblicità
Aconitum
Colpo di sole e di calore con manifestazione improvvisa e brutale, cute secca e calda con sudorazione assente e sete intensa di acqua fredda. Il soggetto, tendenzialmente forte e dinamico, è angosciato, agitato e teme di morire. L’eventuale comparsa di sudorazione orienta verso un altro rimedio sintomatico (Belladonna o altri).
Uso: Aconitum 5-7CH, 3 granuli sublinguali ogni 20 minuti fino a miglioramento.

Gelsemium

Cefalea nucale con dolore irradiato al collo e alle spalle dopo colpo di sole. Il soggetto ha il volto congesto, febbre, prostrazione, sete scarsa, turbe visive, tremori e polso lento.
Uso: Gelsemium 5CH, 3 granuli sublinguali con somministrazioni ripetute e ravvicinate.

LE PUNTURE D’INSETTO
Le punture d’insetto sono un inconveniente molto frequente in viaggio, soprattutto nel periodo estivo; pur provocando piccole lesioni prive di gravità, risultano molto fastidiose, sia per l’irritazione causata dal veleno dell’insetto, sia per le eventuali reazioni di ipersensibilità del soggetto, come accade nel caso dei bambini e delle persone allergiche. La puntura solitamente determina una reazione locale sulla cute causata dal veleno presente nella saliva dell’insetto; quando l’organismo reagisce alla sostanza iniettata, l’area colpita si gonfia e si arrossa provocando dolore e prurito. Gli insetti responsabili delle punture velenose sono solitamente api, vespe, zanzare, calabroni, ragni, cimici, pulci e zecche. Gli insetti che volano colpiscono principalmente le zone scoperte, ma in alcuni casi riescono a passare attraverso gli abiti, soprattutto la notte. Gli insetti che non volano, invece, generalmente pungono più volte ma sempre nella stessa area del corpo.
Nei viaggi al mare sono molto frequenti gli eritemi causati dal contatto con le meduse che provocano bruciore immediato, dolore e arrossamento della pelle.

In presenza di grave reazione allergica con segni evidenti di shock anafilattico, nell’attesa di raggiungere il pronto soccorso somministrare
Apis 5CH o Carbolicum acidum 5CH, 3 granuli sublinguali ogni 15 minuti.

Apis

Punture d’ape, vespa o calabrone con edema a brusca insorgenza, cute tesa con pomfo arrossato, dolore pungente e bruciante che migliora con applicazioni fredde. Il soggetto è agitato e irrequieto. Rimedio utilizzato nelle reazioni allergiche gravi.
Uso: Apis 15CH, 3 granuli sublinguali ogni mezz’ora -1 ora, diradando le somministrazioni fino alla remissione dei sintomi.

Ledum palustre
Rimedio preventivo e curativo per le punture poichè rende l’odore della pelle sgradito alle zanzare e agli insetti; si utilizza spesso in alternanza con Apis ed è indicato per le punture d’insetti in generale associate a forte dolore che migliora con docce e applicazioni fredde. Dopo la ferita, l’organismo diventa freddo fino ai brividi, come se venisse meno il calore vitale. Ledum viene somministrato spesso in fase preventiva nelle persone particolarmente soggette all’attacco di insetti e parassiti. Essendo efficace contro ogni tipo di zanzara, questo rimedio si utilizza anche come prevenzione prima di recarsi in paesi dove è ancora diffusa la malaria. In questo caso, la copertura preventiva deve iniziare almeno un mese prima del viaggio.
Uso: Ledum palustre 5-7CH, 3 granuli sublinguali mattina e sera nella fase preventiva, alcuni giorni prima di soggiornare in località a rischio. Nella fase acuta, Ledum palustre 5-7CH, 3 granuli sublinguali più volte al giorno.

Cantharis

Punture d’insetto che provocano grosse bolle che bruciano come un’ustione e prudono intensamente; i sintomi migliorano con una frizione delicata e con applicazioni fredde.
Uso: Cantharis 9CH, 3 granuli sublinguali ogni 3 ore fino a miglioramento.

Urtica urens
Eritema e orticaria da contatto con una medusa o per punture di origine non definita; il soggetto accusa un’eruzione edematosa locale pruriginosa, bruciante e pungente. I sintomi peggiorano all’aria fresca umida, con il contatto e con l’acqua.
Uso: Urtica urens 5CH, 3 granuli sublinguali più volte al giorno.

In tutti i casi descritti, per disinfettare la pelle, soprattutto in seguito alla rottura delle vescicole, applicare localmente impacchi di Tintura Madre di Calendula. Uso: 25-30 gocce diluite in acqua.

L’ERITEMA SOLARE
L’eritema solare è una condizione che si sviluppa in seguito ad una prolungata esposizione del corpo ai raggi del sole; si manifesta con forte arrossamento e successiva desquamazione, vescicole, bolle ed edema. Il soggetto avverte bruciore, dolore e talvolta parestesie (alterazione della sensibilità degli arti, formicolio).
Per le persone che sono predisposte ad eritemi e scottature è molto utile assumere Apis 5CH e Belladonna 5CH, 3 granuli sublinguali una volta al dì, nei tre giorni che precedono l’esposizione al sole e per tutta la settimana successiva.

Belladonna
Questo rimedio si utilizza quando la pelle presenta un colorito e un aspetto simile a quello di una scottatura; la cute irradia calore, il soggetto ha sete e si sente intorpidito.
Uso: Nella fase acuta Belladonna 7-9CH, 3 granuli sublinguali 3- 4 volte al giorno fino a miglioramento.

Pubblicità
Apis
Rimedio indicato in caso di edema diffuso rosa scuro, prurito costante, sete assente. I sintomi migliorano a contatto con il freddo.
Uso: Apis 15CH, 3 granuli sublinguali 3-4 volte al giorno fino a miglioramento.

Muriaticum acidum
L’acido cloridrico è utilizzato efficacemente come preventivo nei casi di ipersensibilità della pelle ai raggi solari; nella fase acuta si manifestano eruzioni papulo-vescicolose e pruriginose che si aggravano con il contatto.
Uso: Muriaticum acidum 7-9 CH, 3 granuli sublinguali mattina e sera nei giorni che precedono l’esposizione al sole; successivamente, 3 granuli sublinguali tre volte al dì nelle prime giornate di esposizione.

Come per le punture d’insetto, anche per l’eritema solare è utile applicare localmente impacchi di
Tintura Madre di Calendula. Uso: 25-30 gocce diluite in acqua.

Bibliografia
- AA. VV., Enciclopedia della Medicina, Istituto Geografico De Agostini, Novara, 1995.
- Carbone G., Carbone R., Medicinali Omeopatici, Dibuono Edizioni, Potenza, 2015.
- Demarque D., Jouanny J., Poitevin B., Saint- Jean V., Farmacologia e materia medica omeopatica, Tecniche Nuove, Milano, 1999.
- Mandice A., Pronto soccorso omeopatico, Urra - Apogeo, Milano, 2009.
- Neri S., Salute in viaggio, Promsas, 2013.
- Ugolini P., Graziosi S., Terapia omeopatica degli stati acuti, Edi- Lombardo, Roma, 2007.

Pagina precedente Sei qui
Inizio articolo Pagina 2/2
I rimedi omeopatici da portare in viaggio Omeopatia per colpi di sole, colpi di calore, punture d’insetto ed eritema solare

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Le malattie oculari nell'anziano: riconoscere e curare glaucoma, retinopatia, degenerazione maculare

La cataratta è la malattia oculare più conosciuta nell'anziano, ma ci sono altre patologie che, se non riconosciute e curate in tempo, possono portare alla cecità. Glaucoma e retinopatia diabetica, per esempio, possono essere trattate a seguito di una tempestiva diagnosi fatta...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato