Menu Salute

LO STRESS NEI LUOGHI DI LAVORO

A cura di Renzo Zonca

Lo stress legato al lavoro è definito dal legislatore “stress lavoro-correlato”. Si tratta di un rischio lavorativo a tutti gli effetti, specificatamente previsto dalla legislazione italiana in materia, alla pari di qualsiasi altro rischio. La trattazione che segue, tra i tanti orientamenti possibili in una materia quanto mai complessa e articolata, si basa sulle indicazioni dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) e dell’INAIL.

Lo stress
Il concetto di stress è stato introdotto per la prima volta da Hans Selye nel 1956, per indicare “una risposta aspecifica dell'organismo per ogni richiesta effettuata su di esso dall'ambiente esterno”. Con specifico riferimento all’ambiente di lavoro, lo stress viene definito come “una condizione che può essere accompagnata da disturbi o disfunzioni di natura fisica, psicologica o sociale ed è conseguenza del fatto che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste o alle aspettative riposte in loro”.

Pubblicità
Occorre tuttavia sottolineare che, in genere, lo stress rappresenta un problema solo se si prolunga nel tempo e si cronicizza. Uno stress di breve durata (ad esempio, rispettare una determinata scadenza) di norma non rappresenta un problema: anzi, esso può aiutare le persone a utilizzare al meglio le proprie capacità.

Un problema di enormi proporzioni

Che lo stress, in tutte le sue espressioni, possa rappresentare un rischio per la salute, non è certo una novità. Condizioni di stress particolarmente intense e protratte nel tempo possono contribuire all'insorgenza di problemi di salute di vario tipo, a livello fisiologico, cognitivo, comportamentale ed emotivo.

Nello specifico, lo “stress lavoro-correlato” non fa ovviamente eccezione, come evidenziano alcune stime a livello europeo (alcune delle quali rappresentate nella figura, fonte INAIL):
• a livello europeo, tra il 50 e il 60 per cento delle giornate lavorative perse è addebitabile allo stress;
lo stress è il secondo problema di salute legato all'attività lavorativa riferito più frequentemente (dopo i disturbi muscolo scheletrici), colpendo il 22 per cento dei lavoratori dei 27 Stati membri dell'UE;
• con riferimento al 2002 e alla “UE a 15”, il costo economico annuo legato allo “stress lavoro-correlato” è stato stimato in 20 miliardi di euro.

Si tratta di numeri impressionanti, e sicuramente nettamente inferiori rispetto alla realtà: quanto incide, infatti, in termini di stress sui luoghi di lavoro, una crisi economica, col suo carico di precarietà, flessibilità estrema, incertezza, timori legati al posto di lavoro, difficoltà economiche etc.?

I sintomi dello stress lavoro-correlato
A livello individuale, i sintomi dello stress possono essere molteplici, ed anche rilevanti:
reazioni emotive (irritabilità, cambiamenti d’umore, ansia, disturbi del sonno, depressione, ipocondria, alienazione, spossatezza, problemi relazionali con la famiglia, gli amici e i colleghi);
reazioni cognitive (difficoltà di concentrazione, perdita della memoria, scarsa propensione all’apprendimento, ridotta capacità decisionale, riduzione del rendimento lavorativo, senso di incapacità);
reazioni comportamentali (abuso di sostanze stupefacenti, alcol o tabacco; comportamento distruttivo);
reazioni fisiologiche (problemi alla schiena, indebolimento del sistema immunitario, ulcere peptiche, disturbi cardiaci, ipertensione, mal di testa, problemi digestivi).

Tali sintomi hanno un’immediata ripercussione a livello aziendale, in un circolo perverso che si autoalimenta:
• assenteismo;
• frequente avvicendamento del personale;
• scarso controllo dei tempi di lavorazione;
• problemi disciplinari;
• molestie e violenze;
• infortuni e incidenti;
• riduzione della produttività e aumento dei costi.

Lo “stress lavoro-correlato”, quindi, danneggia non solo i lavoratori, ma anche l’azienda, con non trascurabili ripercussioni a livello di produttività e di immagine.

Gli obblighi dell’azienda
Secondo la vigente legislazione in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro l’azienda – nella persona del Datore di Lavoro – è tenuta a eseguire la “valutazione del rischio stress lavoro-correlato”. Tale valutazione deve identificare tutti i possibili fattori di rischio, valutarne la rilevanza, e quindi programmare e attuare le eventuali “azioni correttive e di miglioramento” necessarie per ridurre, nel suo insieme, il “rischio stress lavoro-correlato”.

Pubblicità
Nel concreto, esistono svariate metodologie per eseguire questa valutazione, anche in funzione della tipologia e della dimensione dell’azienda, ma tutte sono sostanzialmente articolate in tre fasi principali:
valutazione degli indicatori oggettivi di stress nell’azienda, solitamente tramite l’utilizzo di specifiche “liste di controllo”;
identificazione della condizione di rischio dell’azienda, suddivise nelle categorie “basso”, “medio” e “alto” e pianificazione delle eventuali azioni correttive e di miglioramento;
• qualora dalla valutazione emerga un rischio “alto”, valutazione personalizzata e soggettiva della percezione dello “stress lavoro-correlato” dei lavoratori, generalmente tramite la compilazione di questionari di percezione, o anche tramite colloqui, analizzati in modo aggregato.

Questa valutazione, il più delle volte eseguita da professionisti esterni, ma sempre in collaborazione con le “figure di sistema aziendali” deve essere eseguita da tutte le aziende: dall’ufficio con una sola impiegata part-time, fino alla multinazionale con centinaia e migliaia di addetti.

Sei qui Pagina successiva
Inizio articolo Pagina 2/2
Lo stress nei luoghi di lavoro Azioni correttive

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Curarsi con le erbe: un aiuto per il colon irritabile

Il colon irritabile è un disturbo che colpisce il 7% della popolazione, con un’incidenza tre volte superiore nelle donne, spesso viene individuato tardivamente, dopo anni di dolori e terapie errate che non curano l’origine del problema. Dalle erbe arriva un valido supporto per...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Altrimenti ci divertiamo

Scritto il 16 gennaio 2018 da Alberto&Alberto

I film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill hanno rallegrato per decenni il pubblico di tutto il mondo. Un fenomeno nato in Italia e che sopravvive, con le riproposte televisive, ai mutamenti delle mode e dei gusti degli spettatori.

Pillole di benessere

Dieta mediterranea e longevità

Scritto il 19 gennaio 2018 da Welly

Gli italiani sono tra le popolazioni più longeve del mondo e ciò è probabilmente dovuto ad una alimentazione che comprende quella stessa quantità di macronutrienti che due recenti studi associano ad una minore mortalità.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato