Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Dipendenze / L'alcol / Alcol e guida

ALCOL E GUIDA

In Italia l'alcol ha un incidenza media del 33% come causa di incidenti stradali. L'alcolemia elevata, superiore al limite legale di 80 mg di alcol in 100 ml di sangue, è la principale responsabile dei casi mortali negli incidenti stradali; si stimano infatti 3450 morti all'anno.
Un incidente non mortale su due è correlato all'uso di alcol. Gli incidenti spesso si verificano tra le 20 e le 24, solitamente nei week end, addirittura avvengono sovente nel raggio di pochi chilometri da casa. In genere i responsabili sono automobilisti che hanno bevuto troppo, ma spesso i colpevoli sono i pedoni ubriachi che rappresentano un pericolo non da poco.

La correlazione tra l'alcol e gli incidenti è significativa anche quando l'assunzione di alcol non è in una quantità così elevata da determinare modificazioni evidenti del comportamento, perché a dosi piccole di alcol il guidatore è comunque in grado di guidare bene, ma si riduce in lui la percezione di rischio, perché diminuisce la capacità di giudizio e di critica. La rapidità di riflessi è compromessa a causa dell'allungamento del tempo di reazione del 38% per i segnali sonori, del 30% per quelli luminosi e del 50% per la visione periferica. Spesso gli incidenti sono causati dall'associazione di alcol e farmaci, specialmente psicofarmaci, che sviluppa un potenziamento dell'effetto depressivo sul sistema nervoso centrale, anche in presenza di una alcolemia normale.

Pubblicità
Esistono leggi che affermano che la patente di guida non deve essere rilasciata o confermata ai candidati che sono dipendenti dall'alcol o da stupefacenti né a quelle persone che consumano abitualmente sostanze in grado di compromettere la loro capacità alla guida. Se questa dipendenza è finita e non è più attuale, una commissione medica valuta il candidato e sulla base di accertamenti clinici e di laboratorio può decidere di esprimere un parere favorevole al rilascio. La direttiva CEE a questo proposito è ancora più seria, infatti vieta il rilascio della patente ad alcolizzati cronici.
Esiste anche il problema dell'accertamento della guida in stato di ebbrezza, che non intende necessariamente la condizione di ubriachezza manifesta, ma anche la situazione di chi si trova comunque in una situazione di eccitazione e di non coordinazione motoria che rende la guida pericolosa. Fino a qualche anno fa l'unica prova in caso di controllo da parte degli agenti di polizia stradale era di far camminare il soggetto sulla linea di mezzeria per valutare la sua capacità di muoversi in modo lineare e coordinato. Oggi la nuova legge stabilisce che il guidatore può essere sottoposto a un accertamento alcolimetrico, senza bisogno del suo consenso ed è considerata ebbrezza un valore superiore al limite legale di 80 mg. per 100 ml di sangue.
Un altro problema è che bisognerebbe poter stabilire l'ebbrezza anche nelle altre persone coinvolte nell'incidente, per esempio quando il ciclista ubriaco ha causato un incidente senza rimanerne vittima, ma purtroppo non esistono norme che prescrivano ed autorizzino tale controllo.

Il limite che non deve essere superato, secondo il legislatore, è di 3 bicchieri. Questo ha scatenato molte contestazioni, soprattutto da parte dei difensori del vino, forse preoccupati per il calo delle vendite, ma gli esperti sostengono che se i 3 bicchieri sono bevuti a digiuno e d'un fiato portano sicuramente il tasso alcolico vicino al limite legale, mentre se centellinati durante un pasto, lasciano il livello della persona a valori più che accettabili. Bisogna dire che il discorso varia da persona a persona e dipende dal peso, dal sesso e dall'età. In caso di incidente o quando esiste il dubbio di guida in condizioni di alterazione psico-fisica a causa dell'alcol, la polizia stradale ha la facoltà di effettuare l'accertamento e se il risultato della prova corrisponde a un valore superiore a quello legale, l'interessato viene considerato in stato di ebbrezza ed è, quindi, possibile applicare le sanzioni previste.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Il dolore in emofilia: le nuove strategie

L’emofilia è una patologia genetica rara e cronica che coinvolge, in Italia, oltre 5000 persone. Più del 50% di esse, convivono con il dolore cronico, con grave impatto sulla qualità della vita. Il dolore è legato ai sanguinamenti, alle infusioni (tra i pazienti...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

A teatro con allegria

Scritto il 17 luglio 2018 da Alberto&Alberto

La commedia ha origini antiche e legate a riti ludici; pur trasformata attraverso i secoli, il suo intento resta quello di suscitare allegria e divertimento in un benefico contesto di condivisione.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 13 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato