Menu Salute

LA BRONCOPNEUMOPATIA CRONICA OSTRUTTIVA (BPCO)

A cura di Francesca Soccorsi

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è un'affezione cronica progressiva che colpisce bronchi e polmoni, caratterizzata da ostruzione bronchiale con limitazione del flusso aereo e determinata da un'infiammazione cronica delle vie aeree. Colpisce il 6-8% della popolazione mondiale, principalmente maschi adulti, ma la patologia è in aumento anche fra le donne e attualmente rappresenta la quarta causa di morte.

Le cause
Il fumo di sigaretta è il principale fattore di rischio, tanto che nei fumatori abituali l'incidenza della malattia registra percentuali superiori al 10%. In genere la BPCO colpisce soggetti che per venti anni abbiano fumato almeno venti sigarette al giorno (ma può presentarsi anche in chi per dieci anni ne abbia fumate due o più). Anche l'inquinamento atmosferico e il fumo passivo hanno un ruolo nella genesi della patologia, così come l'esposizione a sostanze contenenti cadmio, polveri di carbone e silicio, che possono favorire l'ostruzione bronchiale cronica e ridurre la capacità respiratoria. Inoltre è probabile che vi sia una predisposizione genetica alla malattia (deficit di alfa-1-antitripsina).

Pubblicità
I sintomi
La broncopneumopatia cronica ostruttiva è caratterizzata da enfisema e bronchite cronica che nel tempo tendono ad aggravarsi e non sono mai completamente reversibili neanche se trattati. I sintomi, che esordiscono in modo subdolo, simili a quelli di una banale infezione delle vie aeree, si presentano dopo molti anni di consumo abituale di sigarette. Per questo motivo è importante che i soggetti a rischio (fumatori oltre i 40 anni) effettuino regolarmente semplici esami diagnostici (spirometria).
Fra le manifestazioni tipiche si segnalano tosse produttiva con catarro che nel tempo rende difficoltosa la respirazione, dispnea, ridotta tolleranza allo sforzo (dovuta anche all'instaurarsi di un circolo vizioso per cui il paziente riduce l'attività fisica a causa della dispnea e di conseguenza perde la tonicità della muscolatura periferica), aumento dei valori di anidride carbonica nel sangue (ipercapnia), diminuzione dei valori di ossigeno nel sangue (ipossiemia), cianosi, calo ponderale. A volte la BPCO si associa a scompenso cardiaco. Sono frequenti le riacutizzazioni della malattia, quasi sempre dovute a sovrapposizioni di infezioni batteriche.

Diagnosi

La diagnosi, oltre a un'attenta anamnesi, prevede un esame spirometrico da eseguirsi prima e dopo l’assunzione di un medicamento broncodilatatore: quest'analisi serve a valutare l'eventuale riduzione del flusso aereo mediante misurazione della quantità di aria espirata e dell’intensità del flusso respiratorio. In aggiunta si possono eseguire il test della saturazione emoglobinica arteriosa, l'emo-gas analisi, il test di funzionalità polmonare sotto sforzo (ergospirometria) e il calcolo del grado di dispnea. Per una diagnosi differenziale da patologie che hanno un esordio simile (embolia polmonare, pneumotorace, polmonite) può essere utile sottoporre il paziente a una radiografia toracica. Una volta effettuata la diagnosi si procede alla stadiazione della malattia per valutarne la gravità e stabilire il percorso terapeutico. La patologia, infatti, è caratterizzata da quattro differenti stadi (da lieve a molto grave).

Terapia
La guarigione non è possibile, ma molto si può fare per fermare o, se non altro, rallentare il decorso della BPCO e migliorare la qualità di vita dei pazienti. L'approccio terapeutico è tanto più efficace quanto più precocemente si interviene, cominciando dai fattori di rischio: totale eliminazione del fumo di sigaretta e riduzione dell'esposizione a inquinanti domestici e/o esterni rappresentano i primi fondamentali passi, insieme a una dieta ipocalorica, se il paziente è in sovrappeso. Nei casi in cui smettendo di fumare non sia possibile normalizzare la funzione polmonare, si riesce almeno a bloccarne l'aggravamento.
La cura si basa sulla somministrazione di farmaci broncodilatatori Beta 2 antagonisti a lunga durata d'azione, anticolinergici e derivati della teofillina, oltre a corticosteroidi, immunomodulatori e mucolitici. Al paziente Viene inoltre consigliato di effettuare i vaccini antinfluenzale e antipneumococco per ridurre possibili fattori aggravanti. Talora è consigliata una fisioterapia respiratoria che comprenda un programma di allenamento aerobico in grado di migliorare le performance dell'apparato cardiovascolare e il tono della muscolatura nel suo complesso. In casi selezionati si può prendere in considerazione la via chirurgica per ridurre l'iperinflazione polmonare e rimuovere le bolle enfisematose. Ossigenoterapia e ventilazione meccanica non invasiva mediante maschere facciali sono in grado di alleviare i sintomi negli stadi più avanzati.
Gli antibiotici si rivelano utili nel caso di sovrainfezioni batteriche.

Prognosi
Quando non curata, la BPCO è sempre una malattia mortale. Le terapie a tutti gli stadi la rallentano considerevolmente permettendo di evitare le serie difficoltà respiratorie che possono ostacolare le semplici attività quotidiane, sonno compreso. Ma, se intraprese nelle fasi iniziali, riescono a stabilizzare il quadro e ad arrestare l'evoluzione della patologia.
 
Pubblicità
I principali fattori prognostici negativi della malattia sono rappresentati da:
- Valore del volume respiratorio massimo dopo l'uso di un broncodilatatore: se è inferiore a 1 litro, la speranza di vita a cinque anni non supera il 40%.
- Associazione di cuore polmonare cronico (CPC) o di una pressione arteriosa polmonare media superiore a 30 mmHg: questi fattori abbassano al 20% il tasso di sopravvivenza a cinque anni.
- Ipossiemia inferiore a 60 mmHg e ipercapnia superiore a 50 mmHg: in questo caso la speranza di vita media non supera i due anni e mezzo.
- Gli episodi di insufficienza respiratoria acuta e le loro recidive si traducono anch'essi in un elevato livello di gravità.

Tuttavia anche negli stadi molto avanzati della malattia è fondamentale la correzione dello stile di vita e l'adozione di una terapia idonea in grado comunque di alleviare i sintomi e rallentare il decorso.

Bibliografia
- Bonsignore G., Bellia V., Malattie dell’apparato respiratorio, McGraw-Hill
- Irwin Richard S., I sintomi delle malattie respiratorie, Midia editore
- Zuin R., Malattie dell'apparato respiratorio, Piccin-Nuova Libraria

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Le malattie oculari nell'anziano: riconoscere e curare glaucoma, retinopatia, degenerazione maculare

La cataratta è la malattia oculare più conosciuta nell'anziano, ma ci sono altre patologie che, se non riconosciute e curate in tempo, possono portare alla cecità. Glaucoma e retinopatia diabetica, per esempio, possono essere trattate a seguito di una tempestiva diagnosi fatta...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2020 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato