Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Disturbi / Ortopedici/muscoli / Epicondilite 2

L'EPICONDILITE 2/2
Cause e cura

Con la consulenza del Dott. Ugo Perugini


Da cosa è causata
L'epicondilite può avere origine da un evento traumatico di importanza rilevante. Nella maggior parte dei casi, però, la causa della malattia va ricercata non in un singolo trauma, ma in una lunga serie di microtraumi, che siano di origine endogena o che siano dovuti all'esecuzione sbagliata di movimenti iterativi e gesti tecnici; questi microtraumi possono col tempo indebolire, fino addirittura ad arrivare a lacerare le fibre del tendine estensore radiale breve del carpo. A carico del gomito, comunque, si possono verificare patologie che danno sintomi simili all'epicondilite, e che quindi devono essere verificate ed escluse dallo specialista, come patologia articolare, instabilità legamentosa, sofferenza del nervo radiale, corpo mobile e altre. A ciò si aggiungono ulteriori patologie in altre regioni, con una sintomatologia simile, come sindrome del tunnel carpale alla mano, tendinite della cuffia dei rotatori alla spalla, artrosi cervicale e così via.

Come si cura
Essendo l'epicondilite una tendinopatia, si consiglia la lettura dell'articolo correlato, nella parte sulle terapie; le cure per questo disturbo infatti sono varie, possono essere adottate in modo combinato e dipendono dalla sua gravità.
Tendenzialmente i medici di medicina generale puntano a una veloce remissione dell'algìa, prescrivendo FANS (farmaci antiinfiammatori non steroidei) o scegliendo interventi di mesoterapia, con infiltrazioni in sede di un corticosteroide con o senza l'aggiunta di un anestetico locale.
In seguito a studi appositi, però, di recente si è andato rivalutando il trattamento fisioterapico a lungo termine, consistente in manipolazione del gomito ed esercizi di riabilitazione. Quello che in gergo viene definito "wait and see", e che una terminologia più clinica indica come trattamento conservativo, è in genere il più indicato per far passare quella che a tutti gli effetti è una malattia autolimitante. Quindi è consigliato e opportuno ridurre il più possibile il consumo di farmaci, e spiegare al paziente che, nella maggior parte dei casi, sono sufficienti per risolvere il problema le giuste informazioni, gli opportuni consigli ergonomici, l'eventuale ausilio, al limite, di specifici tutori. Una corretta azione combinata medica e fiosioterapica può risolvere le manifestazioni dolorose nel 90 per cento dei casi. Le terapie fisiche contro il dolore comprendono ad esempio laser, ultrasuono ed ipertermia; sul trattamento chiamato ESWT (a base di cicli d'onde d'urto extracorporee a bassa energia) va detto che è relativamente recente e che gli studi scientifici incentrati sull'argomento non hanno dato risultati univoci, ma andrebbe tenuto in considerazione nei casi di tendiniti croniche e specificamente di epicondiliti.
Per finire, nei casi, va detto, infrequenti, che non reagiscono alle terapie mediche, c'è sempre l'opzione chirurgica, anche in artroscopia.

Riferimenti bibliografici:

  • Sven A., Solveborn M.D. et al.: “Cortisone injection with anesthetic additives for radial epicondyalgia (tennis elbow). Clinical orthopaedics and related research” 316:99-105, 1995;
  • Schatz P., Steiner C.: “Tennis elbow: a biomechanical and therapeutic approach”, J. Am. Orthop. Ass. 7,778, 1993 - “Extracorporeal Shock Wave Therapy without local anesthesia for chronic lateral epicondylitis”, J Bone Joint Surg. Am. 2005; 87: 1297-1304;
  • Bisset L. et al.: “Mobilisation with movement and exercise, corticosteroid injection, or wait and see for tennis elbow: randomised trial”, BMJ, dol; 10.1136/bmj, 38961.584653.AE.
Pagina precedente Sei qui
Inizio articolo Pagina 2/2
L'epicondilite Epicondilite: cause e cura

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Le malattie rare e il Rapporto MonitoRARE

Le malattie rare colpiscono in Italia un numero di persone stimato tra lo 0,75% e l'1,1% della popolazione, ovvero tra i 450.000 e i 670.000 pazienti che scontano più di altri la contrazione delle risorse disponibili delle politiche sanitarie. E' uno dei dati che si leggono nel il 2°...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

In viaggio per allegria/3 - Barcellona

Scritto il 23 August 2016 da Alberto&Alberto

La terza tappa di un viaggio  tra allegria e benessere è Barcellona, che vanta tra le sue principali attrazioni la Rambla, il lungo e colorato Viale sempre affollato di persone provenienti da ogni dove. E, naturalmente, le allegre e sorprendenti creazioni di Anton Gaudì.

Pillole di benessere

Stop ai dolci fino ai 2 anni

Scritto il 26 August 2016 da Welly

Le nuove linee guida dell’American Heart Association sono tassative: niente prodotti a base di zucchero fino ai due anni di età se si vuole prevenire l’obesità e i rischi ad essa connessi.

Benessere.com per Terremoto Amatrice Accumoli
Offerta del mese
Sedia ergonomica naturale - Color ecrù
Offerta del mese

La sedia ergonomica professionale ideale chi svolge un lavoro sedentario: comoda e discreta, aiuta a mantenere la posizione corretta della spina dorsale, l'inclinazione è regolabile. La seduta è di alta qualità con imbottitura INDEFORMABILE e tessuto di ricopertura molto resistente. Le imbottiture sono sagomate per offrire un supporto confortevole

Altezza:63 cm
Larghezza:45 cm
Profondità:50 cm

Vedi prodotto

Novità
Termo Cuscino MYSA
Novit del mese

Un innovativo Termo-Cuscino che abbina i benefici della Agopressione a quelli della Termoterapia e delle proprieta' naturali della Pula di Farro Biologica, col massimo effetto analgesico e de-contratturante delle tensioni proprio la' dove piu' si accumulano, ovvero nell’area di Cervicale, Nuca e Spalle, e per regalarti momenti di incredibile relax! La Pula di Farro e’ inoltre in grado di rilasciare a lungo il benefico calore, dopo aver riscaldato il cuscino interno al forno o al microonde per soli 3 minuti.Permette al sangue di irrorare meglio i tessuti e le articolazioni. Non attira gli acari. Dopo alcune ore nel congelatore, il cuscino puo’ anche essere utilizzato freddo, per trattamenti di Crioterapia, alleviando: ematomi, contusioni, infiammazioni o gonfiori! E' un Dispositivo Medico Riconosciuto dal Ministero Della Salute.
E' UN BREVETTO MYSA. REGISTRATO PRESSO IL MINISTERO DELLA SALUTE ITALIANO. FATTO IN ITALIA.

Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2016 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato

Società con unico socio, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di GUADAFIN s.r.l.