Menu Salute
Sei in:   benessere.com / Salute / Disturbi / Apparato digerente / Gastrointerite

GASTROENTERITE VIRALE
Cos'è, manifestazioni e cause

Con il termine gastroenterite si indica, letteralmente, un’infiammazione che riguarda lo stomaco e l’intestino tenue, che può coinvolgere anche il colon (gastroenterocolite).

Si parla di gastroenterite virale quando il disturbo è causato da virus, che possono essere di vario tipo; poiché si manifesta principalmente con vomito e diarrea, la gastroenterite virale può comportare complicazioni gravi a causa della disidratazione, complicazioni che riguardano chi non riesce a reintegrare i liquidi persi, i nenonati, i bambini, gli anziani, le persone con problemi al sistema immunitario. Ciò non toglie che anche i soggetti sani, in caso di gastroenterite, possano andare incontro a complicazioni.

Come si manifesta

La gastroenterite, colpendo stomaco e intestino, si manifesta con due sintomi principali, vomito e diarrea; possono anche verificarsi febbre, mal di testa, brividi, dolori addominali. Il periodo che intercorre tra l’avvenuta infezione e il manifestarsi dei primi sintomi varia da poche ore a pochi giorni; le manifestazioni sintomatiche tendono a durare uno o due giorni, ma possono protrarsi anche fino a dieci giorni.

Da cosa è originata

La diarrea liquida, tra i principali sintomi della gastroenterite, è causata dai virus che attaccano le cellule delle pareti dell’intestino tenue, danneggiandole e provocando perdita di fluidi.

La maggior parte delle gastroenteriti virali è riconducibile a quattro virus:

  • Rotavirus
    Il Rotavirus è il principale responsabile delle gastroenteriti che colpiscono i bambini tra i 3 e i 15 mesi; il maggior numero dei bambini entrano in contatto col virus entro i 24 mesi. La patologia si manifesta dopo uno o due giorni dall’esposizione al virus, con vomito e diarrea liquida, che persistono da tre a otto giorni, accompagnati da febbre e dolori addominali. La gastroenterite da Rotavirus può contagiare gli adulti che sono a stretto contatto con i piccoli ammalati, ma dà luogo a manifestazioni sintomatiche più lievi. Le infezioni in genere si verificano più comunemente nel periodo tra novembre e aprile.

  • Adenovirus
    Colpisce prevalentemente bambini sotto i 24 mesi d’età, e non ci sono periodi dell’anno in cui è più diffuso. I sintomi classici, vomito e diarrea, si manifestano circa una settimana dopo il contatto con l’Adenovirus.

  • Calicivirus
    I Calicivirus colpiscono persone di tutte le età e la gastroenterite che causano ha un tempo di manifestazione dei sintomi che varia da uno a tre giorni dal contagio. La malattia si palesa con vomito, diarrea e spesso dolori muscolari. Il contagio avviene tra persone affette dal virus, a causa di acqua o cibo contaminati: un caso classico è quello del contagio per colpa di ostriche provenienti da acque contaminate.

  • Astrovirus L’Astrovirus colpisce prevalentemente durante i mesi invernali, neonati, bambini e anziani. I sintomi classici, vomito e diarrea, si manifestano in un periodo che varia da uno a tre giorni dall’esposizione al virus.

Pubblicità
Tra i nomi che erroneamente vengono dati alla gastroenterite virale, c’è quello di “influenza dello stomaco”, totalmente errato in quanto questa patologia non viene causata dal virus dell’influenza, e non è un disturbo tipico dello stomaco. La gastroenterite di tipo virale, come suggerisce il nome, è causata da virus, non da batteri o parassiti.

Come si contagia

Cibi, bevande, utensili, persone: la gastroenterite virale è una malattia estremamente contagiosa, e il virus si può propagare attraverso varie vie di infezione. Mangiare alimenti e bere acqua o altre bevande contaminate è un modo, ma il virus si trasmette anche per colpa delle mani non lavate, o entrando in contatto con soggetti contagiosi, condividendo con persone infettate alimenti, utensili come posate o bicchieri. Occorre ricordare che a volte questa malattia è asintomatica, per cui si può essere contagiati da persone che portano il virus ma non ne danno manifestazione; inoltre anche dopo la scomparsa di ogni sintomo la persona che ha contratto la gastrenterite virale può essere ancora contagiosa, poiché i virus possono essere trovati nelle feci fino a due settimane dopo la guarigione.
Sei qui Pagina successiva
Inizio articolo Pagina 2/2
Gastrointerite virale: cos'è, manifestazioni e cause Gastrointerite: cura e prevenzione

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Le malattie rare e il Rapporto MonitoRARE

Le malattie rare colpiscono in Italia un numero di persone stimato tra lo 0,75% e l'1,1% della popolazione, ovvero tra i 450.000 e i 670.000 pazienti che scontano più di altri la contrazione delle risorse disponibili delle politiche sanitarie. E' uno dei dati che si leggono nel il 2°...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

In viaggio per allegria/3 - Barcellona

Scritto il 23 August 2016 da Alberto&Alberto

La terza tappa di un viaggio  tra allegria e benessere è Barcellona, che vanta tra le sue principali attrazioni la Rambla, il lungo e colorato Viale sempre affollato di persone provenienti da ogni dove. E, naturalmente, le allegre e sorprendenti creazioni di Anton Gaudì.

Pillole di benessere

E c'è pure il Mosquito Day...

Scritto il 19 August 2016 da Welly

…Ovvero la Giornata mondiale della zanzara che non celebra il fastidioso insetto in sé ma il giorno nel quale, quasi 120 anni fa, fu scoperto il suo ruolo come vettore della malaria. Con l'immancabile scia polemica su chi sia abbia la primigenia della scoperta...

Offerta del mese
Sedia ergonomica naturale - Color ecrù
Offerta del mese

La sedia ergonomica professionale ideale chi svolge un lavoro sedentario: comoda e discreta, aiuta a mantenere la posizione corretta della spina dorsale, l'inclinazione è regolabile. La seduta è di alta qualità con imbottitura INDEFORMABILE e tessuto di ricopertura molto resistente. Le imbottiture sono sagomate per offrire un supporto confortevole

Altezza:63 cm
Larghezza:45 cm
Profondità:50 cm

Vedi prodotto

Novità
Termo Cuscino MYSA
Novit del mese

Un innovativo Termo-Cuscino che abbina i benefici della Agopressione a quelli della Termoterapia e delle proprieta' naturali della Pula di Farro Biologica, col massimo effetto analgesico e de-contratturante delle tensioni proprio la' dove piu' si accumulano, ovvero nell’area di Cervicale, Nuca e Spalle, e per regalarti momenti di incredibile relax! La Pula di Farro e’ inoltre in grado di rilasciare a lungo il benefico calore, dopo aver riscaldato il cuscino interno al forno o al microonde per soli 3 minuti.Permette al sangue di irrorare meglio i tessuti e le articolazioni. Non attira gli acari. Dopo alcune ore nel congelatore, il cuscino puo’ anche essere utilizzato freddo, per trattamenti di Crioterapia, alleviando: ematomi, contusioni, infiammazioni o gonfiori! E' un Dispositivo Medico Riconosciuto dal Ministero Della Salute.
E' UN BREVETTO MYSA. REGISTRATO PRESSO IL MINISTERO DELLA SALUTE ITALIANO. FATTO IN ITALIA.

Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2016 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato

Società con unico socio, soggetta all’attività di direzione e coordinamento di GUADAFIN s.r.l.