Menu Salute

MAL DI SCHIENA
Le cure

Una delle difficoltà del curare il mal di schiena è che le cause possono essere molteplici, e altrettanti quindi gli specialisti coinvolti.

FattoreSpecialista
OssaOrtopedico
NerviNeurologo
MuscoliFisioterapista
Ernia del discoChirurgo
Malocclusioni dentaliDentista
StressPsichiatra o psicosomatista

Il paziente si può così trovare nella condizione di aspettarsi una diagnosi e un intervento precisi e perfettamente corrispondenti al dolore denunciato, e scoprire che per questo tipo di algìe si incorre a volte in diagnosi generiche e interventi poco incisivi, poiché è spesso complicato risalire all’eziologia del male. Si tratta di disturbi per individuare le cui vere cause i medici, fatte salve evidenze conclamate, devono abbandonare la strada delle scelte troppo specialistiche e operare in senso olistico, considerando la globalità dell’individuo-paziente.

Le terapie tradizionali

Farmacologia. I farmaci contro il mal di schiena devono essere prescritti da un medico curante che conosca la storia clinica del paziente, in quanto, benché efficaci, possono risultare tossici. Alcuni antiinfiammatori come cortisonici, indometacina, paracetamolo, acido acetilsalicilico, possono avere effetti collaterali a carico della mucosa dello stomaco. I miorilassanti, che agiscono sulla muscolatura decontraendola, possono dare sonnolenza.
Apparecchiature. Il mal di schiena si può combattere non solo con i farmaci ma anche con mezzi tecnici: per dolori vertebrali e sciatalgie si può ricorrere al laser a raggi infrarossi; se la causa del dolore è di tipo muscolare, è consigliata la radarterapia a onde elettromagnetiche; esistono poi i TENS (Transcutaneous Electrical Nerve Stimulator), che si applicano alle zone affette da dolore e sono apparecchi a corrente alternata, e le infiltrazioni con miscela di ossigeno e ozono, da effettuare per via intramuscolare o percutanea in sede intradorsale.
Riabilitazione. Nei casi di ernia del disco si rivelano utili la fisioterapia e le trazioni vertebrali (invece controindicate per fratture e osteoporosi), che allungano la muscolatura contratta agendo sullo schiacciamento dei dischi sulle terminazioni nervose, che diminuisce. Le tecniche che influenzano movimento, allungamento e decontrazione muscolare sono molteplici, tra cui chinesiterapia, kabat, massaggio connettivale, e altre.
Chirurgia. Per l’ernia del disco in genere si ricorre all’intervento chirurgico quasi solo in caso di ernia esclusa. Si può scegliere tra escissione (eliminazione diretta), nucleolisi (scioglimento del disco) e nucleoaspirazione, tecnica recente e meno invasiva ma non applicabile a tutti i casi.

Medicina alternativa

Agopuntura. Il mal di schiena è uno degli ambiti in cui l’agopuntura ha ottenuto i migliori risultati, tanto che le sono stati riconosciuti anche dalla medicina tradizionale (per quanto ovviamente la medicina ufficiale indichi come causa degli effetti positivi la reazione di determinati riflessi nervosi, senza entrare nel merito delle teorie energetiche basate su yin e yang). Alla base dell’agopuntura ci sono conoscenza di corpo e animo e ricerca dell’armonia perduta; per quanto riguarda specificamente il mal di schiena, si studiano le situazioni climatiche, i fattori psichici, l’alimentazione, e altro.
Chiropratica. La chiropratica consiste in particolari massaggi che stimolano le capacità di guarigione tramite l’interazione tra apparato scheletrico e muscolatura. In questa pratica, massaggi adeguati vanno ad intervenire sulle sublussazioni, minime variazioni di rapporti tra le vertebre, ma l’intervento non si limita alla zona dove si verifica il dolore, bensì ne ricerca la fonte in eventuali organi disfunzionali.
Medicina psicosomatica. Come altre medicine olistiche, anche qui il fulcro del discorso è l’essere umano considerato nel suo insieme di mente e corpo; la malattia in questo senso viene intesa come spia di disagio esistenziale. Poiché la schiena è l’asse che sorregge tutto il corpo, carica quindi di significati simbolici, eventuali dolori ad essa correlati possono essere causati da conflitti emotivi non risolti. Per guarire da quesi disturbi è quindi necessario affrontare un percorso insieme ad uno psicoterapeuta, anche mettendo in discussione le proprie scelte esistenziali.
Medicina omeopatica. L’omeopatia considera ogni essere umano una storia a sé, un paziente diverso da ogni altro, in cui la malattia è strettamente collegata a personalità, stile di vita, pensieri ed emozioni. Il paziente necessita di un rimedio omeopatico che porti a stimolare il suo processo difensivo.

Consigli

La maggior parte dei mal di schiena, quando si tratta di disturbi acuti e che non scendono sotto al ginocchio, in realtà non necessita di specialisti o indagini radiologiche, e può essere affrontata con l’ausilio di qualche consiglio utile.

  • Non eccedere con il riposo a letto. Molti chirurghi ortopedici sostengono che l’allettamento eccessivo possa essere controproducente: per ogni settimana a letto, si dice che poi ne servano due di riabilitazione.
  • Sì al freddo, sì al caldo, e sì al freddo e al caldo insieme. Il mal di schiena acuto non è uno di quei disturbi per cui ci si debba sforzare di ricordare se è meglio un rimedio freddo o caldo: il freddo riduce il gonfiore e la tensione dei muscoli dorsali, e può essere applicata una borsa di ghiaccio sul punto in cui è localizzato il dolore. Il caldo è utile per ridurre gli spasmi, e si può applicare un panno morbido intriso d’acqua calda sul dolore, anche con l’aiuto di un termoforo. E volendo sono valide anche le soluzioni alternate.
  • Stiramento. Gli esercizi di stiramento sono utili contro gli spasmi; qualora il disturbo interessi la zona lombare, si può provare questo semplice esercizio: stesi sul letto, sollevare con lentezza le ginocchia, portarle verso il torace, premere sulle ginocchia finché non si sentono i muscoli tendersi, ripetere per una decina di volte.
  • Riuscire a dormire. Una forte algìa alla schiena può compromettere il sonno. Come prima cosa è necessario che il letto sia adatto: per evitare avvallamenti, si può inserire un’asse sotto il materasso. Per quanto riguarda le posizioni migliori, essendo complicato dormire a pancia in giù, si può scegliere tra quella “a esse pigra”, o quella “fetale”. La prima, probabilmente la migliore, prevede di usare un cuscino sotto testa e nuca, tenere la schiena piatta sul letto e mettere un altro cuscino sotto le ginocchia; mantenere le ginocchia flesse è importante perché, tenedole dritte, i tendini possono stirarsi e creare altra tensione a carico della zona lombare. Per quanto riguarda la posizione fetale, su un fianco, è necessario mettere tra le ginocchia un cuscino, così che la gamba superiore non scivoli in avanti, facendo ruotare l’anca, movimento che comporterebbe tensione alla schiena.
  • Antiinfiammatori. Per combattere l’infiammazione si possono usare antiinfiammatori tradizionali, come l’aspirina, o optare per un prodotto da erboristeria come la corteccia di salice bianco, che viene venduta in compresse. È un salicilato naturale efficace, che va assunto dopo i pasti e in genere non crea problemi allo stomaco. L’assunzione di antidolorifici va comunque discussa col medico, che può deciderne l’uso a intervalli regolari.
  • Panca per inversione gravitazionale. La panca per inversione gravitazionale è un attrezzo che si ribalta all’indietro, capovolgendo chi lo utilizza, ed è utile a ridurre i dolori lombari e dorsali, distendere la colonna vertebrale e sciogliere la tensione muscolare; si può effettuare per 5-10 minuti al giorno. Prima di decidere di utilizzarla è però indispensabile sentire il parere del medico, soprattutto in caso si soffra di ernia del disco o di glaucoma. 
  • Il Tai Chi. Il Tai Chi è un’antica disciplina orientale adatta ad ogni età, in quanto è una tecnica dolce basata su movimenti lenti e fluidi. Aiuta per il rilassamento, sostiene i muscoli della schiena e favorisce il recupero dell’armonia.
Pagina precedente Sei qui
Inizio articolo Pagina 2/2
Mal di schiena: origini e manifestazioni Il mal di schiena: le cure

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Le malattie oculari nell'anziano: riconoscere e curare glaucoma, retinopatia, degenerazione maculare

La cataratta è la malattia oculare più conosciuta nell'anziano, ma ci sono altre patologie che, se non riconosciute e curate in tempo, possono portare alla cecità. Glaucoma e retinopatia diabetica, per esempio, possono essere trattate a seguito di una tempestiva diagnosi fatta...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 31 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 28 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2019 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato