Menu Sessuologia
Sei in:   benessere.com / Sessuologia / Disfunzioni / Disfunzione erettile

DOMANDE E RISPOSTE DISFUNZIONE ERETTILE

1) E’ vero che i farmaci per la cura della disfunzione erettile sono pericolosi per il cuore ?
No i farmaci che si utilizzano per migliorare l’erezione sono sicuri per la maggior parte dei pazienti e non danneggiano l’attività cardiaca. Tuttavia bisogna ricordare che non vanno assunti nei 6 mesi successivi ad un episodio di infarto, oppure in caso di pressione arteriosa molto bassa, nei pazienti con insufficienza cardiaca e sono assolutamente controindicati in tutti i pazienti che assumano i farmaci nitrati ed i suoi derivati, perché possono provocare fenomeni ipotensivi potenzialmente letali. E’ buona norma che se il paziente è malato di cuore consulti anche il suo cardiologo prima di assumere i farmaci per la cura dell’impotenza.

2) E’ vero che andare in bicicletta può causare impotenza ?
La grande maggioranza dei cicloamatori non ottiene nessun danno sulla sessualità, ma anzi l’attività sportiva in generale migliora la salute sessuale. Il ciclismo se eseguito a livello agonistico con allenamenti che superano le 7 ore alla settimana, può provocare deficit dell’erezione ed una ridotta sensibilità a livello genitale, sia per un’irritazione dei nervi del pene sia per diminuito apporto vascolare da compressione sulla zona compresa tra testicoli e ano. Nel caso siano presenti disturbi secondari si possono utilizzare delle selle particolari che riducono gli effetti negativi da compressione. Molti sportivi fanno uso di sostanze dopanti ed un uso continuo di tali sostanze può causare infertilità, alterazioni della sessualità e malattie della prostata.

3) Esiste un collegamento tra ipertrofia prostatica e disfunzione erettile ?
L’influenza che l’ipertrofia prostatica benigna ha sulla funzione sessuale è dovuta in larga parte alle preoccupazioni dei pazienti, oltre che all’effetto collaterale secondario all’uso di alcuni farmaci che curano tale patologia. Le terapie farmacologiche possono provocare l’eiaculazione retrograda e in casi meno frequenti la disfunzione erettile. Tuttavia con la sospensione della terapia si recupera una sessualità normale.
Nel caso di un’ intervento chirurgico di asportazione per patologia benigna della prostata non si modifica la capacità di avere erezioni, con normale raggiungimento del piacere, ma si ottiene una eiaculazione retrograda. Invece qualora sia necessario asportare tutta la prostata per un tumore, si può rischiare l’impotenza sessuale, se non vengono conservati i nervi cavernosi per l’erezione.

4) A che età è normale che un uomo perda l’erezione ?
Non esiste un’ età anagrafica ben precisa che si accompagna con la mancanza di erezioni. E’ molto importante considerare l’età biologica del soggetto e le condizioni generali di salute, infatti ci sono anziani oltre 80 anni,+ che non hanno patologie vascolari importanti o fattori di rischio secondari ad una cattiva alimentazione, che mantengono l’attività erettile. Tuttavia bisogna sempre analizzare il testosterone, l’ormone sessuale maschile che regola molte funzioni del nostro corpo soprattutto nell’invecchiamento e qualora sia insufficiente va reintegrato sotto controllo dell’andrologo.

5) E’ vero che una eccessiva masturbazione provoca impotenza ?
La masturbazione in quanto tale non altera la potenza sessuale, ma il fenomeno della masturbazione coinvolge molti ragazzi che in certi casi raggiungono una frequenza giornaliera, con possibili effetti dannosi a livello psichico, poiché queste abitudini quando diventano ossessive, spesso nascondono una insicurezza ed una fragilità del carattere, con il rischio di sviluppare patologie maniacali.

6) Può un varicocele avere conseguenze sulla attività sessuale ?
No il varicocele non altera la sessualità dei pazienti, essendo una patologia che interessa i testicoli può provocare disturbi della fertilità ma non modifica la risposta sessuale. E’ molto importante che il paziente se avverte un senso di peso nella zona scrotale, venga visitato da un andrologo ed esegua una ecografia dei genitali oltre ad una valutazione del liquido seminale.

7) Esistono cibi in grado di migliorare la prestazione sessuale ?
Fin dalla antichità si è sempre cercato di individuare cibi cosiddetti afrodisiaci stimolanti, per esempio il corno di rinoceronte, le ostriche, il peperoncino, etc…, ma in modo scientifico nessun alimento è stato dimostrato essere in grado di migliorare la prestazione sessuale. Nel caso che un paziente abbia bisogno di assumere dei farmaci per stimolare l’erezione è molto importante fare pasti leggeri con pochi cibi grassi, per ottenere un maggiore assorbimento e quindi avere la massima risposta al farmaco.

8) Quali farmaci possono danneggiare l’erezione?
Numerosi farmaci interferiscono con il desiderio, l’erezione e l’eiaculazione. Alcuni utilizzati per la cura della depressione come gli antidepressivi triciclici, a fronte di una elevata efficacia rispetto ai sintomi depressivi , determinano deficit erettile, riduzione della libido e dell’eiaculazione. Possono causare deficit erettile gli antiandrogeni per la terapia del cancro della prostata, alcuni farmaci utilizzati nella terapia di malattie psichiatriche, gli H2 antagonisti come la Cimetidina e la Finasteride per la terapia della ipertrofia prostatica benigna. Inoltre alcuni antipertensivi per esempio i betabloccanti possono causare deficit erettile ed anche cambiando la terapia antipertensiva, spesso non si recupera una normale capacità erettile, poiché non è il farmaco a provocare il danno ma è la alterata condizione dei vasi sanguigni che provoca la disfunzione sessuale. Altri farmaci interferiscono con l’eiaculazione: come le fenotiazine (clorpromazina), l’aloperidolo e gli alfa bloccanti utilizzati nella terapia del disturbo di svuotamento vescicale, spesso associato a ipertrofia prostatica benigna.

9) E’ vero che fumo ed alcool causano disfunzione erettile ?
Sicuramente il fumo rappresenta uno dei fattori di rischio più importanti che peggiora la risposta sessuale. Il danno che provoca sulle arterie del sistema cardiocircolatorio oltre che polmonare, rende più difficile la circolazione del sangue a livello delle arterie cavernose e quindi provoca l’impotenza. Le arterie del pene essendo di piccolo diametro sono più facilmente danneggiate dal fumo rispetto ai grandi vasi sanguigni e pertanto il deficit erettile si può manifestare come primo sintomo di una malattia cardiocircolatoria diffusa. In certi casi l’impotenza rappresenta un campanello d’allarme di patologie più gravi che non erano ancora state diagnosticate.
L’alcol è meno direttamente coinvolto, perché in prima istanza provoca una vasodilatazione e facilita l’afflusso di sangue nei corpi cavernosi, inoltre riduce i freni inibitori che molte volte sono causa di impotenza erettile. Ma l’abuso è sicuramente causa di gravi danni al fegato e al sistema cardiocircolatorio, quindi va assunto in piccole quantità insieme al cibo e controllando sempre la pressione arteriosa oltre che gli esami del sangue.

10) Su internet è possibile acquistare farmaci per la disfunzione erettile a prezzi inferiori rispetto a quelli delle farmacie. Si tratta di farmaci sicuri ?
No, non sono assolutamente sicuri per vari motivi. Possono contenere il principio attivo in dosi minori, mancano gli eccipienti, non sono controllati dalle aziende, possono essere scaduti ed infatti la Organizzazione mondiale della sanità ha ricordato che molti di questi farmaci sono contraffatti.
Inoltre è molto pericoloso acquistare i farmaci senza la ricetta del medico che garantisce la compatibilità di quel farmaco con il paziente. Pertanto nel caso che i farmaci per la cura della disfunzione erettile venissero commercializzati via internet, si potrebbe innescare un circuito molto pericoloso per l’utente che in certi casi si troverebbe incoraggiato ad acquistarli senza il controllo medico.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Perversioni sessuali: quando sono solo fantasie e quando patologia

Intervista alla Dott.ssa Sonia Rottichieri, medico e scrittrice. Definita la risposta italiana a E.L. James autrice di "50 sfumature di grigio", nel 2012 ha pubblicato il suo primo romanzo "Sul mio corpo" e nel 2013 è uscito il secondo romanzo "Perla, il desiderio e la colpa". Racconti...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Let's get physical!

Scritto il 21 ottobre 2014 da Alberto&Alberto

Incappo casualmente nell'ascolto di una vecchia hit degli anni '80, "Physical" di Olivia Newton-John e la mente torna al 'boom' del fitness che data in quel periodo e la cui principale paladina fu Jane Fonda con le sue "mitiche" lezioni di aerobica in versione casalinga.

Pillole di benessere

Diciamocelo con un fiore

Scritto il 17 ottobre 2014 da Welly

Presentata ieri a Roma l'iniziativa "Amici in fiore" rivolta ai bambini delle scuole primarie italiane, ai loro genitori e ai loro insegnanti.

Offerta del mese
Oscar Neo Estrattore di succo vivente Offerta del mese
L' Estrattore di Succo Vivente più resistente al mondo! Oscar Neo appartiene alla generazione degli ultimi e più moderni estrattori di succo a freddo.Vedi prodotto

Novità
Estrattore di succo Hippocrates Hippo Plus Novit del mese

La centrifuga Hippocrates ha una resa maggiore rispetto alle altre centrifughe e produce un succo di frutta e verdure che non contiene alcuna traccia di polpa; è un robot da cucina perfetto per la cucina sana, in particolare per quella crudista. Comprare una centrifuga è un investimento che non si fa tutti i giorni e Hippo Plus di Hippocrates è la migliore centrifuga in cui investire i tuoi soldi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

Nazione
Regione
Struttura
Data di arrivo
Data di partenza
Camere
Adulti
Bambini



copyright © 1999-2014 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE