Menu Sessuologia
Sei in:   benessere.com / Sessuologia / Malattie / Il bacio

IL BACIO E' PERICOLOSO NELLA TRASMISSIONE DELL'AIDS ?


Nun. verde Min. Sanità
800-861061


Si tratta di una questione su cui si discute da alcuni anni. Il professor Luc Montagnier, il ricercatore francese che rivendica la scoperta dei virus HIV, afferma che - contrariamente a quanto si riteneva finora - l'Aids puo' essere trasmesso anche con un bacio. Presidente della Fondazione mondiale per la ricerca e la prevenzione dell'Aids, Montagnier ha lanciato l'allarme da Kampala nel corso di un seminario di ricercatori di Uganda e Maiawi sui "co-fattori" che provocano una diffusione dell'infezione da Hiv e una progressione dell' Aids più rapida in Africa che nel resto dei mondo. Questa tesi non convince Robert Gallo dell'istituto di virologia umana di Battimora e gli studiosi Italiani, tra cui il Prof. Ferdinando Aiuti. Che una minima carica virale sia presente nella saliva era noto da tempo, ma si tratta di una quantità molto limitata e non ci sono dati epidemiologici che confermano la possibilità di contagio.

''Non esistono rischi di contrarre il virus attraverso il bacio'', spiega l'immunologo Ferdinando Aiuti, che ha baciato pubblicamente un sieropositivo o un malato di Aids a dimostrazione delle proprie convinzioni.  A ricevere il bacio ''di protesta'' fu Rosaria Iardino, oggi componente della Commissione nazionale Aids e rappresentante delle persone sieropositive per l'associazione Anlaids. 

''Non esistono studi che dimostrino il rischio di contrarre il virus attraverso il bacio'' ha detto spiegando inoltre che questo evento potrebbe avvenire con una percentuale di rischio talmente bassa (uno su centomila) da poter essere considerata di fatto quasi nulla. ''Non e' una novita'  che le ghiandole salivali contengano una carica virale ed in caso di lesioni nella bocca viene consigliata cautela''. Tuttavia, secondo Aiuti, sarebbe del tutto ingiustificato preoccuparsi pensando di potersi ammalare con un semplice bacio, soprattutto se superficiale, o addirittura utilizzando la stessa tazzina o bicchiere dove ha bevuto un sieropositivo. ''Nel corso di un dibattito pubblico, ho bevuto nel bicchiere di una donna malata di Aids - ha segnalato Aiuti - e lo rifarei anche oggi a dimostrazione che non credo debba scatenarsi un nuovo allarme''.

Pubblicità
L'importante comunque è non abbassare la guardia e non pensare che il pericolo sia ormai passato, nonostante i progressi fatti sul fronte della terapia. Dati diffusi da Ministero della Sanità affermano che in Italia ci sono circa 100.000 sieropositivi e che la conoscenza della malattia è ancora inadeguata. 

Conclusione

Sono da evitare allarmismi ingiustificati: non è mai stata dimostrata la trasmissione dell'infezione attraverso il bacio. Tuttavia non la si può escludere completamente, in presenza di lesioni o sanguinamento delle mucose orali.

Benessere TV

Benessere Tv ti porta nel mondo della salute, della dietetica, dell'alimentazione sana, della bellezza, della psicologia e del fitness. Grazie alle rubriche con gli esperti del settore e alle video interviste con professionisti di alto livello, sarete sempre informati sulle novità di benessere a 360°.
Ultimo video pubblicato

Eeva, la tecnologia contro l'infertilità

Dalla ricerca tecnologica nel campo della infertilità è nato il dispositivo Eeva® (Early Embryo Viability Assessment), in grado di effettuare una valutazione precoce degli embrioni, rivelandone il potenziale di sviluppo e migliorando così le probabilità di una...

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Chiedi cos'era il flipper

Scritto il 30 giugno 2015 da Alberto&Alberto

Slot machine e videogiochi hanno soppiantato nei locali pubblici i meno redditizi ma decisamente più divertenti (seppur più rumorosi) flipper. Che celebriamo qui.

Pillole di benessere

Scongiurare il rischio di trombosi, vediamo come

Scritto il 03 luglio 2015 da Welly

L'Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari ha elaborato un memorandum estivo per prevenire il rischio di insorgenza della malattia. Dieci, semplici regole non troppo penalizzanti per nessuno…

Offerta del mese
Estrattore di succo BioChef Atlas Offerta del mese

L'estrattore di succo BioChef Atlas è tra i migliori estrattori di succo vivo nel mercato. Piccolo, compatto e maneggevole, occupa poco spazio e garantisce eccellenti prestazioni. Facile da pulire ed estremamente silenzioso, le sue componenti si smontano in modo agevole ed è quindi molto facile da pulire. L'estrazione avviene in modo lento e delicato, senza attriti o generazione di calore.Ingombro minimo rispetto a tutti i frullatori a orientamento verticale.

Vedi prodotto

Novità
Estrattore di succo Hippocrates Hippo Plus Novit del mese

La centrifuga Hippocrates ha una resa maggiore rispetto alle altre centrifughe e produce un succo di frutta e verdure che non contiene alcuna traccia di polpa; è un robot da cucina perfetto per la cucina sana, in particolare per quella crudista. Comprare una centrifuga è un investimento che non si fa tutti i giorni e Hippo Plus di Hippocrates è la migliore centrifuga in cui investire i tuoi soldi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

Nazione
Regione
Struttura
Data di arrivo
Data di partenza
Camere
Adulti
Bambini

fonte verde

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2015 A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

A.E.C. Advertising and Electronic Commerce srl - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato