Menu Terme e cure termali
In evidenza:
MODULI INTERATTIVI

Indice generale:
Argomenti
Sei in:   benessere.com / Terme / Terme in Italia / Articoli / Contursi Terme

CONTURSI TERME

Conciliare il benessere del corpo con il nutrimento dello spirito: questo potrebbe essere l’obiettivo di chi si reca alle Terme di Contursi, trovandosi al centro di un ambiente naturale rimasto pressoché integro e a breve distanza da alcuni dei luoghi più rinomati d’Italia dal punto di vista storico, culturale e paesaggistico, da Paestum a Pompei fino alla costiera amalfitana.

Un po’ di storia

Le prime testimonianze delle sorgenti di Contursi Terme risalgono al I secolo a.c.; in particolare la sorgente di acqua ipertermale S. Antonio al Monte è citata negli scritti di Strabone, di Plinio il Vecchio (il quale annotò che le sue capacità erano quelle di “pietrificare rami e foglie”) e di Silio Italico. Le sue capacità terapeutiche, però, furono messe in luce per la prima volta nel 1231 da uno scritto, il “Balnea Contursi”, oggi conservato nella Sala diplomatica dell’Archivio della Badia della SS. Trinità di Cava dei Tirreni. Nella seconda metà del Settecento, quindi, vengono eseguiti accurati esami della sorgente da parte del Prof. Saverio Macrì dell'Università di Napoli, che concludeva i suoi studi segnalando lo scopo terapeutico dei bagni termali. Le successive analisi dell’acqua datano 1890 (Arnaldo Cantani) e 1909 (Eugenio Caloria) finché nel 1947 non fu possibile utilizzare criteri di analisi più moderni per aggiornare i dati fin lì acquisiti.

L’acqua termale

Le analisi più recenti effettuate sulla sorgente termale di Contursi hanno evidenziato che le acque contengono la più alta percentuale di anidride carbonica in tutta Europa, una caratteristica che la rende particolarmente utile per curare la forma cronica delle Vascolopatie.

Pubblicità

Le sorgenti termali che sgorgano dal fiume Sele sono quindici, distinte in tre gruppi in base alla composizione: salso-bromo-iodiche, solfuree e bicarbonato-alcaline. Ognuna delle sorgenti ha quindi una sua peculiarità terapeutica.
Le acque delle Fonti di S. Antonio, ad esempio, le prime ad essere scoperte e descritte nell’epoca romana, sono ricche di sostanze sulfuree, bicarbonato, alcaline e radioattive. Esse sgorgano dalla terra ad una temperatura di 40° e sono indicate per la cura delle malattie delle mucose, dell’apparato genitale, nel recupero di fratture e lussazioni ma anche per l’anemia, l’asma bronchiale e il linfatismo; le acque della Fonte di Pruno Sottano, invece, sgorgano a 31° e sono ricche di sostanze carboniche, alcaline, calcaree e boriche, ciò che le rende indicate per la cura delle affezioni croniche dell’apparato respiratorio, delle malattie reumatiche, per l’artrosi e le artriti. La Fonte Radium, la cui acqua sgorga a 23° è utile per le malattie della pelle, per i reumatismi, la artrosi, l’obesità, le malattie respiratorie e la cura dell’apparato genitale femminile. L’acqua della fonte del Volpacchio, 12° di temperatura, è alcalina e ricca di sostanze oligominerali e bicarbonato, risultando utile per la cura di malattie epatiche, pancreatiche, gastrointestinali, uricosuriche, dell’apparato respiratorio e per le malattie dermatologiche. Quest’ultima acqua viene usata essenzialmente per le cure idropiche, per aerosol, inalazioni e per il recupero riabilitativo dei motulesi.
I fanghi che vengono utilizzati a scopo terapeutico e cosmetico negli stabilimenti termali fuoriescono direttamente con le acque e vengono fatti decantare sul fondo di apposite vasche, prima di essere utilizzati. Essi si presentano di colore bianco, di matrice naturale, e dunque differenti dai fanghi argillosi di colore grigio che vengono normalmente usati negli altri stabilimenti termali.

Gli stabilimenti termali

Presenti dalla fine dell’800, gli stabilimenti termali di Contursi hanno conosciuto uno sviluppo incessante fino al 1980, quando il terremoto dell’Irpinia non distrusse buona parte degli impianti. Con la ricostruzione, le terme sono state potenziate e modernizzate: oggi sono attivi sul territorio cinque stabilimenti termali con annesse strutture ricettive confortevoli e ben organizzate: le Terme Capasso, le Terme Cappetta, le Terme Forlenza, le Terme Rosapepe e le Terme Vulpacchio.

Turismo nei dintorni

Le origini del Paese di Contursi Terme risalgono al periodo eneolitico, come provato da una scultura rupestre che si trova ancora nella grotta del Rosario, nei pressi del fiume Tanagro. Il primo insediamento conosciuto aveva il nome di Saginara e si trovava a valle dell’attuale posizione del Paese; le invasioni barbariche del ‘400 spinsero la popolazione dell’insediamento a salire su una collina che dette origine ad un centro urbano dopo la caduta dell’impero romano. Fu il conte del Gastaldo di Conza Orso a costruire un castello per difendersi dai saraceni nell’839 e sembra che il nome del Paese abbia origine dal casato del nobile. Più volte rifatto, il Castello non conserva molte tracce del suo passato, a parte qualche anfratto e le grandi murature laterali che arrivano al primo piano. Il Paese, invece, conserva la sua cinta muraria e le sue tre porte d’accesso, nonché l’assetto urbanistico tipico dei borghi medievali, con le case costruite attorno al Castello. La presenza di antichi palazzi dai bellissimi portali e di diverse chiese di valore architettonico, rendono Contursi Terme meritevole di una visita.
Va senz’altro visitata Paestum, fondata dai greci nella piana del Sele nel VII secolo a.c.: qui sono ottimamente conservati i resti dell’antica città come il Tempio di Nettuno, che alcuni studi fanno risalire al V secolo a.c., la cosiddetta Basilica che era in realtà un tempio dedicato a Hera e il tempo di Cerere, che nella tarda antichità fu trasformato in Chiesa cristiana, oltre a diverse abitazioni di epoca romana.
Da non perdere, quindi, la Certosa di San Lorenzo, nei pressi del paese di Padula, che è uno dei più grandi monasteri del mondo e il cui impianto originario risale al ‘300; le Grotte dell’Angelo, che si estendono tra i Comuni di Pertosa e Auletta; il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, uno dei più importanti complessi biogeografici d'Italia con circa 1.800 specie di piante, delle quali molte rare e centinaia di specie d'animali, tra i quali il Lupo Appenninico.
Non molto distante dalla cittadina di Contursi Terme vi è la costiera amalfitana, una lingua di terra stretta tra mare e montagna dal quale si possono ammirare scenari mozzafiato; infine Pompei, il sito archeologico più famoso del mondo che offre una rappresentazione fedele e completa di un’antica città romana.

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Altrimenti ci divertiamo

Scritto il 16 gennaio 2018 da Alberto&Alberto

I film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill hanno rallegrato per decenni il pubblico di tutto il mondo. Un fenomeno nato in Italia e che sopravvive, con le riproposte televisive, ai mutamenti delle mode e dei gusti degli spettatori.

Pillole di benessere

Dieta mediterranea e longevità

Scritto il 19 gennaio 2018 da Welly

Gli italiani sono tra le popolazioni più longeve del mondo e ciò è probabilmente dovuto ad una alimentazione che comprende quella stessa quantità di macronutrienti che due recenti studi associano ad una minore mortalità.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato