Menu Terme e cure termali
In evidenza:
MODULI INTERATTIVI

Indice generale:
Argomenti
Sei in:   benessere.com / Terme / Terme in Italia / Articoli / Terme di Casciana

LE TERME DI CASCIANA

Il fascino di una leggenda, quella del merlo della Contessa Matilde di Canossa che tornava insolitamente allegro e in salute dopo aver bagnato le sue piume nelle acque fumanti di un ruscello. La realtà di un borgo dove il tempo sembra essersi fermato e che fin dall’XI secolo gode di grande popolarità grazie al turismo termale ma anche per la sua felice posizione, immersa tra le morbide colline senesi. Tutto questo, e anche di più, è Casciana.

Un po’ di storia

La scoperta delle acque termali di Casciana, o meglio delle loro proprietà curative, è relativamente recente, risalendo al X secolo quando in un maniero che dominava la Valle di Casciana stabilì la sua residenza la Contessa Matilde di Canossa, figlia di Bonifacio III Marchese di Toscana e di Beatrice di Lorena. Una popolare leggenda del luogo recita che la Contessa Matilde possedesse un uccello, presumibilmente un merlo e che questo fosse diventato un oggetto di divertimento per lei e per le sue dame, al punto da renderlo completamente privo di piume, malato e privo della voce. Abbandonato al suo destino, il merlo scomparve per qualche tempo dal maniero per ripresentarsi qualche tempo dopo perfettamente ristabilito, con un piumaggio lucido e spirito allegro e canterino. Curiosa di sapere a che cosa era dovuta questa trasformazione, la Contessa fu informata da uno scudiero che il merlo era uso bagnarsi nell’acqua fumante di un ruscello che scorreva a valle. La Contessa volle quindi provare a bagnarsi anch’essa, insieme alle sue dame, nel ruscello, ricavandone dei sorprendenti benefici fisici decidendo in seguito di far erigere, in prossimità del punto in cui sgorgava l’acqua “miracolosa”, uno splendido palazzo pieno di grandi tinozze nelle quali veniva versata l’acqua ove potersi immergere comodamente. Leggenda o meno, e segnalando che anche gli antichi romani sembra conoscessero le acque di Casciana, non vi è dubbio che fu la Contessa Matilde di Canossa a far costruire, nel 1112, uno stabilimento termale per pubblici bagni a beneficio dei malati di reumatismi, come ricorda una targa marmorea attribuita a Ciriaco Anconetano. E in suo ricordo, è stata dedicata la sorgente Mathelda, da dove sgorga un’acqua alla temperatura di 36 gradi centigradi, la stessa temperatura del corpo umano.

Pubblicità
Sulla scia della popolarità acquisita dalla località, nel 1311 il Podestà di Pisa, Federico da Montefeltro, fece edificare a Casciana un vero e proprio impianto termale che fu ristrutturato nel 1621 per poi decadere successivamente. I lavori di ristrutturazione furono quindi eseguiti attorno il 1780 per volere del Granduca Pietro Leopoldo, cui fecero seguito altri aggiustamenti nel 1824 ad opera del successore Ferdinando III.

Le acque

Una prima descrizione delle acque di Casciana è offerta nel 1417 da Ugolino da Montecatini e il suo “Tractatus de Balneis” mentre l’analisi chimica fu compiuta solo nel 1826 dal chimico fiorentino Giuseppe Gazzeri.
Fino a qualche secolo fa si diceva che le acque di Casciana possedessero le capacità di far ringiovanire coloro che vi si bagnavano. Più prosaicamente, le ricerche scientifiche hanno provato che la sua miscela di elementi naturali è in grado di rigenerare, riattivare e riabilitare i processi dell’organismo, con azione terapeutica soprattutto nel trattamento delle disfunzioni della circolazione venosa, i reumatismi e le artrosi, l’uricemia, il colesterolo alto, le riniti, le faringiti, le bronchiti e tutti i disturbi ginecologici. Dal punto di vista della loro composizione, le acque della Fonte Mathelda sono termali (sgorgando, come detto, alla temperatura di 36°) e di tipo solfato-alcalino-terroso mentre quella della vicina Fonte San Leopoldo sono fredde e di tipo bicarbonato-alcalino.

Lo stabilimento termale

L’assetto attuale dello stabilimento termale di Casciana risale al 1968 anche se le vecchie strutture sono ancora visibili, a partire dalla imponente facciata neoclassica, agli ori, all’antico Casinò mentre il Gran Caffè delle Terme, con i suoi affreschi, è stato da poco riaperto al pubblico, dopo un restauro durato tre anni. Nelle nuove strutture sono invece ospitati gli spazi per le cure termali, un moderno ed attrezzato Centro Benessere, un Centro di Riabilitazione con 20 posti letto e due grandi piscine. Una di queste è al coperto, con percorsi vascolari a scambio termico e l’altra all’aperto, con 500 metri quadrati che comprendono giochi d’acqua, cascate, idromassaggio e percorso per nuoto controcorrente. Qui ogni giorno passano circa 6 milioni di litri di acque termali, con punte di 10 milioni.
Il Centro Benessere offre diversi tipi di massaggi e trattamenti, da quelli del viso alle maschere di fango e peeling, tecniche shiatsu, massaggi estetici, tonic body, sauna, bagno turco, docce, massaggio evian e palestre. Il Centro Riabilitativo è invece dotato di 5 palestre, una infermeria e medicheria ove vengono erogate prestazioni di riabilitazione motoria dell’apparato osteoarticolare, in particolare ad operati per protesi d’anca.

Turismo nei dintorni

Casciana è un luogo di soggiorno di grande fascino che esula dalla presenza delle terme: la cittadina è infatti di per sé un piccolo capolavoro di architettura medioevale caratterizzato dalla presenza di borghi in pietra, il tutto immerso nella magica atmosfera delle morbide colline senesi. Da qui, è possibile avventurarsi in itinerari naturali ma anche in luoghi ricchi di storia, arte, cultura e percorsi enogastronomici della migliore tradizione toscana. Da Casciana, inoltre, si raggiungono facilmente Pisa, Lucca, Volterra, San Giminiano, oltre a Castiglioncello, con le sue splendide scogliere e le rinomate spiagge della Versilia.

Ultimi post dal blog

Allegria e benessere

Allegra e sana: è la birra!

Scritto il 10 luglio 2018 da Alberto&Alberto

Una birra in compagnia, una birra da solo… Comunque sia e specialmente d'estate, quello di sorseggiare una buona birra è un rito davvero festoso. E anche sano (se ci si dà una "regolata!...)

Pillole di benessere

I bambini italiani tra i più obesi

Scritto il 13 luglio 2018 da Welly

Uno studio della Commissione Europea fa il punto sull’obesità infantile nel Vecchio Continente. E rivela come l’Italia sia tra i Paesi con la maggiore presenza, in percentuale, di bambini obesi o in sovrappeso.

Offerta del mese
Biochef Axis Cold!Il Meglio a Poco Prezzo!
Offerta del mese

 

BioChef Axis è il primo estrattore di succo orizzontale della marca australiana BioChef. La filosofia di questa casa produttrice consiste nell'offrire la più alta qualità al miglior prezzo.Robot da cucina: fa pasta (spaghetti e noodles), baguette, sorbetti, gelati, omogeneizzati, salse, latte vegetale, burro di frutta secca e molto altro!BioChef Axis Cold Press Juicer è un eccellente estrattore lento, masticatore orizzontale e robot da cucina.Tutte le parti mobili sono fatte in Tritan!

 

Vedi prodotto

Novità
Bio-mex Formato Maxii!!850g incluse 2 spugne speciali rettangolari
Novit del mese

 

Bio-mex .. Grazie ai suoi componenti naturali, biologici e degradabili e’ un aiuto indispensabile per la pulizia della casa e per la gastronomia, scioglie il calcare e il grasso dalle superfici.Ideale per la pulizia e la cura di: acciaio, alluminio, argento, oro, rame, ottone, smalto, stagno, vetro, plastica liscia, legno laccato, ceramica, piastrelle, wc, lavandini, vasche da bagno, lavelli, piani di cottura, pentole, scarpe da ginnastica!
Inoltre e’ anche economico perche' puo' essere un buon sostituto a molti detersivi!
Vedi prodotto

Prenota la tua vacanza benessere!

Cerca

http://www.benessere.com/aec/privacy.htm


copyright © 1999-2018 Vertical Booking S.r.l. - CONTATTI | PUBBLICITÀ | SHOPPING ON-LINE | COOKIE POLICY | PRIVACY

Vertical Booking S.r.l. - Piazza Pontida, 7, 24122 Bergamo (Italia)
CF/P.IVA 02657150161 | REA: BG-312569 | Capitale sociale 100000 € interamente versato